Frosinone, il sindaco Ottaviani sui manifesta di FN: ‘omofobia è la prova provata di alcune sacche di stupidità ancora presenti nell’uomo’

Dura la replica del sindaco della città riguardo i manifesti affissi abusivamente da Forza Nuova.

frosinone
2 min. di lettura

Il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani ha rotto il silenzio. E ha deciso di replicare alle polemiche riguardanti i manifesti affissi da esponenti di Forza Nuova la settimana scorsa. Si tratta di manifesti sessisti, xenofobi e omofobi. Questi mostrerebbero una donna che allatta un neonato, con la scritta “Nascite ai minimi storici. L’Italia ha bisogno di figli, non di unioni gay e immigrati“. Con tanto di hastag #redditoallemadri.

Affissi senza regolare autorizzazione, il Comune non aveva ancora provveduto alla rimozione nonostante le numerose polemiche che si erano scatenate e le richieste pervenute. Stanchi di aspettare, il Collettivo Ugualmente aveva deciso di intervenire, colorando i manifesti con delle bandiere arcobaleno e incollando dei fogli con frasi di apertura nei confronti delle coppie omosessuali e contro l’odio verso immigrati e comunità LGBT. 

Il sindaco di Frosinone dalla parte della comunità LGBT

Ieri, anche il sindaco di Frosinone ha deciso di dire la sua, dopo troppi giorni di silenzio. Le sue parole sono state però una dura e piacevole condanna ai manifesti. Oltre ad essere abusivi, questi manifesti dimostrano l’ignoranza di chi ha commesso l’atto, e vanno contro i principi della città stessa. Nel giro di pochi giorni, assicura il primo cittadino, i manifesti verranno eliminati definitivamente.

Ecco il suo discorso in merito:

L’omofobia è sinonimo di crassa ignoranza o – scendendo di livello, utilizzando così un’espressione diretta ai destinatari di quella ignobile propaganda affissa, abusivamente, sui muri del capoluogo – è la prova provata di alcune sacche di stupidità ancora presenti nell’uomo. I nostri principi e i nostri valori di riferimento, come persone e come amministratori, concepiscono le proprie basi nella coesione sociale, nella democrazia, nella solidarietà e nella libertà. Che non è certo la libertà di diffondere messaggi di odio a scapito di altri concittadini.

Di concerto con le forze preposte, l’amministrazione comunale si è già attivata per eliminare dal paesaggio urbano questa triste testimonianza di inciviltà e ignoranza. Per il resto, si cercherà di supplire ad alcuni inqualificabili comportamenti, promuovendo la cultura del dialogo e la riflessione sul pluralismo e sulle diversità.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: "L'amicizia non finisce mai" (foto e video) - Victoria Beckham - Gay.it

Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: “L’amicizia non finisce mai” (foto e video)

News - Redazione 22.4.24
Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria - Lil Nas X - Gay.it

Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria

Cinema - Federico Boni 22.4.24
Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele - Prisma - Gay.it

Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele

Serie Tv - Redazione 22.4.24
Taylor Swift per THE TORTURED POETS DEPARTMENT (2024)

Il nuovo album di Taylor Swift: no, non è Patti Smith (ma lei lo sa già)

Musica - Riccardo Conte 22.4.24
The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer - The Darkness Outside Us - Gay.it

The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer

Cinema - Redazione 22.4.24

Hai già letto
queste storie?

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d'Appello - Cesena Forza Nuova 1 - Gay.it

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d’Appello

News - Redazione 21.3.24