Io sto con Ken

Davvero abbiamo bisogno di infierire su una persona in difficoltà e su chi non si sente bene nel proprio corpo?

Io sto con Ken - Rodrigo Alves Ken Umano - Gay.it
2 min. di lettura

63 operazioni nel corso di 10 anni, circa 400.000 euro, hanno trasformato il pingue Rodrigo Alves in un (mal riuscito) Ken Umano.

Rodrigo si presta senza dubbio ad incarnare iperbolicamente la folle e riprovevole corsa all’apparenza che caratterizza i nostri tempi, ma dall’altro, fuor di metafora, è senza dubbio una persona che soffre.  È una persona che non stava bene col proprio corpo e che ha intrapreso un cammino senz’altro criticabile, ma che non va ridicolizzato.

Un disagio che è condiviso da migliaia di persone che devono affrontare un percorso di accettazione, medico, esistenziale, lontano dai riflettori e probabilmente meno vacuo, ma, lo ripetiamo, che non è ammissibile venga deriso con crudeltà per qualche punto di share.

Per chi non lo avesse visto (qui il link alla puntata) Rodrigo è stato protagonista di uno scherzo delle Iene domenica 19.

Gli è stato prospettato un ruolo in un kolossal da centinaia di milioni di euro per il quale avrebbe dovuto superare una serie di provini, un format classico negli scherzi ai danni di aspiranti artisti poco dotati e starlette.

Da lì un crescendo morboso di inevitabili prese in giro e umiliazioni gratuite culminato con il Ken Umano nudo su un palco in tutta la sua inadeguatezza mentre si cimentava nelle prove sempre più frustranti richieste dal sedicente regista.

Io sto con Ken - Rodrigo alves Ken Umano nudo e1542728751869 - Gay.it

Lo spettacolo della degradazione umana in cambio di uno spicchio di fama, insomma, una provocazione che in altri momenti e su altri bersagli potrebbe essere giustificata, ma la cui inutile crudeltà in questo caso si è rivolta contro la Sacra Inquisizione Televisiva delle Iene.

Lo scherzo, infatti, terminava con la richiesta estrema, da parte del regista, per il bene dell’Opera: i genitali di Rodrigo, nelle scene di nudo rovinavano la perfezione e l’artisticità dell’insieme, e andavano perciò recisi senza tentennamenti. Compenso offerto al Ken Umano per tagliarsi i genitali: 4 milioni di euro, con tanto di fac-simile di contratto pronto per la firma.

Ormai assurte a simbolo del giudizio hic et nunc, del pubblico ludibrio elevato a metodo,  a supremi dispensatori di capr espiatori da umiliare per la gioia dello spettatore, le Iene hanno dimostrato esattamente il contrario di quello che avevano in mente.

Sì perchè alla richiesta finale, quella che avrebbe dovuto coronare il teorema delle Iene, ossia che Rodrigo sarebbe stato disposto a tutto pur di non perdere la chance di assurgere a mito non più del trash, ma del Cinema, della Cultura con la C maiuscola, il povero Ken Umano, il povero disagiato disposto a tutto, ha sommessamente rifiutato, dicendo una frase che nella sua banalità è suonata quasi profonda, in tanto sciattume televisivo.

“Io sto bene così”.

La domanda è: Le Iene invece stanno bene nella deriva che si sono scelti?

 

 

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
neineineinngmailcom 20.11.18 - 19:32

Grazie: da oggi in poi boicotterò Le Iene. E guarderò il film di Tarantino.

Trending

Kylie Minogue a Hyde Park regina di Londra (al fianco di Giuseppe Giofrè) - Kylie Minogue - Gay.it

Kylie Minogue a Hyde Park regina di Londra (al fianco di Giuseppe Giofrè)

Musica - Federico Boni 15.7.24
RuPaul's Drag Race Global All Stars, Nehellenia dall'Italia sfiderà 11 regine da tutto il mondo - RUPAULS DRAG RACE GLOBAL ALL STARS cover - Gay.it

RuPaul’s Drag Race Global All Stars, Nehellenia dall’Italia sfiderà 11 regine da tutto il mondo

Culture - Redazione 16.7.24
tormentoni queer dal 2000 al 2023

Tormentoni queer, dal 2000 al 2023 le canzoni che hanno reso indimenticabili le nostre estati

Musica - Emanuele Corbo 15.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Roberto Bolle in vacanza con l'amato Daniel Lee e la sua famiglia - Roberto Bolle in vacanza con Daniel Lee e la sua famiglia - Gay.it

Roberto Bolle in vacanza con l’amato Daniel Lee e la sua famiglia

Culture - Redazione 11.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24

Hai già letto
queste storie?

Sanremo 2024 - Classifica seconda serata (50% televoto - 50% giuria delle radio) - Geolier, Irama, Annalisa, Loredana Bertè, Mahmood

Sanremo 2024, la top five della seconda serata: Geolier, Irama e Annalisa sul podio

Musica - Luca Diana 8.2.24
Rai3 celebra il 17 maggio con la prima tv di Il Signore delle Formiche di Gianni Amelio, film sul "caso Braibanti" - il Signore delle Formiche - Gay.it

Rai3 celebra il 17 maggio con la prima tv di Il Signore delle Formiche di Gianni Amelio, film sul “caso Braibanti”

Cinema - Redazione 17.5.24
Amadeus, Affari Tuoi

Amadeus, l’ultimo saluto alla Rai: “È stato tutto fantastico”

Culture - Luca Diana 2.6.24
Filippo Bisciglia, Temptation Island

Temptation Island torna in tv, ma ancora una volta senza coppie queer

Culture - Luca Diana 20.6.24
Heartstopper 3, ci sarà anche Jonathan Bailey. Le prime foto dal set - Jonathan Bailey in Heartstopper 3 - Gay.it

Heartstopper 3, ci sarà anche Jonathan Bailey. Le prime foto dal set

Serie Tv - Redazione 14.3.24
Becoming Karl Lagerfeld, il primo trailer della serie con Daniel Brühl nei panni dello stilista - Disney Becoming Karl Lagerfeld Daniel Bruhl Theodore Pellerin - Gay.it

Becoming Karl Lagerfeld, il primo trailer della serie con Daniel Brühl nei panni dello stilista

Serie Tv - Redazione 12.3.24
Mare Fuori 4, da oggi su RaiPlay i primi sei episodi. Ecco tutto quello che c'è da sapere - Mare Fuori 4 - Gay.it

Mare Fuori 4, da oggi su RaiPlay i primi sei episodi. Ecco tutto quello che c’è da sapere

Serie Tv - Federico Boni 1.2.24
Supersex, Mario Pirrello è Franco Caracciolo, sorella Bandiera nonché grande amico di Rocco Siffredi - Supersex Franco Caracciolo - Gay.it

Supersex, Mario Pirrello è Franco Caracciolo, sorella Bandiera nonché grande amico di Rocco Siffredi

Serie Tv - Federico Boni 7.3.24