Per la prima volta un ‘madrino’ al Festival di Venezia: è Alessandro Borghi

L’attore romano apre la 74esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica al Lido di Venezia.

Per la prima volta un ‘madrino’ al Festival di Venezia: è Alessandro Borghi - venezia 1 - Gay.it
2 min. di lettura

“Cambierò più vestiti di Charlize Theron”. Così ha annunciato il suo ruolo di ‘madrino’ della 74esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia il bell’Alessandro Borghi, lineamenti delicati ma forza da vendere (fa palestra e pugilato da tempo immemore).

A dire il vero non è proprio la prima volta che c’è un uomo al posto della tradizionale madrina – nel 1998 Alessandro Gassman divise il palco con Livia Azzariti – ma sicuramente questa è una novità (l’unica vagamente gender, al passo coi tempi, come la prestigiosa presidenza di giuria affidata ad Annette Bening) insieme all’idea del concorso parallelo dedicato alla realtà virtuale dove si vedrà il nuovo atteso lavoro di Tsai Ming-Liang, Home in The Blue Temple, col suo attore feticcio Lee Khang-Sheng.

Per la prima volta un ‘madrino’ al Festival di Venezia: è Alessandro Borghi - Alessandro Borghi 2 - Gay.itTrentenne, romanissimo ‘Cesarone’ con residenza alla Garbatella, ex stunt-man, lanciato da Non essere cattivo e Suburra – ma l’abbiamo visto anche nel vibrante ruolo di Tenco nel buon biopic Dalida – già in orbita internazionale grazie alla segnalazione tra le Shooting Stars berlinesi, Alessandro Borghi ha battuto quattro aspiranti candidate rimaste rigorosamente anonime e rappresenta un’evoluzione del classico macho latino alla Bova-Scamarcio: prestanza fisica, sì, anche un’espressività dolce, vagamente malinconica, e quegli occhi azzurri che invocano protezione, più che mascolinità selvaggia.

No, non c’è speranza: è fidanzato con la ballerina di origini agrigentine Roberta Pitrone, e i due fanno sul serio. A Vanity Fair ha dichiarato:Se fossi gay, direi la verità. La direi da subito. Però capisco che non è una scelta facile per tutti”.

Arrivato al Lido in jeans e maglietta easy-chic, con stampigliata un’enorme ape, è stato accolto da Alberto Barbera e Paolo Baratta, rispettivamente direttore della Mostra e della Biennale, in una marea di flash. In questi giorni vestirà soprattutto Gucci, essendo grande amico di Alessandro Michele.

Per la prima volta un ‘madrino’ al Festival di Venezia: è Alessandro Borghi - Alessandro Borghi 3 - Gay.itOvviamente, Borghi è lanciatissimo: lo vedremo nel prossimo lavoro di Özpetek, Napoli velata, nell’atteso progetto sulla vita di Stefano Cucchi, Sulla mia pelle, e ne Il primo re, nuovo film di Matteo Rovere girato in protolatino, in cui sarà Remo a fianco di Alessio Lapice nel ruolo di Romolo.

Stasera s’inaugura la cine-abbuffata con la commedia satirica Downsizing di Alexander Payne in cui Matt Damon si rimpicciolisce fino a diventare alto come un Puffo: l’occasione giusta per Alessandro Borghi, al contrario, di giganteggiare sul palco del Lido.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
BigMama a Domenica In

BigMama: “Prima di Lodovica nascondevo la mia sessualità, non pensavo di meritare amore”

Musica - Emanuele Corbo 22.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Taylor Swift per THE TORTURED POETS DEPARTMENT (2024)

Il nuovo album di Taylor Swift: no, non è Patti Smith (ma lei lo sa già)

Musica - Riccardo Conte 22.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Estranei - All of Us Strangers, recensione. Andrew Scott e Paul Mescal nel nuovo meraviglioso film di Andrew Haigh - 003 001 S 02013 - Gay.it

Estranei – All of Us Strangers, recensione. Andrew Scott e Paul Mescal nel nuovo meraviglioso film di Andrew Haigh

Cinema - Federico Boni 30.10.23
Berlino 2024, tutti i film queer in corsa per il Teddy Award 2024 - Teddy Award 2024 film - Gay.it

Berlino 2024, tutti i film queer in corsa per il Teddy Award 2024

Cinema - Federico Boni 22.2.24
Tutto ciò che mai avremo: Saltburn, la queerness e l’ossessione di classe - Sessp 16 - Gay.it

Tutto ciò che mai avremo: Saltburn, la queerness e l’ossessione di classe

Cinema - Federico Colombo 2.1.24
Bruce LaBruce The Visitor Berlinale - Gay.it

La rivoluzione queer è una liberazione, Bruce LaBruce con ‘The Visitor’ alla Berlinale

Cinema - Redazione Milano 21.2.24
i want you to know my story di Jess Dugan

Tra nuovi sguardi e corpi fuori dagli schemi: benvenutə al Gender Bender 2023!

Culture - Riccardo Conte 24.10.23
festival di cinema gay in italia e queer culture

Rassegne e festival italiani di cinema LGBTIAQ+ e cultura queer che nel 2024 dovresti conoscere

Cinema - Redazione 1.2.24
bari BIG gender festival puglia lgbtqia

Bari International Gender Festival: i nostri sogni transfemministi devono continuare ad essere grandi

Culture - Redazione Milano 3.11.23
Outing Festival (Media Ireland)

In Irlanda San Valentino è queer: benvenutə all’Outing Festival!

Viaggi - Redazione Milano 29.1.24