“La polizia non scheda i gay”, parola di Manganelli

Il capo della polizia, su richiesta del ministro Roberto Maroni, ha precisato che non esistono informative sulle abitudini sessuali del direttore di Avvenire e che gli omosessuali non vengono schedati

"La polizia non scheda i gay", parola di Manganelli - schedatura gayBASE - Gay.it
< 1 min. di lettura

Aveva suscitato scalpore e preoccupazione in molti il passaggio dell’informativa riportato da "il Giornale" di Feltri secondo il quale il direttore di "Avvenire" sarebbe stato "attenzionato dalla Polizia di Stato" in quanto "noto omosessuale".
Le associazioni lgbt, il partito di Di Pietro, i deputati dei Radicali eletti nelle liste del Pd e molti altri si erano chiesti per quale ragione la Polizia di Stato schedasse gli omosessuali. Infatti,la pratica di ‘tenere d’occhio’ i gay in quanto tali, utilizzata dalle forze dell’ordine fin dai tempi del fascismo, dovrebbe essere dismessa da più di dieci anni, come testimonia questo scritto del Garante della Privacy.

Il "caso Boffo" ha riportato la questione all’ordine del giorno al punto che alcuni parlamentari hanno interrogato, in proposito, il Ministro degli Interni Roberto Maroni che, a sua volta, ha chiesto al capo della Polizia Antonio Manganelli di accertare se esistesse o meno un fascicolo che riguardasse le abitudini sessuali del direttore di Avvenire. Manganelli ha risposto a Maroni che "né presso la questura di Terni (luogo dell’inchiesta) né presso la questura di Treviso (luogo di nascita di Boffo) esiste un documento di quel genere. E’ inutile – ha precisato Manganelli – aggiungere che la polizia non scheda gli omosessuali: tra di noi abbiamo poliziotti diventati poliziotte e poliziotte diventate poliziotti".

Intanto, però, il Giornale ha pubblicato quello che sostiene essere l’originale dell’ormai famigerata informativa che riporta la frase che ha scatenato il putiferio. Insomma, la questione sembra tutt’altro che chiusa.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Blue Phelix intervista

Blue Phelix e il buio dopo X Factor: “Sono stato molto giudicato e ho sofferto. Oggi so chi sono”

Musica - Emanuele Corbo 22.7.24
Jordan Bardella Gay.it Roberto Vannacci

Ai Patrioti piace così, Vannacci è troppo anti-gay,: l’omosessualità e le voci manipolatorie su Bardella gay

News - Mandalina Di Biase 21.7.24
Perché amiamo Tom Daley - Tom Daley - Gay.it

Perché amiamo Tom Daley

News - Federico Boni 23.7.24
Kamala Harris Brat

Perché Kamala Harris è una brat, cosa significa e quali star l’hanno già acclamata

News - Mandalina Di Biase 23.7.24
Kamala Harris presidente, l'endorsement di Human Rights Campaign: "Campionessa per l'uguaglianza LGBT" - Kamala Harris - Gay.it

Kamala Harris presidente, l’endorsement di Human Rights Campaign: “Campionessa per l’uguaglianza LGBT”

News - Federico Boni 22.7.24

Hai già letto
queste storie?

Carmine Alfano, il candidato sindaco dopo la frase choc "i gay nei forni crematori" precisa: "Era goliardia" (VIDEO) - Carmine Alfano 1 - Gay.it

Carmine Alfano, il candidato sindaco dopo la frase choc “i gay nei forni crematori” precisa: “Era goliardia” (VIDEO)

News - Redazione 20.6.24
omofobia ragazzo giovane gay

Pontedera, 18enne cacciato di casa dopo il coming out: “Niente figli gay, vattene”

News - Francesca Di Feo 27.3.24
Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24
Simone Pillon cancellato su X per omofobia scrive ad Elon Musk: "Pensavo avessi cacciato i censori LGBT" - Simone Pillon censurato su X per omofobia scrive ad Elon Musk - Gay.it

Simone Pillon cancellato su X per omofobia scrive ad Elon Musk: “Pensavo avessi cacciato i censori LGBT”

News - Redazione 27.6.24
Insulti a Carolina Morace dopo l'annuncio della candidatura alle europee: "Pedofila devi stare in carcere" - Carolina Morace - Gay.it

Insulti a Carolina Morace dopo l’annuncio della candidatura alle europee: “Pedofila devi stare in carcere”

News - Redazione 2.5.24
omofobia interiorizzata, stigma invisibile

Torino, condannati a 2 anni e a 16 mesi i genitori che minacciarono il figlio perché gay

News - Redazione 24.1.24
la-normalita-dell-amore

Il mio libro di risposta a Vannacci: “La normalità dell’amore”, così un ragazzo replica alle retoriche d’odio del generale

Culture - Francesca Di Feo 1.2.24
Rossario Lonegro Terapie RIparative - BBC

La Bbc intervista Rosario Lonegro, italiano sottoposto all’orrore delle terapie di conversione: “Il periodo più buio della mia vita”

Corpi - Francesca Di Feo 5.6.24