Lo scopo dell’arte è liberare il popolo: intervista a Lindsay Kemp

Chiacchierata con il grande mimo e danzatore Lindsay Kemp. L’Italia? Un Paese gentile

Lo scopo dell'arte è liberare il popolo: intervista a Lindsay Kemp - Lindsay Kemp base 1 - Gay.it
3 min. di lettura

E’ sabato santo e nell’uovo di Pasqua troviamo una sorpresa bellissima: Lindsay Kemp, mito internazionale del teatro e della danza, che ci aspetta per una chiacchierata nell’elegantissimo salottino del Chiaja Hotel De Charme di Napoli, hotel gay friendly nel cuore della città.
Lindsay Kemp, che è in tournée in Spagna con lo spettacolo Kemp Dances, in una pausa della tournée è tornato in Italia per esibirsi nella piazza centrale di Napoli.

Lo scopo dell'arte è liberare il popolo: intervista a Lindsay Kemp - Kemp angelo - Gay.it

Ciao Lindsay, innanzitutto come mai ti trovi a Napoli in questi giorni?

La mia stella mi ha portato a Napoli. Sono stato invitato a partecipare con un mio assolo, L’apparizione dell’Angelo, ad una bellissima iniziativa per la Settimana Santa e danzerò sulla scalintata della Chiesa di Piazza Plebiscito. L’Apparizione dell’Angelo è uno dei miei assoli di maggior successo. Ma è la prima volta che danzo questo mio assolo al di fuori dello spazio convenzionale di un teatro. E sarà un’avventura danzarlo in questo spazio meraviglioso nel cuore di Napoli.

Lo scopo dell'arte è liberare il popolo: intervista a Lindsay Kemp - Kemp traviata 21 - Gay.it

Dagli spettacoli dedicati a Genet a quelli dedicati a Wilde, passando per la collaborazione con Derek Jarman, l’arte di Lindsay Kemp è stata anche un mezzo per infrangere gli stereotipi e i luoghi comuni. Qual è il ruolo dell’arte nel demolire i pregiudizi e costruire un mondo migliore?

Sin dal teatro catartico degli antichi greci, i cui drammi permettevano quasi di ipnotizzare il pubblico e sollevarne lo spirito, l’arte ha la funzione di liberare il popolo. Il mio teatro, come la poetica di Genet, Jarman, Garcia Lorca, Cocteau e altri, ha lo stesso scopo. Il proposito dell’arte è liberare il popolo. Abbiamo la grande responsabilità di liberare la gente. La mia arte ha – in effetti – lo stesso scopo che hanno le organizzazioni come Arcigay: aiutare le persone a sentirsi libere. Libere da loro stesse e libere dai condizionamenti dei regimi.

Dunque, pensi che gli intellettuali, gli artisti, gli uomini di cultura in generale, abbiano delle responsabilità sociali nel contribuire ad un mondo migliore?

Non hanno responsabilità ma dovrebbero averne. Quello per cui siamo qui, quello per cui lavoriamo, è la possibilità di rendere questo mondo, un mondo migliore.

Lo scopo dell'arte è liberare il popolo: intervista a Lindsay Kemp - lindsay kemp the man who taught bowie to dance 1455557967 - Gay.it

Un tuo ricordo del rapporto importante, artistico e personale, con David Bowie?

Naturalmente, sono stato colpito e scioccato dalla sua morte. David è stato mio studente, mio amante e mio partner in palcoscenico. Abbiamo collaborato nella sua prima avventura teatrale che è stata Pierrot in Turquoise. E in quel lavoro, io ero Pierrot. Ecco perché mi sento sempre a casa a Napoli perché Pulcinella è il cugino di Pierrot. Il titolo di quel lavoro era Pierrot in Turquoise perché il turchese (turquoise in francese) è il colore della vita eterna per i buddisti. E in quel periodo le cose a David non andavano troppo bene e lui aveva perfino pensato di ritirarsi in un monastero tibetano in Scozia. Ma io l’ho fermato. E lui, in seguito, mi ha ringraziato di questo. E mi ha chiesto di lavorare con lui a Ziggy Sturdust.

Lindsay, c’è un artista con cui non hai mai collaborato ma con cui ti sarebbe piaciuto lavorare?

Certo, ma sono tutti morti. Tra i viventi non mi viene in mente nessuno.

Lo scopo dell'arte è liberare il popolo: intervista a Lindsay Kemp - lindsay kemp - Gay.it

L’Italia, vista da Lindsay Kemp, è un Paese libero o no?

L’Italia non è ancora un Paese libero e aperto però è un Paese gentile e mi fa piacere costatare come si sta aprendo ai rifugiati a differenza di altri Paesi come l’Austria. L’Italia è un Paese umano.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ariete sorprende i fan

Ariete offre la colazione ai fan che la aspettano da 24 ore: “Per voi ci sarò sempre”

Musica - Emanuele Corbo 20.6.24
Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: "Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi" (VIDEO) - Guglielmo Scilla 2 - Gay.it

Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: “Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi” (VIDEO)

Corpi - Redazione 19.6.24
Foggia Sit In Omofobia Giugno 2024

Foggia reagisce all’aggressione di Alessandro: “Se questa terra non ci ama, noi la ameremo ancora più forte”

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: "I ricchi*ni nel forno crematorio" - Carmine Alfano - Gay.it

Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: “I ricchi*ni nel forno crematorio”

News - Redazione 18.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24

Leggere fa bene

Corita Kent Padiglione Vaticano Biennale 2024

Biennale di Venezia, Papa Francesco omaggerà Corita Kent, la suora queer che fuggì con la sua amante

Culture - Mandalina Di Biase 14.3.24
Resistenza, malattia e vita: abbiamo intervistato Ivonne Capece, a teatro con Thinking Blind - Matteo B Bianchi 2 - Gay.it

Resistenza, malattia e vita: abbiamo intervistato Ivonne Capece, a teatro con Thinking Blind

Culture - Federico Colombo 20.4.24
Candy Darling, 1971. © Jack Mitchell.

Chi era Candy Darling, l’icona trans* degli anni ’70

Culture - Riccardo Conte 27.4.24
Safffo, a Roma la 3a edizione del Festival che promuove l’espressione artistica LGBTQIA+ indipendente - SAFFFO 2024 - Gay.it

Safffo, a Roma la 3a edizione del Festival che promuove l’espressione artistica LGBTQIA+ indipendente

Culture - Redazione 15.5.24
Foto di Jamie Mccartney

Il Museo della Vagina include anche le persone trans*

Culture - Redazione Milano 18.1.24
Arte e queerness: intervista a Elisabetta Roncati - Sessp 10 - Gay.it

Arte e queerness: intervista a Elisabetta Roncati

Culture - Federico Colombo 29.12.23
Foto: Matteo Gerbaudo

Giada Biaggi non si sente più in colpa: ‘Abbi l’audacia di un maschio bianco’, l’intervista

Culture - Riccardo Conte 18.3.24
Miranda July (Vogue, 2020)

Miranda July, amarsi senza cadere a pezzi – intervista

Culture - Riccardo Conte 4.3.24