Luca Paladini attaccato sui social dopo un articolo de Il Giornale

Strumentalizzato un post Facebook del portavoce de I Sentinelli in cui attaccava la giunta Leghista per la gestione dell'emergenza COVID 19.

Luca Paladini attaccato sui social dopo un articolo de Il Giornale - ilgiornale luca paladini e1589798121854 - Gay.it
2 min. di lettura

Una riflessione di Luca Paladini su Facebook scatena il Giornale, che, denunciandone un fantasioso incitamento all’odio, lancia in realtà un linciaggio social ai suoi danni scoppiato durante il week end.

Il portavoce de I Sentinelli, gruppo antifascista e LGBT di Milano, aveva postato su Facebook venerdì 15 Maggio un’immagine con la scritta “Fontana Assassino” dipinta su un muro, corredata da falce e martello.

Immagine che sta generando una serie di condivisibili attestati di solidarietà a Fontana da parte di politici di vari schieramenti.

Paladini nel postarla su Facebook scrive esplicitamente di NON condividere lo spirito di quella scritta, come si può leggere nel post “incriminato”, ma espone un ragionamento più ampio, come si può vedere nel post, fortemente critico – e legittimamente- verso la giunta Leghista ma che non travalica in un alcun modo la dialettica politica.

https://www.facebook.com/luca.paladini.75/posts/10222763180288435

Un paio di premesse.

Paladini è stato ricoverato per il COVID, per fortuna uscendone guarito dopo una faticosa degenza, ed ha una madre anziana sotto terapia per un tumore che non può effettuare alcuni trattamenti proprio a causa dell’emergenza COVID che “monopolizza” gli ospedali Lombardi.

L’operato di Fontana e della giunta leghista in Lombardia è, come sappiamo, sotto accusa per una serie di presunte leggerezze nelle prime settimane dell’emergenza COVID in particolare nelle case di riposo, per cui è stata avviata un’inchiesta.

Perciò Paladini solleva un punto che si può riassumere così: è più grave questa scritta per cui molti si stanno indignando o la risposta di Fontana  ad un giornalista del 27 Marzo che chiedeva conto della situazione – allora già esplosiva- nelle case di riposo?

Fontana, come si può vedere nel Tweet disse che la situazione era “sotto controllo” e che sarebbero state fatte scelte “in base alle necessità” minimizzando una dinamica che avrebbe portato a 7000 morti nelle sole case di riposo Lombarde, quasi il 25% di tutti i morti di COVID 19 in Italia.

https://twitter.com/michelenovaga/status/1243547035418136581?s=21&fbclid=IwAR2o0SPpQL8_RhRuFMw_rPFb9fEDawHYlkSE3o-usQcwTU3gxBM–xvM00g

Paladini in sostanza si schiera per una opposizione “non in punta di fioretto” verso la giunta leghista, ma da qui a sostenere che Paladini incita all’odio dopo aver preso le distanze esplicitamente dall’immagine postata ce ne vuole.

L’articolo del Giornale cerca dunque di attribuire al portavoce de I Sentinelli addirittura una sorta di chiamata alle armi (non figurata) contro il governatore della Lombardia anche se, quasi comicamente, riconosce che Paladini prende le distanze dalla scritta immortalata nella foto:

«La risposta a questo strazio che tocca tante famiglie non passa da una scritta su un muro ma basta giocare in punta di fioretto con questi amministratori scellerati. Basta». Quindi niente più fioretto con Fontana, ma la parola (e forse le armi) a qualche reduce di quei gruppi di comunisti organizzati che hanno insanguinato la storia del nostro Paese in cui è lunghissima la lista delle famiglie che hanno pianto e ancora piangono le vittime della violenza rossa.

Dopo essere stato aggredito ripetutamente attraverso messaggi via social proprio dopo l’articolo del Giornale, Paladini in un video su Facebook ha comunicato che querelerà la testata diretta da Alessandro Sallusti.

Immagine di copertina: Luca Paladini Facebook.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bacibaci 19.5.20 - 0:52

1) Se questo signore non voleva essere associato, sia pure strumentalmente, a questa scritta, avrebbe dovuto evitare di postarla. 2) Che la destra italiana, sia politica che mediatica, sia una fogna è la scoperta dell'acqua calda. La destra italiana è una fogna da 100 anni, chiusa l'età giolittiana, il liberalismo è diventato ultraminoritario e la destra è stata dominata da idee illiberali ed in particolare è stata: a)statalista sul piano economico b)lecchina verso il cattolicesimo ma ipocritamente, visto che sono più mentitori seriali e puttanieri che osservanti dei comandamenti c)autoritaria e lecchina verso le divise, anche e soprattutto quando chi indossa una divisa sbaglia.

Avatar
Renzo Loi 18.5.20 - 19:06

sappiamo tutti che cè una speculazione sulle case di riposo lombarde. sappiamo tutti che si sta cercando di attaccare la lega e provocarne un calo di consensi con una azione giudiziaria. sappiamo tutti che i morti ci sono statri in tutte le case di riposo d'ITALIA.SAPPIAMO TUTTI TUTTO QUESTO COMPRESO QUESTO SIGNORE DEI SENTINELLI. xchè calcare ancora la mano con un post che afferma faziosita' e bugie? fatte queste premesse io lo avrei querelato.xchè non si espone in prima persona e denuncia fontana?

Trending

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24
Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente - close to you 01 - Gay.it

Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente

Cinema - Federico Boni 19.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24

Hai già letto
queste storie?

cremona pride: 6 luglio 2024

Cremona Pride 2024: il 6 luglio

News - Giorgio Romano Arcuri 12.12.23
locali gay a monza

Serate, locali ed eventi queer a Monza e Brianza

Viaggi - Redazione 8.1.24
pavia pride 2024, sabato 1 giugno

Pavia Pride 2024: sabato 1° giugno

News - Redazione 4.4.24
locali gay lecco como 2023 2024, guida completa

Lago di Como e Lecco: guida ai locali, eventi e luoghi queer friendly

Viaggi - Giorgio Romano Arcuri 3.1.24
milano gay friendly

Locali gay a Milano 2024: la guida completa alla movida LGBTQ+ milanese

Viaggi - Giorgio Romano Arcuri 15.1.24
lecco pride 2024, il 22 giugno a Lecco, segui le pagine social

Lecco Pride 2024: il 22 giugno

News - Giorgio Romano Arcuri 20.12.23