Pride di Latina: dalla finestra appare lo striscione “Viva la f*ca”, intervengono i carabinieri

Il gesto di un imprenditore durante il Pride tenuto a Latina: "Non sono omofobo, era una provocazione".

Pride di Latina: dalla finestra appare lo striscione "Viva la f*ca", intervengono i carabinieri - Schermata 2017 06 26 alle 10.58.51 - Gay.it
< 1 min. di lettura

Lo striscione polemico ha accolto il Lazio Pride nel secondo centro della regione. L’idea è stata di un imprenditore locale: idea goliardica o malcelata omofobia?

“Viva la fica” sarebbe ormai un’affermazione “illegale”. Questo scrivono i blog dell’ultradestra nazionale galvanizzati dalla trovata dell’imprenditore di Latina che ha esposto il messaggio dalla sua finestra in occasione del corteo LGBT.
Che errore cari i miei veri maschi italici e virili! Chiedete alle lesbiche, ai bisessuali, agli uomini transgender eterosessuali e vi intoneranno un coro alla patata!

L’autore del gesto ha negato qualsiasi intento discriminatorio: “Non sono omofobo, ho voluto solo riaffermare i miei gusti sessuali. La mia è un’azione provocatoria – ha spiegato a Latina24ore.it – Che differenza c’è fra un gay e un etero? Nessuna! Perché dobbiamo creare minoranze?”.

Un’azione in buona fede dunque? Avremmo potuto concedere il beneficio del dubbio, ma poi l’imprenditore precisa la sua posizione: “I gusti sessuali fanno parte di una sfera personale. Perché farne una manifestazione? Il sistema politico, sociale e culturale oggi è provocatorio e induce all’omofobia”. Eccolo qui, benvenuto omofobo!

Dopo le segnalazioni sono intervenuti i carabinieri, che gli hanno chiesto di rimuovere lo striscione incriminato: “Mi hanno costretto con le buone maniere a togliere il mio manifesto. In un paese che si definisce libero”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Le Spy 4.7.17 - 10:29

Scomodare i carabinieri mi sembra un'esagerazione ma non lo trovo del tutto sbagliato. Lui stesso ha ammesso l'intento provocatorio, e la provocazione può dare fastidio. Pensate che un manifesto provocatorio contro la chiesa, per quanto innocuo, sarebbe ammesso durante una processione? Ecco, per par condicio non devono rompere il cazzo neanche durante il pride. Il tipo voleva palesemente infastidire i finocchi, ma poi messo con le spalle al muro ha voluto passare dalla parte della vittima. Tranquillo, che la sua sessualità potrà continuare a sbandierarla ai quattro venti in ogni istante della sua vita come ha sempre fatto, a differenza di chi invece lo fa una volta all'anno durante il pride.

Avatar
cantalupo75 3.7.17 - 22:11

Chissà quante donne saranno accorse dopo questo sussulto di virilità irresistibile...

Avatar
interstella55 26.6.17 - 14:09

bella figura di merda, quella di chiamare i carabinieri!

Avatar
Jezekael 26.6.17 - 12:23

Ad alimentare l'omofobia sono anche le reazioni sconnesse e incontrollate di quelle checche isteriche che per qualsiasi inezia gridano all'omofobia. E questa vicenda ne è un esempio.....

    Avatar
    Rocco Smith 26.6.17 - 12:45

    OMOFOBO!!!!

    Avatar
    Anto Salerno 26.6.17 - 13:56

    Secondo me non si tratta di omofobia ma IPOCRISIA.. Tutti che ce l hanno col pride con la classica scusa ke la sessualità e' una sfera intima personale e non si deve ostentare.. Beh.. Come se poi gli etero non ostentano mai.. Ed a loro non gli si può dire nulla..anzi ti fa onore ostentare in giro che ti sei scopato tante fiche.. Se invece si fanno inculare NON SI PUO DIRE.. DEVE essere tentuto nascosto... Altrimenti sei accusato di ostentare... Classica ipocrisia all.italiana in cui gli etero possono tutto e gli altri no..

      Avatar
      Jezekael 26.6.17 - 15:25

      si, è vero, ma fare intervenire i carabinieri per uno striscione innocuo come quello è qualcosa di assolutamente ridicolo. Ci fossero scritte frasi razziste e che incitano alla violenza potrei capire lo sdegno e l'intervento delle forze dell'ordine, ma io leggo soltanto "W la Fica"...frase che non è meno provocatoria di quanto non siano certi slogan che si vedono al Gay Pride.

Avatar
Rocco Smith 26.6.17 - 12:06

Leggere i commenti degli omofobi e dei filo-salvini su IlGiornale è esilarante... VIVA LA MINCHIA... O LA FIGA... insomma tromba che ti rilassi.

Avatar
Ricardo Castaneda 26.6.17 - 10:38

ma quanto sono permalose queste signorine, mandargli i caramba a casa!!!, poi ci chiediamo perchè ci detestano...E poi, i miei complimenti ai responsabili dell'ordine pubblico a Latina: deve essere più tranquilla di un cimitero svizzero se hanno tempo e uomini da impiegare in queste fregnacce

    Avatar
    Antonio Magno 26.6.17 - 11:24

    Non è una fregnaccia, la pubblica affissione, e di questo si tratta, a prescindere da cosa si affigga è normata secondo legge, quindi se il sig.re a cui piace la fica, non ha pagato la relativa tassa per l'affissione è reo di aver infranto la legge. Inoltre ha infranto il decoro condominale, per affiggere sulla facciata condominale, quindi di proprietà di tutti i condomini, non solo sua, ha bisogno dell'autorizzazione a maggiornaza millesimale... Sarebbe stato lo stesso se avesse affisso un manifesto con "W il CAZZO" o "W GESU'"

Trending

daniel craig queer guadagnino

Queer: “È fantastico, dura 3 ore e sarà a Venezia”. Luca Guadagnino: “È il film che avevo in testa da 35 anni”

News - Redazione 20.5.24
Beatrice Quinta, da X Factor al primo EP

Beatrice Quinta: “Parlo sempre di sesso perché ho scoperto che posso godere” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - Elezioni Europee ecco i 26 candidati italiani - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24

Continua a leggere

salento pride 2024 a Lecce

Salento Pride 2024: il 6 luglio a Lecce

News - Redazione 26.2.24
Abruzzo Pride 2024: sabato 6 luglio a Pescara - abruzzopride pescara - Gay.it

Abruzzo Pride 2024: sabato 6 luglio a Pescara

News - Redazione 8.4.24
rimini summer pride 2024, il 4 agosto

Rimini Summer Pride 2024: domenica 4 agosto

News - Redazione 9.3.24
Lodi Pride 2024: sabato 22 giugno - lodipride2024 sabato22 giugno 1 2 - Gay.it

Lodi Pride 2024: sabato 22 giugno

News - Redazione 8.5.24
umbria pride 2024, il 1 giugno a Perugia

Umbria Pride 2024: a Perugia il 1° Giugno

News - Redazione 10.2.24
liguria pride 2024

Liguria Pride 2024: a Genova l’8 giugno

News - Redazione 23.1.24
catania pride 2024, 15 giugno

Catania Pride 2024: sabato 15 giugno

News - Redazione 19.3.24
lazio pride a Frosinone, sabato 22 giugno

Lazio Pride 2024: a Frosinone sabato 22 giugno

News - Redazione 7.3.24