Video

Avellino, il 17 maggio il primo storico evento lgbt cittadino – lo spot contro l’omofobia

Avellino scende in strada per la prima volta per dire basta all'omofobia.

2 min. di lettura

Il 17 maggio prossimo, Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, si terrà ad Avellino il primo storico evento lgbt della città.

Merito del Coordinamento Campania Rainbow, organizzato da Apple Pie: l’amore merita LGBT, con il patrocinio del Comune di Avellino, del Consiglio regionale della Campania, dell’ Ordine degli Psicologi della Campania e  il contributo di numerose associazioni regionali. Padrino dell’evento: Alessandro Baracchini, giornalista RaiNews24. Una vera e propria ‘marcia’, quella organizzata in città, per dire basta all’omofobia, bifobia e transfobia

Per l’occasione anche la squadra di basket S.S.Felice Scandone Avellino 1948 ha deciso di metterci la faccia, attraverso uno spot che dice basta ad ogni tipo di discriminazione. ‘C’è una sola cura, abbattere l’ignoranza‘. A seguire il ricco programma della ‘storica’ giornata avellinese.

 

Programma
• Ore 16:30 ritrovo a Piazza Della Libertà
• Ore 17:00 discorso introduttivo di Edoardo Palescandalo detto “Eddy”, presidente coordinamento Campania Rainbow.
• Inizio marcia con la canzone “I want to break free“ cantata da Angela Ruggiero.
-Musica Sorock Dj
• 1° intervento via Matteotti:
spiegazione della giornata del 17 maggio con Immacolata Festa detta “Mara”e gli psicologi. Documento contro le terapie riparative. Antonello Sannino “legge contro l’omofobia”
-Musica Sorock Dj
• 2° intervento via Verdi:
Scuola di ballo Nicola Sabatino in “bachata gender”
-Musica Sorock Dj
• 3° intervento Villa comunale: testimonianza Alessandro Baracchini giornalista Rai news 24
-Musica popolare con I Scommonecati, dalla Villa comunale fino all’altezza del vecchio ospedale Moscati.
• 4° intervento (altezza del vecchio ospedale)
Testimonianza Famiglie Arcobaleno con Giuseppina La Delfa (omogenitorialitá) e Agedo (ass. Genitori di omosessuali) con Carmela Smaldone.
-Musica Sorock Dj
• 5° intervento altezza Clinica Malzoni:
scuola di ballo “In punta di piedi” in Over the Rainbow
-Musica Sorock Dj
Giro di boa
-Musica Sorock Dj
• 6° intervento altezza Clinica Malzoni:
Angela Ruggiero insieme al balletto danza ritmica + testimonianza Domenico Salierno Nps Network persone sieropositive
-Musica Sorock Dj
• 7° intervento via de Conciliis:
testimonianza di Caroline dei Wand e Rosanna Sirignano “Il grande colibrì”, progetto di attivismo contro le discriminazioni.
-Musica Sorock Dj
• 8° intervento Villa comunale:
Claudio Malangone con la sua compagnia di danza “Borderline”
-Musica Sorock Dj
• 9° intervento altezza Vincent Café:
testimonianza di Ottavia Voza e Daniela Lourdes Falanga di Arcigay (diritti delle persone transessuali)
-Musica Sorock Dj
• 10° intervento via Verdi:
flash mob dei Wand
-Musica Sorock Dj
-Lancio in aria di palloncini colorati che rappresentano le vittime di discriminazione.
• 11° intervento Piazza della Libertà:
Lettera “Cara mamma, caro papà”, tratta da “Io sono minoranza” interpretata da Vernicefresca
• Ore 20:00 piazza della Libertà con interventi finali del CCR ed Apple pie.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24

Continua a leggere

angelo duro omosessuale

Il monologo di Angelo Duro intriso di omofobia: gay che dovrebbero picchiare omofobi, r*cch*oni eccetera – VIDEO

Culture - Redazione Milano 31.10.23
flavia-fratello-battuta-vannacci

Flavia Fratello replica bene a Vannacci, ma in passato firmò contro il Ddl Zan e diede spazio alla transfobia delle TERF

News - Francesca Di Feo 7.3.24
I giovani gay e bisessuali fumano e bevono più dei coetanei etero. Tutta colpa dell’omobitransfobia - I giovani gay e bisessuali fumano piu dei loro coetanei etero. Tutta colpa dellomobitransfobia - Gay.it

I giovani gay e bisessuali fumano e bevono più dei coetanei etero. Tutta colpa dell’omobitransfobia

News - Federico Boni 6.11.23
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!” - Perugia Pride 2019 - Gay.it

Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!”

News - Redazione 26.1.24
india-pranshu-influencer-morto-suicida

Addio Pranshu, a 16 anni si è tolto la vita, ucciso dal cyberbullismo omobitransfobico

News - Francesca Di Feo 27.11.23
Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24
milano-aggressione-baby-gang-in-diciannove

“Sei trans? Sei gay? Vergognati” a Milano minacce armate e insulti da una baby gang di 19 elementi

News - Francesca Di Feo 22.11.23