Amore gay: cosa lo rende speciale?

L’amore gay descritto nel libro “La Zoccola Etica” si basa su approcci diretti, che rispettano la possibilità del rifiuto

L’amore gay, anch’esso, è amore e non possiamo negare, come non abbiamo fatto per l’amore lesbico, che anche l’amore tra due uomini abbia delle dinamiche particolari. Nel libro La Zoccola Etica. Guida al poliamore, alle relazioni aperte e altre avventure scritto da Dossie Easton e Janet Hardy, troviamo un’approfondita descrizione anche dell’amore tra uomini. Il libro, il cui titolo potrebbe intimorire, è semplicemente una guida rivolta a coloro che nelle relazioni intendono esplorare le infinite possibilità che amore e sessualità offrono, al di là dei modelli tradizionali improntati sulla monogamia, nel pieno rispetto di sé e degli altri.

la_zoccola_etica_amore_lesbico

La Zoccola Etica” è, infatti, stando alle parole delle autrici: “una persona di qualsivoglia genere che abbia il coraggio di condurre la propria vita in accordo con la proposizione radicale che il sesso è bello e il piacere fa bene

Proponiamo qui, di seguito, il pezzo che descrive, a nostro avviso molto bene, l’amore gay con le sue peculiarità:

La comunità gay riflette in forma più intensa alcune immagini tradizionalmente associate alla sessualità maschile. Se è vero che alcuni uomini gay sono seriamente interessati a stabilire relazioni stabili e a lungo termine, molti si qualificano piuttosto come zoccole di prim’ordine. La sauna gay è il baluardo del sesso cameratesco di gruppo e del sesso facile a fine ludico.

amore_gay

La sessualità gay maschile, di regola, presuppone una parità di potere che sgombra il campo dalla dinamica di soggezione/passività che spesso caratterizza il rapporto tra un uomo e una donna. Gli uomini, quindi, generalmente non cercano di ottenere il consenso dell’altro attraverso la manipolazione o la pressione; gli incontri prevedono più comunemente un approccio gentile, al quale segue una risposta altrettanto garbata, senza che capiti di dover ripetere la richiesta più volte. I gay partono dal principio che il loro interlocutore sia in grado di dire “no”, e che le risposte non siano ambigue. Questo semplifica molto le modalità di approccio, poiché non richiedono particolari sottigliezze e nessuno rischia di venire colto di sorpresa. Chiedere è sempre lecito, purché sia altrettanto lecito per l’altro esprimere un rifiuto. Questo stile diretto, ammirevole nella sua semplicità, è senz’altro sempre consigliabile.

Ti suggeriamo anche  A tutti gli amanti del cioccolato: è arrivato il cioccolato rosa!

In generale gli uomini rispetto alle donne hanno meno ragione di temere violazioni sessuali. Benché, purtroppo, capiti che effettivamente ragazzi e uomini adulti siano anch’essi vittime di molestie e aggressioni sessuali, gli uomini sembrano avere più fiducia rispetto alle donne nella propria capacità di difendersi. Inoltre, la società tende a sostenerli culturalmente nel loro status di esseri sessuali.

amore_gay

Nonostante la diffusa disapprovazione di cui l’omosessualità è oggetto, e che essa possa portare alcuni a mettere in discussione la propria “normalità” e a chiedersi se in loro ci sia qualcosa che non va, o ad altre forme di omofobia interiorizzata, raramente essa si riflette in disfunzioni sessuali vere e proprie. Gli uomini omosessuali, nel loro complesso, sono molto abili nell’individuare ciò che dà loro piacere.

E sono proprio i gay ad avere definito i principi fondamentali del sesso sicuro. Se la diffusione dell’AIDS ha contribuito ad alimentare un atteggiamento di negativismo sessuale, la comunità gay ha sempre mantenuto la propria posizione continuando a creare ambienti stimolanti e creativi nei quali praticare (e imparare) il sesso “in sicurezza”.

amore_gay

Voi cosa ne pensate dell’amore gay? É più difficile che vi siano fraintendimenti nei rapporti fra uomini gay e che essi siano più sinceri e diretti, in generale, rispetto alle donne lesbiche?