Il dottore della dieta dei gruppi sanguigni: “L’omosessualità è uno squilibrio ormonale voluto dalla natura contro la sovrappopolazione”

Le fantasiose dichiarazioni del dottor Mozzi.

Il dottor Piero Mozzi è famoso da diversi anni per la cosiddetta “dieta dei gruppi sanguigni”, che ha diffuso attraverso alcuni libri diventati veri e propri bestseller.

La teoria su cui si basano questi libri è, di fatto, priva di fondamenti scientifici: è stata criticata da diverse ricerche internazionali che l’hanno presa in considerazione e studiata nel corso degli ultimi decenni. La teoria di base – mai riconosciuta dalla comunità scientifica – fu ideata negli anni ’60 da James D’Adamo e dal figlio Peter ed è basata sull’idea secondo cui tra alimenti, gruppi sanguigni e malattie ci sia un legame diretto per spezzare il quale è sufficiente mangiare le cose che fanno bene al proprio gruppo sanguigno ed evitare le altre.

Il dottor Mozzi appare spesso anche in tv: in questa registrazione di un suo intervento a Telecolor espone le sue bizzarre idee su omosessualità e infertilità, condizioni che violano le leggi di natura, legate a squilibri ormonali.

L’omosessualità è in grandissimo sviluppo. Potrebbero esserci dietro tante cose. La sovrappopolazione del pianeta, che non può permettere che tutti gli esseri viventi si riproducano… Come può esserci dietro il cattivo funzionamento di determinati ormoni, che sono quelli che fanno capire la persona, il sesso verso cui bisogna orientare la propria passione, i propri affetti…“.

Il grande sviluppo dell’omosessualità e dell’infertilità, della sterilità devono far pensare che c’è qualcosa che non quadra, che la legge della natura che prevede di continuare a passare il testimone della vita si sta inceppando, soprattutto qua in Occidente“.

Se c’è una coppia che non ha figli lì dietro c’è un grande discorso che riguarda il funzionamento dei loro apparati, che può essere risolto benissimo…“.

Probabilmente proprio seguendo la dieta dei gruppi sanguigni del dottor Mozzi…

Ti suggeriamo anche  Faenza, liceali al primo giorno di scuola: "Il Torricelli rifiuta l'omofobia"

2 commenti su “Il dottore della dieta dei gruppi sanguigni: “L’omosessualità è uno squilibrio ormonale voluto dalla natura contro la sovrappopolazione”

  1. Parla di legge di natura inceppata specie in occidente occidente ma qualcosa non quadra perchè allora secondo la sua teorie nel terzo mondo dove c’è un più altro tasso di sovrappopolazione dovrebbero essere tutti sterili e omosessuali 😀 😀 😀 adesso a parte gli scherzi e volendo parlare seriamente le terapie ormonali per curare l’omosessualità sono state provate fin dagli inizi del ‘900 è hanno fallito tutte quindi nessun scompenso ormonale. Quello che trovo francamente singolare è come ancor oggi e anche da esponenti della scienza è questa difficoltà ad accettare l’omosessualità come una variante della sessualità umana e animale considerando che è presente in molte specie animali come ad esempio gli uccelli e i mammiferi anche quando non c’è sovrappopolazione.

    1. Loran : I rapporti sessuali sono cosiddetti perche prevedono il rapporto tra due sessi. Ora un fatto e’ certo l’ano NON e’ un organo sessuale, tanto quanto non lo e’ una mano o la bocca.
      Siamo d’accordo su questo? O hai dubbi?
      Quindi non possiamo trattare di rapporti sessuali omosex, ma semmai varianti della masturbazione.
      Siamo d’accordo ancora?
      D’altronde sto usando la logica, non la fantasia.
      Percio’ non si puo’ definire una variante della sessualita’, ma una normale o meno normale masturbazione.
      Alla stessa stregua di avere un rapporto con una bistecca o un coniglio ( ci sono anche queste varianti sia chiaro!).
      ————————————————————
      In Natura non sono MAI state osservate penetrazioni anali, non esistono prove documentate, ma solo affermazioni mai provate.
      ———————————————————-
      Non si devono confondere i rapporti affettivi o di sostentamento reciproco simile all’amore di coppia.
      ———————————————————-
      Il sostentamento reciproco puo’ arrivare alla soddisfazione sessuale reciproca tra gli umani, ma non mi si venga a dire che e’ Naturale.
      Che sia accetta socialmente e’ una questione, ma che sia naturale e’ un altra.
      In Natura il sesso ha una sola funzione, la riproduzione.
      E per aumentare le possibilita’ ha introdotto anche il piacere, come un vaso di miele attira l’orso, l’orgasmo attira la riproduzione attraverso il piacere.
      ——————————————————–
      Accettato socialmente l’omosex? OK!
      ma e’ solo una questione morale, per la stessa ragione possono essere accettati rapporti con i conigli o con le bistecche.
      A me personalmente non me ne frega nulla dove lo infili. Dico davvero!
      Basta che non sia nel mio deretano, puoi infilarlo dove ti pare, ma non cercare di dare spiegazioni fantasiose alle tue passione particolari.
      ————————————————————-
      Che ci sia un aumento degli omosex e’ indubbio, che una parte di loro stia facendo di tutto per farne uno stile di vita e’ sotto gli occhi di tutti.
      ______________________________________
      MA?
      se facciamo crescere i nostri figli in un ambiente sano, difficilmente si inchiappettano tra loro. E questo e’ dimostrato scientificamente.
      ————————————————————-
      ci cascai anch’io a suo tempo sulla propaganda gay,
      quando mi raccontavano che alcuni grandi della storia erano omo, poi un giorno decisi di approfondire e feci una scoperta: Balle! Giulio Cesare NON era gay, non lo era nemmeno Alessandro Magno!.
      ————————————————————
      La domanda del caso:
      Perche’ raccontate queste balle?
      Io conosco la risposta.. vorrei la tua.
      Saluti.
      PS: e no! i leoni non si inchiapettano! scommetti?
      Tu mostra delle prove chiare della penetrazione e sono pronto a ritrattare tutto!

Lascia un commento