Josh Owens, il primo candidato governatore apertamente gay nello Stato dell’omofobo Mike Pence

L’Indiana potrebbe tornare democratico grazie a Josh Owens, primo candidato gay dichiarato di sempre dello Stato.

Josh Owens, 34 anni, è CEO di una società tecnologica con sede a Indianapolis e ha deciso di candidarsi come governatore in Indiana, Stato dell’omofobo Mike Pence, vicepresidente degli Stati Uniti d’America.

Owens, che è così diventato il primo candidato dichiaratamente gay dell’Indiana, sta portando avanti campagne legato all’aumento del salario degli insegnanti, la depenalizzazione della marijuana, la lotta ai cambiamenti climatici e la protezione delle persone LGBT + nei confronti di tutte quelle discriminazioni che riguardano alloggio e lavoro.

Se venisse eletto,  Owens diventerebbe automaticamente il primo governatore apertamente gay nella storia dello Stato, e il 3° in tutti gli Stati Uniti dopo Kate Brown dell’Oregon e Jared Polis del Colorado, nonché un vero e proprio calcio in faccia a Pence, da sempre quasi orgogliosamente omofobo. Ma sarà ardua, visto e considerato che in Indiana non si vede un governatore democratico da 14 lunghi anni. L’Indiana è uno dei 29 stati degli Stati Uniti che legalizza di fatto la discriminazione nei confronti delle persone LGBT + sulla base della loro sessualità.

Josh dovrà battere il repubblicano Eric Holcomb, amico ed ex compagno di Pence, ex governatore dello Stato.