Cremona Pride 2024: il 6 luglio

Dopo due anni torna il Pride nella città lombarda

ascolta:
0:00
-
0:00
cremona pride: 6 luglio 2024
2 min. di lettura

Il 6 luglio 2024 a Cremona tornerà il Pride, una piattaforma importante per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle questioni di diritti e identità, in una città che ha visto la nascita di questo evento nel 2022. Il Cremona Pride vuole essere un momento di visibilità per le storie, le lotte e le vittorie di chi appartiene a questa comunità, spesso marginalizzata, invalidata, incompresa.

Episodi di intolleranza e discriminazione, come quello avvenuto nel 2023 ai danni di una coppia gay che passeggiava mano nella mano sull’argine maestro del Po a Casalmaggiore, hanno messo in luce la necessità impellente di iniziative come il Pride. Questi eventi, che hanno colpito la comunità LGBTQ+ di Cremona, dimostrano quanto sia cruciale fornire una risposta concreta e visibile a tali atti negativi. 

Il Pride diventa, quindi, non solo un’occasione di risposta, ma anche una piattaforma essenziale per celebrare e sostenere le identità e le esperienze di chi, ogni giorno, combatte per il riconoscimento, in un contesto come questo di città di provincia, lontana dalle metropoli come Milano nelle quali la comunità queer ha più possibilità di trovare spazi sicuri ed accoglienti. Eventi come il Pride, oltre agli altri organizzati dall’associazione Arcigay Cremona, sono, quindi, ancora più vitali di questi tempi per costruire una comunità solidale, e visibile.

Scopri date ed eventi dei Pride in Italia nel 2024

Chiara Pedroni e il futuro di Arcigay Cremona

Recentemente Chiara Pedroni è stata eletta presidente del comitato territoriale Arcigay Cremona “La Rocca”. La sua elezione segna un nuovo capitolo per l’associazione, che sotto la sua guida mira a intensificare gli sforzi di attivismo e presenza sul territorio. Chiara, come persona alleata della comunità, si è impegnata attivamente nella lotta per i diritti LGBTQIA+, dimostrando che il sostegno può, e deve venire, da ogni parte della società.

Sotto la sua presidenza, Arcigay Cremona si concentrerà sul consolidamento delle collaborazioni esistenti e sulla creazione di nuove alleanze. L’obiettivo è quello di aumentare le risorse, sia in termini di volontariato che economiche, per realizzare progetti sempre più incisivi, come il prossimo Cremona Pride del 2024. 

La mission del Cremona Pride 2024 

Il Cremona Pride non vuole essere un evento isolato, ma parte di un percorso condiviso che coinvolge cittadini, associazioni, imprese, partiti, sindacati, enti privati e istituzioni pubbliche. L’intento è quello di creare una rete di supporto e collaborazione che possa trascendere il singolo evento del Pride, promuovendo un cambiamento culturale e sociale duraturo.

Questa rete mira a costruire una società più aperta e inclusiva, dove ogni persona possa sentirsi libera di esprimere il proprio orientamento sessuale e/o la propria identità di genere senza timore. Il coinvolgimento di diverse parti della società cremonese è fondamentale per garantire che il messaggio insito del Pride permei tutti gli aspetti della vita cittadina.

Con l’impegno di figure come Chiara Pedroni e il sostegno della comunità, non soltanto di persone queer ma di tante persone ed associazioni alleate nella lotta contro l’omobilesbotrans*fobia, il Pride di Cremona punta a diventare un modello per altre città. 

Segui le pagine social del Cremona Pride: 

cremona pride 2024

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Chi era Goliarda Sapienza? - Matteo B Bianchi9 - Gay.it

Chi era Goliarda Sapienza?

Culture - Federico Colombo 10.7.24
Angelica Schiatti e Morgan

“Insulti, minacce e revenge porn”: la vicenda tra Angelica e Morgan, Calcutta attacca Warner, terremoto nel mondo della musica

Musica - Emanuele Corbo 10.7.24
Temptation Island 2024

Temptation Island, Raffaella Mennoia svela alcuni retroscena del docu-reality di Canale 5

Culture - Luca Diana 11.7.24
Il murales queer dedicato a Michela Murgia realizzato da Laika per il progetto "Ricordatemi come vi pare" curato da Pietro Turano di Arcigay

“Ricordatemi come vi pare”, non è ancora completato, e il murales queer dedicato a Michela Murgia fa infuriare la destra

Culture - Redazione Milano 7.7.24
Katy Perry

Katy Perry torna a lavorare con Dr. Luke per l’album “143” dopo le pesanti accuse di abusi. I fan: “Siamo delusi”

Musica - Emanuele Corbo 11.7.24
Rita Pavone: "Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono" - Rita Pavone - Gay.it

Rita Pavone: “Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono”

Musica - Redazione 11.7.24

Hai già letto
queste storie?

Drama Milano Pride 30 Giugno Protopapa intervista

Drama Pride, il mega show di cabaret queer: “Si può fare attivismo attraverso il corpo e l’intrattenimento”

Culture - Emanuele Corbo 27.6.24
umbria pride 2024, il 1 giugno a Perugia

Umbria Pride 2024: a Perugia il 1° Giugno

News - Redazione 10.2.24
toscana pride 2024, 7 settembre a lucca

Toscana Pride 2024: sabato 7 settembre a Lucca

News - Redazione 20.6.24
Pride e ritorno alle origini LGBTIAQ+: 5 libri per capire chi siamo stati - Pride libri - Gay.it

Pride e ritorno alle origini LGBTIAQ+: 5 libri per capire chi siamo stati

Culture - Federico Colombo 11.6.24
Luca Paladini insultato da consigliere leghista in aula: "Pezzo di m*rda". Poi l'aula approva la mozione transfobica (VIDEO) - Luca Paladini - Gay.it

Luca Paladini insultato da consigliere leghista in aula: “Pezzo di m*rda”. Poi l’aula approva la mozione transfobica (VIDEO)

News - Redazione 8.5.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
belluno pride 2024, sabato 13 luglio

Belluno Pride 2024: sabato 13 luglio

News - Redazione 25.3.24
ferrara pride 2024

Ferrara Pride (in bike) 2024: sabato 1 giugno

News - Redazione 3.4.24