Scamarcio: sul set vorrei fare sesso reale

Si lamenta della troppa finzione nelle scene di sesso che è tenuto a interpreatare. Il bello del nuovo cinema italiano non nega una certa invidia verso i protagonisti del film di Ang Lee “Lussuria”.

Si è dovuto accontentare di una finzione scenica, Riccardo Scamarcio, nell’interpretare una scena bollente nel suo ultimo film. Il bello del nuovo cinema italiano, scultore maledetto in "Colpo d’occhio", non nega di provare una certa invidia per chi ha invece interpretato scene di sesso reale nei film, come ad esempio i protagonisti di "Lussuria", vincitore dell’ultimo festival di Venezia.

«Non mi dispiacerebbe fare un bel film con del sesso molto realistico, come Lussuria, vincitore dell’ultimo festival di Venezia» ha detto Scamarcio al settimanale "Gente". «Io sono stato usato da una certa stampa che mi ha appioppato definizioni – continua l’attore – quali sex symbol o idolo delle ragazzine che fa film superficiali per teen-ager e aspetta sempre un mio passo falso. Che non arriverà mai».

LEGGI ANCHE

Cinema gay

Se non hai idee per San Valentino… ecco 5 film...

Se passerete a casa il 14 febbraio, ecco qualche film d'amore per una serata romantica!

di Alessandro Bovo | 14 Febbraio 2019

Cinema gay

Boy Erased NON uscirà in Brasile, scoppia la polemica

La Universal non lo distribuirà a causa dei costi troppo alti per la campagna di lancio. Ma c'è chi parla...

di Federico Boni | 6 Febbraio 2019

Curiosità

Bollywood: arriva un film sull’amore tra due donne in India

Un film simile era uscito nel 1996, ma parte della popolazione reagì distruggendo i cinema che lo proiettavano.

di Alessandro Bovo | 4 Febbraio 2019