Da ragazzi timidi a star del porno

Il lavoro di Manfred Speer è quello di trasformare semplici ragazzi, all'apparenza insicuri, in vere celebrità del mondo del porno. «Amo vederli crescere e diventare delle stars».

Da ragazzi timidi a star del porno - manfredspeerBASE - Gay.it
3 min. di lettura

Da ragazzi timidi a star del porno - manfredspeerF1 - Gay.it

Manfred Speer è stato uno dei modelli più famosi della celebre Colt per quasi dieci anni. Quando ha sentito che era giunto il momento di lasciare il suo ruolo di modello e di passare oltre non ha comunque voluto lasciare la casa di produzione. Attualmente il suo ruolo è quello di trovare nuovi modelli e di farne da ragazzi insicuri delle  star del porno di successo.

Per  quanto tempo sei stato tu stesso un modello?
Ho cominciato il 7 magio 1967. Quando sei un COLT Man lo sei per sempre quindi posso dire che non ho mai smesso.

Da ragazzi timidi a star del porno - manfredspeerF5 - Gay.it

Come hai cominciato?
Già conoscevo la COLT e il bellissimo lavoro di Jim French (il fotogtrafo, ndr). È inutile dirvi che ero un suo fan. Il mio ragazzo all’epoca era il COLT Man George Paine, fu lui a presentarmi a Jim French. Appena ci siamo conosciuti Jim mi ha proposto di posare per un servizio fotografico. Ero lusingato e imbarazzato allo stesso tempo, non pensavo avrei potuto essere materiale COLT.

In che modo è cambiato il significato nel tempo di essere un COLT Man?
L’idea di COLT Man non cambia. Il COLT Man è maschio, muscoloso, duro e deciso. Cosi è e così sempre sarà.

Da ragazzi timidi a star del porno - manfredspeerF2 - Gay.it

Veniamo alla domanda piccante. Come trovi nuovi modelli?
Prima dell’avvento di internet li trovavo nelle palestre, nei bar o semplicemente passeggiando per il Santa Monica Boulevard (Rick Wolfmier and Mike Betts, per esempio). Li avvicinavo e gli davo il mio biglietto da visita. Oggi giorno la maggior parte dei modelli li trovo su internet, per me è molto più facile. Semplicemente guardo i profili dei ragazzi sui siti e se lo ritengo opportuno gli mando una mail. Così ho trovato anche te, ricordi?

Ogni modello ha probabilmente la sua personalità, preferisci avere a che fare con modelli che già hanno avuto un esposizione al mondo del porno o preferisci avere a che fare con i “novizi” meno professionali ma con un ego meno sviluppato?
Personalmente preferisco i new comers. Innocenti, insicuri e ascoltano ciò che gli consiglio. Amo vederli crescere e diventare delle stars.

Da ragazzi timidi a star del porno - manfredspeerF3 - Gay.it

Cosa non dovrebbe mai scrivere una persona che si sta proponendo alla COLT nella sua lettera di presentazione? E cosa invece tu auspicheresti di trovare?
Non è tanto cosa le persone scrivono, è più il tipo di foto che mandano. Alcuni mandano foto professionali molto ritoccate o con ombreggiature che lasciano troppo spazio all’immaginazione. Altri pensano che averlo molto grosso farà di loro dei COLT Man. Sbagliato, è ben altro che cerchiamo qui. Quando ricevo un e-mail la prima cosa che vorrei trovare è l’onestà. Vorrei anche che le persone che si propongono avessero coscienza di se stesse e del fatto che stanno cercando di diventare parte della porn industry.

Da ragazzi timidi a star del porno - manfredspeerF4 - Gay.it

Ti senti legato affettivamente ai ragazzi che hai fatto diventare modelli? Ti senti “responsabile” per loro? Ti senti parte del loro successo?
Anche se cerco di essere distaccato e il più professionale possibile sono un essere umano quindi la mia risposta è sì, mi sento affettivamente legato ai modelli. Gli voglio bene e voglio il meglio per ognuno di loro.
Io non mi sento, io sono parte del successo di ogni singolo ragazzo e della COLT nella sua interezza (ne ho fatto parte per più di trenta anni). Sono i ragazzi a rendermi partecipe di ogni loro conquista.

Ti sei mai innamorato di uno dei ragazzi che hai reso famosi?
Sì, mi è successo. Ma l’ho tenuto segreto. Sono l’unico a saperlo, neanche il ragazzo di cui mi ero innamorato ne è al corrente.

Per contattare l’autore dell’articolo scrivere a carlo@carlomasi.com.
per ulteriori informazioni consultare www.COLTstudiogroup.com.

di Carlo Masi

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
L'artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché "a scuola diventerebbe gay" (VIDEO) - Bryce Mitchell - Gay.it

L’artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché “a scuola diventerebbe gay” (VIDEO)

Corpi - Redazione 24.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Chemsex testimonianza di Filippo

Sono un utilizzatore di chemsex, la testimonianza (VIDEO)

Corpi - Daniele Calzavara 23.4.24
Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara - Olimpiadi profilattici - Gay.it

Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara

Corpi - Redazione 20.3.24
"How to have sex", l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini - Matteo B Bianchi 1 - Gay.it

“How to have sex”, l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini

Cinema - Federico Colombo 17.4.24
eyes wide shut

Durante le feste si fa più sesso?

Lifestyle - Riccardo Conte 18.12.23
dieta-vegana-livelli-di-libido

I vegani lo fanno meglio: uno studio rivela che una dieta plant-based incrementa i livelli di libido

Corpi - Francesca Di Feo 12.1.24
Chi ha paura di un pene eretto? Polemiche UK per la serie Un Uomo Vero: "Porno di basso livello" - tom pelphrey b31035 - Gay.it

Chi ha paura di un pene eretto? Polemiche UK per la serie Un Uomo Vero: “Porno di basso livello”

News - Redazione 15.5.24
Emma Stone in Poor Things (2023)

Emma Stone difende le scene di sesso in Povere Creature

Cinema - Redazione Milano 19.1.24