Don Vitaliano non lascia la parrocchia

Il parroco che partecipò al World Pride di Roma, non ha rispettato l'ultimatum del suo superiore che gli imponeva di abbandonare l'incarico, e nessuna azione di forza è stata finora intrapresa.

Don Vitaliano non lascia la parrocchia - vitaliano - Gay.it
< 1 min. di lettura

Ha trascorso la Pasqua tra la sua gente, in piena serenità. Don Vitaliano Della Sala è tranquillo, nonostante su di lui penda l’ordine perentorio dell’abate di Montevergine di lasciare la parrocchia di san Giacomo apostolo nel paesino dell’Irpinia di Sant’Angelo a Scala. L’ultimatum scadeva il 20 marzo scorso, ma fino ad oggi non c’è stata alcuna azione di forza.

«Forse non hanno voluto creare sconquassi durante le feste» commenta don Vitaliano. «Io sono qua in attesa delle loro decisioni, perché un sacerdote non deve mica difendere il posto di lavoro». La rimozione, nell’aria da diversi mesi, è strettamente legata all’attività di don Vitaliano con vari movimenti: da quelli pacifisti, a quelli ambientalisti, per passare alle partecipazioni dirette alle manifestazioni del gay pride, a Roma, e del Genova social forum, in occasione del G8.

La sua lotta contro i poteri "forti" del mondo, però, non è condivisa dalla Chiesa tanto che, dopo diversi richiami alla moderazione, ha preso provvedimenti. Il parroco, però, si dice stupefatto di tanto «accanimento». e «amareggiato».

«Non sono pedofilo, ladro o quant’altro – afferma Don Vitaliano – e, poi, voglio capire come faranno a farmi stare zitto, visto che anche se mi mandano da un altra parte continuerò fare le stesse cose». Chi difende a spada tratta il parroco è l’intera comunità di Sant’Angelo a Scala, con il sindaco in testa. Tutto il paese aspetta di conoscere la prossima puntata della vicenda, sulla quale molti pensano ci sia l’intervento diretto del Vaticano.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24

Continua a leggere

Siviglia, il nuovo Gesù che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra: "É effeminato e sexy" - Siviglia il sexy Gesu che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra 1 - Gay.it

Siviglia, il nuovo Gesù che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra: “É effeminato e sexy”

News - Redazione 31.1.24
alessandria pride 2024, il 25 maggio

Alessandria Pride 2024: il 25 maggio

News - Redazione 12.2.24
Ex manager della British Airways arrestato in Qatar perché gay: "Negati i farmaci antiretrovirali, è tortura" - Manuel Guerrero Avina - Gay.it

Ex manager della British Airways arrestato in Qatar perché gay: “Negati i farmaci antiretrovirali, è tortura”

News - Redazione 1.3.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Giorgia Meloni dirotta in Albania 36.000 migranti l'anno. Che fine faranno le persone LGBTQIA+ in fuga dai paesi omobitransfobici africani? - Giorgia Meloni e Edi Rama - Gay.it

Giorgia Meloni dirotta in Albania 36.000 migranti l’anno. Che fine faranno le persone LGBTQIA+ in fuga dai paesi omobitransfobici africani?

News - Federico Boni 7.11.23
coldplay indonesia musulmani

Coldplay, contestazione di 300 musulmani fondamentalisti al concerto: “Sostengono la causa LGBTQIA+”

News - Redazione Milano 16.11.23
arabia saudita

Expo 2030 a Riad, in Arabia Saudita andrà in scena l’esposizione universale dell’omobitransfobia

News - Federico Boni 29.11.23
Sardegna Pride 2024 il 22 Giugno a Cagliari

Sardegna Pride 2024: sabato 29 giugno a Cagliari

News - Redazione 26.2.24