Leelah Alcorn uccisa un’altra volta

A niente è servita la lettera scritta prima di suicidarsi. Sulla tomba c'è scritto Joshua

Leelah Alcorn uccisa un'altra volta - leelah tomba 1 - Gay.it
2 min. di lettura
Leelah Alcorn uccisa un'altra volta - leelah tomba1 - Gay.it

Ricordate la storia di Leelah, la ragazza trans di 17 anni suicidatasi poco prima della fine dell’anno perché i suoi genitori, fortemente credenti, non la accettavano? Leelah aveva lasciato una straziante lettera sui social network che concludeva con un appello a “cambiare la società”.
Come purtroppo spesso accade in questi casi, Leelah è morta due volte. I suoi genitori, infatti, hanno deciso di mettere sulla lapide della sua tomba il nome maschile, quello che rappresentava un’identità in cui Leelah non si riconosceva e contro cui lottava ogni giorno per affermare se stessa.
Leelah Alcorn è stata seppellita vicino la città dell’Ohio in cui viveva, mentre la polizia continua a indagare sulla sua morte.
Intanto sul web è partita una petizione per chiedere che sulla sua tomba compaia il nome che lei aveva scelto, il nome da donna. La petizione, lanciata da Transgender Allies su Change.org il 30 dicembre scorso, ha già raggiunto quota 65.722 firme.

Leelah Alcorn uccisa un'altra volta - leelah tomba2 - Gay.it

Dopo la morte di Leelah, sua madre Carla Wood Alcorn aveva scritto su Facebook: “Il mio dolce figlio di 16 anni, Joshua Ryan Alcorn, è andato in paradiso questa mattina. Era fuori per una passeggiata mattutina ed è stato investito da un camion. Grazie per i messaggi e la gentilezza che ci dimostrate. Continuate a ricordarci nelle vostre preghiere”. Un messaggio che non tiene in alcun conto la durissima lettera che la ragazza ha lasciato prima di morire. Leelah uccisa ancora una volta.
Intanto, su Facebook è nata una pagina, “Justice for Leelah Alcorn” (giustizia per Leelah Alcorn) e le icone della comunità trans statunitense, da Laverne Cox a Fallon Fox hanno tutte espresso sdegno e dolore per quello che è successo alla ragazza.

Dan Savage, il fondatore dell’associazione “It gets better” che ha come scopo proprio quello di aiutare gli adolescenti lgbt, ha dichiarato che i genitori di Leelah dovrebbero essere indagati per istigazione al suicidio, com’è successo al compagno di stanza di Tyler Clementi , un altro ragazzo suicidatosi dopo che le immagini di un suo rapporto sessuale con un coetaneo erano state diffuse su internet proprio dal suo coinquilino.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

aromanticismo-cosa-vuol-dire

Come l’aromanticismo può aiutarci a decostruire la nostra concezione imposta dell’amore

News - Francesca Di Feo 20.2.24
CameraModaUnarAFG photo da IG: Tamu McPherson

Milano Fashion Week e lotta alla discriminazione, siglato accordo tra Unar e Camera della Moda

Lifestyle - Mandalina Di Biase 20.2.24
BigMama

BigMama vola a New York, interverrà all’Assemblea generale delle Nazioni Unite: le ultime news

Musica - Luca Diana 20.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
Eurovision 2024, i BIG in gara per San Marino. Ci sono i Jalisse, Marcella Bella e (forse) Loredana Bertè - Una Voce per San Marino 2024 - Gay.it

Eurovision 2024, i BIG in gara per San Marino. Ci sono i Jalisse, Marcella Bella e (forse) Loredana Bertè

Culture - Redazione 19.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

alice-cooper-transizione-di-genere-minori

Secondo Alice Cooper la transizione di genere per i minori è “una moda passeggera”

News - Francesca Di Feo 30.8.23
casa arcobaleno

Dipinge la casa arcobaleno per le sue figlie e per rispondere al vicino omofobo

News - Redazione Milano 27.11.23
Compagni di Viaggio, Robbie Rogers spiega come l'essere stato calciatore gay abbia influenzato il suo lavoro da produttore - Compagni di Viaggio Robbie Rogers spiega come lessere stato calciatore gay abbia influenzato il suo lavoro da produttore - Gay.it

Compagni di Viaggio, Robbie Rogers spiega come l’essere stato calciatore gay abbia influenzato il suo lavoro da produttore

Serie Tv - Federico Boni 24.1.24
troye ian

Quando Troye Sivan ha quasi fatto coming out con Ian McKellen

Culture - Redazione Milano 11.10.23
coming out frasi famose

Coming Out: le parole di 10 persone famose

News - Angelo Rosa 11.10.23
incontro-ambasciata-americana-diritti-lgbt

Condizioni della comunità LGBTIQ+ in Italia, così l’alleato USA è stato informato

News - Francesca Di Feo 29.9.23
Gabriele Virgilio

Gabriele Virgilio, dalla Puglia al palco dell’Elodie Show 2023: leggi l’intervista

Culture - Luca Diana 13.12.23
foto: Annick Donkers

Cassandro: chi era Saúl Armendáriz, il wrestler gay che fece coming out

Culture - Redazione Milano 11.10.23