Video

Francesca Vecchioni: “Nel 2023 sarebbe bello andare oltre il coming out” – VIDEO

Ospite a “Oggi è un altro giorno”, Francesca Vecchioni è così tornata a parlare del proprio coming out.

ascolta:
0:00
-
0:00
2 min. di lettura

Francesca Vecchioni torna a parlare del suo coming out e di come ha potuto usare la sua visibilità come donna lesbica per sensibilizzare le famiglie verso l’accettazione dei propri figli. La figlia di Roberto Vecchioni, presidente e fondatrice di Diversity, è stata ospite di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno”, dove ha raccontato della sua esperienza.

Da anni impegnata nella lotta per i diritti LGBTQIA+ e per la sensibilizzazione, Francesca Vecchioni ha sempre usato le sue piattaforme per le cause della comunità, ergendosi a esempio, modello e riferimento per tante persone. A partire dal 2012, quando ha reso pubblica la relazione con la compagna e la nascita delle figlie con la fecondazione artificiale realizzata in Olanda, la sua presenza pubblica è aumentata, facendola diventare una paladina della comunità LGBTQIA+, di sicuro tra le più amatə.

Di fronte a Serena Bortone, Francesca Vecchioni ha raccontato di come il suo coming out le sia servito anche per comprendere meglio il rapporto con le figlie, tornando a parlare di come sia importante far comprendere alle famiglie delle persone queer sentirsi accettatə:

«In qualche modo ho potuto utilizzare il mio coming out, il mio essere lesbica, il mio poterlo raccontare, per fare in modo che altre persone – non solo figli o figlie, ma anche genitori, madri e padri, nonni, colleghi di altre persone – comprendessero che quello è un grandissimo dono che viene fatto loro. Quando tu hai una figlia o un figlio che racconta sé stesso o sé stessa, quello è veramente un dono. Io da madre, oggi, non potrei mai immaginare di vivere la mia vita se mia figlia non mi dicesse di sé qualcosa»

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesca Vecchioni (@francesca_vecchioni)

 

La storia del suo coming out con papà Roberto Vecchioni, d’altronde, è diventata storia, se non altro per essere stata racconta da entrambe le parti in causa e aver cavalcato le prime pagine dei giornali negli scorsi mesi. Si tratta comunque di qualcosa da non dare per scontato perché, come ben sappiamo, non tuttə hanno la fortuna di essere accettatə. La stessa Francesca sottolinea come: « Ci sono persone con due o tre lauree che finiscono per buttare fuori i figli a calci nel sedere da casa quindi non è questo, la differenza non è culturale, è una differenza di intelligenza emotiva». Il suo coming out, però, è una tenera storia che ricorda sempre con affetto:

«Il mio coming out con mio padre, l’ho raccontato tante volte, è buffo. La prima persona che ha paura è la persona che si apre, ero io ad aver paura. Perché tu hai di fronte un padre, non hai Roberto Vecchioni, e quindi non puoi immaginare cosa potrebbe risponderti. Lui mi chiese mille volte perché non volessi parlare della persona con cui stavo, usavo il termine persona naturalmente perché era più semplice, e quando io gli dissi che era perché era una donna, lui a quel punto mi disse: “Vai a quel paese, mi hai fatto solo spaventare”»

In chiusura, Francesca Vecchioni ha ribadito come, nel 2023, sarebbe anche l’ora di andare oltre il “coming out”, un concetto ormai quasi superato soprattutto dalle nuove generazioni, che tendono sempre meno a mettere in discussioni sé stessə e la propria identità per gli altri:

«Adesso sarebbe davvero bello che non dovessimo neanche più pensarlo, ma per una ragione: perché le generazioni attuali hanno chiaro quanto sia importante essere sé stesse loro stesse, senza dover continuamente affermarlo»

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans - Lia Thomas - Gay.it

Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans

Corpi - Redazione 14.6.24
Prisma 2 Andrea Daniele scena sesso Lorenzo Zurzolo Mattia Carrano 01

Prisma 2, spoiler: la scena di sesso tra Andrea e Daniele non è gay, Bessegato: “Non sono una coppia gay”

Serie Tv - Mandalina Di Biase 11.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri - specchio specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri

Corpi - Redazione 14.6.24
Mahmood Ra Ta Ta e marijuana

Mahmood RA TA TA, bimbi senza mamma, una faccia mulatta e la marjuana

Musica - Emanuele Corbo 14.6.24

Continua a leggere

Roccella e Meloni: "Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana" - Giorgia Meloni e Eugenia Roccella - Gay.it

Roccella e Meloni: “Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana”

News - Redazione 20.5.24
bandiera progress pride

Le conquiste internazionali sui diritti LGBTQIA+ del 2023

News - Federico Boni 19.12.23
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

2023, l’anno nero per i diritti LGBTQIA+ negli Stati Uniti d’America

News - Redazione 27.12.23
Compagni di Viaggio, Robbie Rogers spiega come l'essere stato calciatore gay abbia influenzato il suo lavoro da produttore - Compagni di Viaggio Robbie Rogers spiega come lessere stato calciatore gay abbia influenzato il suo lavoro da produttore - Gay.it

Compagni di Viaggio, Robbie Rogers spiega come l’essere stato calciatore gay abbia influenzato il suo lavoro da produttore

Serie Tv - Federico Boni 24.1.24
Sean Gunn, il nuotatore olimpico fa coming out. "Mai stato così felice" - Sean Gunn - Gay.it

Sean Gunn, il nuotatore olimpico fa coming out. “Mai stato così felice”

Corpi - Redazione 20.3.24
Jennifer Garner e Ben Affleck, il coming out del figliə come persona non binaria: "Mi chiamo Fin" - fin affleck ben affleck e jennifer garner - Gay.it

Jennifer Garner e Ben Affleck, il coming out del figliə come persona non binaria: “Mi chiamo Fin”

Culture - Redazione 11.4.24
montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24