Taylor non ce l’ha fatta. Un’altra giovane trans suicida

Taylor Alesana a scuola era sola nella lotta contro i bulli. Aveva solo 16 anni.

Taylor non ce l’ha fatta. I continui insulti che subiva a scuola l’hanno spinta farla finita.
È accaduto lo scorso 2 aprile in California. Taylor Alesana aveva 16 anni, pubblicava vlog di makeup su Youtube e, sì, era una ragazza transgender.
La giovane frequentava la Fallbrook High School ma l’ambiente scolastico era divenuto per lei un inferno: sempre bullizzata dai compagni di classe, portava sempre con sé le cuffie per coprire gli insulti che riceveva quotidianamente.

L’unico posto dove si sente accettata era il North County LGBTQ Resource Center
“Con pochi adulti a cui rivolgersi, e senza il sostegno di sua scuola, la sua vita è diventata troppo difficile – spiega il gruppo – Taylor era una bella e coraggiosa ragazza e tutto quello che voleva era accettazione”.
“Era molto schietta e aveva fortissima energia positiva – ha dichiarato un portavoce del centro – Lei stava aiutando gli altri mentre lei stava lottando”.

Ti suggeriamo anche  TDoR: la giornata internazionale per ricordare le vittime di transfobia