Cosa dirà Mahmood il 17 Maggio nella giornata contro l’omobitransfobia?

La mia amica Giada dice che Alessandro deve prendere in mano la sua carica politica, ma io non sono d'accordo.

ascolta:
0:00
-
0:00
Mahmood 17 Maggio Omobitransfobia
Mahmood 17 Maggio Omobitransfobia
3 min. di lettura

Cosa dirà Mahmood il 17 Maggio al Fabrique di Milano durante il suo concerto che si terrà proprio il giorno internazionale della lotta all’omobitransfobia?

Me l’ha chiesto la mia amica Giada l’altra sera, stavamo bevendo gin-tonic qui a Milano, al Picchio, via Melzo, zona Porta Venezia, a pochi metri dal Love (il locale citato da Alessandro in”Rapide”, e dove M. sbarcava il lunario facendo il Dj alla sera) e lei mi ha inchiodata. “Snob com’è, quello non dirà nulla, vedrai… il puzzone” mi fa la mia amichetta str0nza, ben sapendo che sotto sotto non potevo non essere d’accordo con lei.

Insomma, sono una fan di Mahmood dall’inizio, conosco la sua reticenza alla didascalia spiegata per bene, sono perfettamente cosciente della sua allergia all’etichetta, e su questo sito abbiamo sempre difeso quel modo di alzare l’asticella, affidando alla sostanza quel che tanti altri si intestano nella forma. Mahmood manda avanti le canzoni e le sue performance sul palco: è così da sempre. Eppure, in questa nuova veste di totale empatia grazie alla quale sta sbancando mezza Europa con i suoi sold out ovunque, con Tuta Gold tormentone dell’anno (geniali i ragazzini di Nairobi che replicano la coreografia) forse Mahmood vorrà dire qualcosa in quella giornata in cui celebriamo la lotta all’odio contro le persone LGBTIAQ+?

Mahmood - screenshot dai microvideo streaming delle tracce di Nei letti degli altri - visual artist: FREDERIK HEYMAN
Mahmood – screenshot dai microvideo streaming delle tracce di Nei letti degli altri – visual artist: FREDERIK HEYMAN

Ora, non c’è nulla di peggio che tirare per la giacchetta un artista che stimi. Tuttavia lo spunto di Giada mi ha messa in crisi: scrivere o non scrivere questo pezzo? Rompere o non rompere le scatole all’artista il quale, magari chissà?, non ha alcuna voglia di accodarsi alle mille bandierine prevedibili quel giorno, oppure – non sai mai – Mahmood ha già organizzato una rivolta queer per il 17 Maggio e dal Fabrique partiremo in corteo alla conquista di Milano fino a mettere a ferro e fuoco il palazzo della Regione occupato dai fascisti (certo, credici).

Mahmood nel nuovo album “Nel letto degli altri“, fuori da appena due mesi – ha già fatto quel che finora in Italia nessun artista musicale di prima grandezza e popolarità aveva mai fatto: ha portato l’amore gay nel mainstream. Anche Mengoni nella canzone con Mace ha di recente cantato (magnificamente) una strofa chiaramente rivolta a un uomo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da mahmood vocals (@mahmoodvocals)

Ma per la mia amica Giada (una di quelle amiche lesbiche che ogni pie’ sospinto ti riportano sotto gli occhi la cruda realtà di questo mondo di maschi padroni) pubblicare canzoni farcite d’amore omo non è sufficiente. Dice Giada che la nostra star non può e non deve parlare soltanto con le canzoni. Dice Giada che Alessandro deve prendere in mano la sua carica politicaRicordati che ha stracciato Salvini e Ultimo con un’alzata di sopracciglio, quello non si muove, ma se si muove stende tutti” dice Giada sgranocchiando patatine.

@mahmood E TU STAJE BALLANNO DINT’Ô CLUB #mahmood #tour ♬ suono originale – Mahmood

Confesso sottovoce, hic et hunc su Gay.it, che io AMEREI che il nostro non facesse proprio nulla quel giorno e f4ncul0 alla mia amica Giada! Ora, difficilmente egli non spenderà qualche parolina, sarebbe troppo clamoroso (per il Ddl Zan fece, in buona fede, un mezzo patatrac). Ma non credo che Mahmood abbia bisogno di gesti eclatanti, né di rispettare canoni da calendario, per dimostrare che il suo carisma artistico sta incidendo, eccome, sui grandi temi dell’inclusione.

Il potenziale politico di Mahmood è nel non detto, è nel non conclamato. La sua battaglia è la mescolanza delle posizioni, è il travalicamento dei confini d’ogni sorta. È la destrutturazione dello stereotipo da dentro. Mahmood è la serpe in seno al maschio tossico. È la sfumatura dei grandi narratori che, come la goccia, scava la roccia: spiegatelo a Meloni. E alla mia amica Giada!

Mahmood, bacio gay
Mahmood nel video del designer e attivista Willy Chavarria

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Ela 22.4.24 - 17:57

L'amica citata è simpatica come certi utenti di X e Instagram che hanno sempre qualcosa da ridire contro questo ragazzo e non so se mi urta di più il tono della prima frase o il reiterato femminile al posto del maschile. Un passivo-aggressivo degno di un qualunque thread social in cui Mahmood si prende - totalmente aggratis - le offese più becere, vengano esse da uomini dolorosamente omofobi o da componenti stessi della community LGBTQA+. Alla luce di ciò, mi chiedo a che servano articoli del genere dove qualsiasi complimento è sempre annacquato da una velata strigliata di capo o da una tirata di giacchetta. Lei stessa dice di conoscere bene i motivi per cui Mahmood rifugge le etichette a beneficio di un'espressione artistica che è ed è sempre stata sincera e non fraintendibile, e allora non si può cominciare da qui? Non si può riconoscergli almeno questo, come Lei fa qui e ha fatto nell'articolo di recensione all'album, senza tutte le frecciatine di corollario? Così, giusto per empatia.

Trending

Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24

Hai già letto
queste storie?

17 maggio Giornata Internazionale contro Omofobia Bifobia Transfobia

Il 17 Maggio sii orgogliosə di ciò che sei e, come ogni giorno, gridalo al mondo più che puoi

News - Gay.it 10.5.24
Giornata omobitransfobia Girogia Meloni

Giornata contro l’omobitransfobia, le parole di Meloni e il post propaganda di Atreju

News - Giuliano Federico 17.5.24
Unione Europea LGBT Italia

L’Italia non firma la dichiarazione dell’UE a favore dei diritti LGBTI+ perché somiglia al Ddl Zan e include l’identità di genere

News - Redazione Milano 17.5.24
Rai3 celebra il 17 maggio con la prima tv di Il Signore delle Formiche di Gianni Amelio, film sul "caso Braibanti" - il Signore delle Formiche - Gay.it

Rai3 celebra il 17 maggio con la prima tv di Il Signore delle Formiche di Gianni Amelio, film sul “caso Braibanti”

Cinema - Redazione 17.5.24
18-maggio-manifestazione-trans

Contro la violenza istituzionale sui corpi trans*: perché la comunità T scende in piazza il 18 maggio

News - Francesca Di Feo 16.5.24
Unione Europea, aumentano le violenze contro le persone LGBTIQ, i dati preoccupanti a pochi giorni dalle elezioni - europa dark - Gay.it

Unione Europea, aumentano le violenze contro le persone LGBTIQ, i dati preoccupanti a pochi giorni dalle elezioni

News - Federico Boni 16.5.24
idahot-forum-diritti-lgbtqia

L’Unione Europea è dalla nostra parte, ecco l’IDAHOT+ forum per il 17 Maggio

News - Francesca Di Feo 13.5.24
Miss Tres, L'Acchiappa Talenti

Giornata Internazionale contro l’Omobitransfobia: Milly Carlucci la celebra su Rai 1

Culture - Luca Diana 18.5.24