Diversity Media Awards 2023, i vincitori. Ornella Vanoni personaggio dell’anno

La serata di premiazione andrà in onda su Rai1 in seconda serata il prossimo 1 luglio.

ascolta:
0:00
-
0:00
Diversity Media Awards 2023, i vincitori. Ornella Vanoni personaggio dell'anno - Ornella Vanoni - Gay.it
3 min. di lettura

Sono stati assegnati ieri sera al Teatro Lirico Giorgio Gaber di Milano i Diversity Media Awards 2023, con Matilda De Angelis e Alberto Boubakar Malanchino conduttori della serata di premiazione che andrà in onda in seconda serata il 1 luglio su Rai1, con ospiti Roberto Vecchioni e Gianmaria. Arrivati alla loro ottava edizione i DMA, ideati da Francesca Vecchioni, per l’occasione celebrata con un Telegatto dal direttore di Tv Sorrisi e Canzoni, premiano i personaggi e i contenuti mediali che si sono distinti per una rappresentazione valorizzante ed inclusiva delle persone per genere e identità di genere, orientamento sessuale ed affettivo, etnia, età e generazioni, disabilità.

Ornella Vanoni, 89 anni a settembre, è stata incoronata personaggio dell’anno. Sul fronte televisivo, ex-aequo per quanto riguarda i migliori programmi di stagione, ovvero Quelle Brave Ragazze con Mara Maionchi, Orietta Berti e Sandra Milo e The Voice Senior, condotto da Antonella Clerici. Miglior serie tv straniera The Umbrella Academy con Elliot Page, by Netflix, mentre Prisma di Prime Video, già premiata ai Nastri d’Argento e fresca di rinnovo, vince il DMA come miglior serie tv italiana.  La Timidezza Delle Chiome di Valentina Bertani ha vinto il DMA come miglior film italiano, con Giulia Paganelli premiata per il miglior prodotto digital (‘Eva Stai Zitta’). Aida Diouf Mbengue ha conquistato il premio come Creator dell’anno, mentre Super Benny ha fatto suo il riconoscimento come Miglior Serie TV Kids. I Miracolati, condotto da Fabio Canino e Lalaura, ha vinto il DMA come Miglior programma Radio.

Storia del Mio Nome ha vinto il premio come Miglior Podcast, per poi lasciare spazio ai vincitori stampa. ‘Ius scholae e diritto alla cittadinanza: a che punto siamo?’ di Cristiana Palazzoni del Tg3 è stato eletto miglior servizio dell’anno all’interno di un telegiornale, con ‘Leggi, percorsi e il balzo tra gli adolescenti. Tutti i punti che dividono’ di Greta Sclaunich apparso su 7 – Corriere della Sera miglior articolo letto su un periodico. ‘Sono stato un bimbo non conforme. Proteggiamo il cuore dei più piccoli’ di Jonathan Bazzi pubblicato da La Stampa ha vinto il premio come miglior articolo stampa quotidiani, mentre ‘Mai Dati: l’inchiesta che denuncia l’assenza di dati sulla legge 194’ di Francesca Polizzi apparso su TheWom.it il miglior articolo stampa web.

“È un’edizione importante questa – ha commentato Francesca Vecchioni a La Stampa – cresce il seguito e il numero di chi ha partecipato alle selezioni prima e al voto finale dopo. Testimonianza di una società che cambia e non sempre si muove al seguito del carro della politica. L’informazione tradizionale, con le dovute eccezioni, segue ancora il solco di un mondo vecchio. Se vogliamo trovare testimonianza di una società che vuole cambiare e migliorare dobbiamo guardare piuttosto ai media digitali”.

Roberto Vecchioni, che ha cantato sul palco “Sogna, ragazzo, sogna”, ha sottolineato prima del via come “parlare oggi come oggi scivola. Bisogna fare atti, azioni, cose concrete, far capire alle persone, anche a quelle che contano, anche alle istituzioni, che devono essere sempre dalla parte dell’uguaglianza”. “Ci sono tante cose da fare“, ha proseguito l’artista. “Bisogna cominciare da quelle essenziali: l’istruzione a scuola, la forza del diritto della ragione, la forza del sentimento. Vanno rappresentate ai ragazzi fin da piccoli. Ci vuole un governo che abbia idee lungimiranti. Non così restrittive. L’amore è il principale protagonista di tutte le cose“.

DMA 2023 – i vincitori

Personaggio dell’anno Ornella Vanoni
Miglior serie tv italiana Prisma – Prime Video • Cross Productions
Miglior serie tv straniera The Umbrella Academy – Netflix
Miglior serie tv kids Super Benny – Frisbee, Discovery+ • KidsMe
Miglior film italiano La Timidezza Delle Chiome – Diaviva, Movieplus, distribuzione I Wonder Pictures in collaborazione con Unipol Biografilm Collection
Miglior programma tv ex aequo Quelle Brave Ragazze – Sky e NOW • Blu Yazmine ; The Voice Senior – Rai1• Fremantle
Miglior podcast – Storia del Mio Nome – Spotify Studios, Chora Media
Miglior programma radio – I Miracolati – Radio Capital
Miglior prodotto digital Eva Stai Zitta – Diet Culture, ripassino smart
Creator dell’anno Aida Diouf Mbengue – @aidaadiouf
Miglior servizio tg Tg3 – ‘Ius scholae e diritto alla cittadinanza: a che punto siamo?’ di Cristiana Palazzoni
Miglior articolo stampa quotidiani La Stampa – ‘Sono stato un bimbo non conforme. Proteggiamo il cuore dei più piccoli’ di Jonathan Bazzi
Miglior articolo stampa periodici 7 – Corriere della Sera – ‘Leggi, percorsi e il balzo tra gli adolescenti. Tutti i punti che dividono’ di Greta Sclaunich
Miglior articolo stampa web TheWom.it – ‘Mai Dati: l’inchiesta che denuncia l’assenza di dati sulla legge 194’ di Francesca Polizzi

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
free willy, locali gay amsterdam

“Free Willy”, il nuovo locale queer ad Amsterdam dedicato agli amanti del nudismo

News - Redazione 19.4.24
FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Diversity Media Awards 2024, le nomination. Tra i personaggi dell'anno Jankto, Cortellesi e Ghali - DMA 2024 le nomination - Gay.it

Diversity Media Awards 2024, le nomination. Tra i personaggi dell’anno Jankto, Cortellesi e Ghali

Culture - Redazione 19.4.24