Come Gay.it condanniamo senza esitazione i vergognosi atti violenti contro Pro Vita

Conosciamo fin troppo bene la paura della violenza fisica e verbale, e conosciamo fin troppo bene l'intimidazione della forza.

ascolta:
0:00
-
0:00
bandiera progress pride
bandiera progress pride
2 min. di lettura

A Roma, durante la manifestazione promossa sabato 25 Novembre per combattere la violenza contro le donne, la vetrina dell’ufficio romano di Pro Vita è stata sfondata e all’interno dei locali è stato rinvenuto un ordigno in grado di esplodere. È stato un gesto di aggressione che va condannato e perseguitato nelle sedi giudiziarie. Un gesto che non appartiene al pacifico e democratico confronto politico, un gesto che qui definiamo ignobile e che attinge da non meglio identificate aree interessate a falsare il dibattito e a screditare le legittime seppur contrastanti posizioni politiche.

Condanniamo senza esitazione i vergognosi atti violenti condotti contro la sede di Pro Vita a Roma il 25 Novembre 2023.

Nonostante i continui atti di bullismo politico e di propaganda discriminatoria messi in atto da Pro Vita negli ultimi anni contro la comunità LGBTQIA+ italiana, è per noi inaccettabile assistere al degrado violento di quella che è e deve restare una battaglia politica democratica, che può e deve essere combattuta solo ed esclusivamente con i mezzi non violenti e legittimi della democrazia liberale.

Come media che si occupa di raccontare la vita della comunità LGBTQIA+, Gay.it condanna fermamente quanto accaduto a Roma. In qualità di persone queer, conosciamo fin troppo bene la paura della violenza fisica e verbale, e conosciamo fin troppo bene l’intimidazione della forza: linguaggi e strumenti che non ci appartengono e che per questo condanniamo senza esitazione alcuna.

Il nostro lavoro di informare la nostra comunità sulle istanze legittime, a nostro giudizio illiberali, rappresentate dalle azioni di Pro Vita, continua nel pieno rispetto delle regole non violente della libera stampa e della democrazia. Esprimiamo solidarietà per i vergognosi gesti violenti subiti a Roma da Pro Vita e al contempo ribadiamo: non ci fermeremo, non ci fermeranno.

 

Qui per tutte le notizie pubblicate da Gay.it su Pro Vita >

 

 

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24
Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24
Roberto Vannacci accusato di istigazione all'odio e difeso dalla Lega di Salvini

“Vannacci ha istigato all’odio razziale” l’accusa, la Lega di Salvini lo difende

News - Redazione Milano 26.2.24
Amici 23, tutti gli allievi al Serale

Amici 23, da Dustin a Holden: tutti gli allievi al Serale

Culture - Luca Diana 25.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24

Hai già letto
queste storie?

marco mengoni sanremo 2024

Sanremo 2024, attacco a Marco Mengoni perché “paladino LGBT pro-gender”

Musica - Giuliano Federico 10.11.23
Alessia Crocini vs. Pro Vita: "Nuove affissioni dei talebani nostrani, ma dove li prendono tutti quei soldi?". VIDEO - Alessia Crocini - Gay.it

Alessia Crocini vs. Pro Vita: “Nuove affissioni dei talebani nostrani, ma dove li prendono tutti quei soldi?”. VIDEO

News - Federico Boni 23.11.23
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23
Florida legge anti-LGBT Gay.it

Roma, il Comune ipotizza corsi LGBTQIA+ nelle scuole. E la destra attacca

News - Redazione 20.10.23
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
100 anni di Disney, Pro Vita protesta a Disneyland Paris chiedendo il boicottaggio per propaganda LGBTQIA+ - 100 anni di Disney Pro Vita e Famiglia protesta a Disneyland Paris chiedendo il boicottaggio per propaganda LGBTQIA - Gay.it

100 anni di Disney, Pro Vita protesta a Disneyland Paris chiedendo il boicottaggio per propaganda LGBTQIA+

Culture - Redazione 17.10.23