Luigi Settembrini e il racconto gay occultato per cento anni

Volutamente dimenticato, il racconto omoerotico "I Neoplatonici" di Luigi Settembrini è una gemma rara e preziosa dell'Ottocento italiano.

Luigi Settembrini e il racconto gay occultato per cento anni - luigi settembrini neoplatonici - Gay.it
3 min. di lettura

Questa storia si svolge a Napoli a metà Ottocento. L’Italia è ancora da fare, ma a lavorare per l’unificazione sono già in tanti. Tutta gente di valore e che ci crede fermamente. Molti sono intellettuali, ma intellettuali di una volta, di quelli che imbracciavano il fucile e non avevano paura di farsi sbattere in galera. Intellettuali come Luigi Settembrini, il nostro protagonista, che per aver osteggiato il regime borbonico viene spedito in prigione e condannato a morte. Fortunatamente per lui la condanna a morte viene poi commutata in ergastolo, e l’ergastolo si riduce a soli otto anni. Nel frattempo Garibaldi ha infatti trionfato e i Borboni sono ormai solo un brutto ricordo.

A Unificazione fatta, Settembrini è un simbolo, un eroe a tutti gli effetti. Riprende i suoi amati studi, ottiene la cattedra a Napoli e diventa Senatore, ma non riesce a finire il suo testamento letterario, le Ricordanze; la morte lo coglie infatti nel 1876 all’età di 63 anni. Seguono intitolazione di scuole e di strade; a Napoli e non solo. Le più importanti antologie gli dedicano capitoli e intere sezioni. Settembrini, lo studioso austero, il grecista immacolato, l’eroe risorgimentale, lo specchiato padre della Patria.

Luigi Settembrini e il racconto gay occultato per cento anni - settembrini neoplatonici - Gay.it
L. Settembrini, I Neoplatonici, Sellerio, Palermo, 2001.

Un ritratto importante, statuario nel vero senso della parola, quello che la critica gli ha cucito addosso. Ma sarà anche vero? Sì e no. Nel senso che nella sua biografia manca un pezzo, piccolo ma importante, che per dovere di completezza avrebbe dovuto essere considerato. Avrebbe dovuto. Perché in diversi, Luigi Settembrini per primo, hanno invece cercato di nasconderlo.

Torniamo qualche anno indietro, nel carcere di San Pietro. Settembrini è da solo, imprigionato come nemico del Regno borbonico, e sa che non rivedrà più la libertà. In cella, a tenergli compagnia, ci sono però carta e penna, e decide di farle fruttare. E chissà, forse di confessare qualcosa a sé stesso prima di raggiungere l’Altissimo…

Ne esce una manciata di fogli manoscritti intitolati I Neoplatonici. Nella nota introduttiva che li accompagna, Settembrini informa che quella è la sua traduzione dal greco di un certo Aristeo di Megara, il vero autore dello scritto, ma questa trovata non inganna. O almeno non tutti. I filologi più stretti nella sua cerchia di amici ed ex studenti, tra cui anche Benedetto Croce, intuiscono che l’opera non è una traduzione dal greco ma un’opera letteraria dello stesso Settembrini.

Eureka? Mmh, non proprio… In un altro contesto sarebbe stata una scoperta eccezionale, ma a frenare l’entusiasmo di tutti ci pensa il manoscritto stesso. Il suo contenuto. Perché il testo è il racconto della relazione di due giovani ateniesi nella Grecia classica che sanno godere appieno dei piaceri della vita. Essi si amano e colgono ogni occasione per finire a letto insieme. Ne escogitano di ogni, senza tuttavia perdere mai la virtù né il lume della ragione. Sono filosofi del resto (Neoplatonici, per la precisione) e all’epoca funzionava così: educazione e istruzione passavano meglio attraverso il piacere. Tra uomo e uomo…

Luigi Settembrini e il racconto gay occultato per cento anni - settembrini biblioteca nazionale napoli scaled - Gay.it
Palazzo della Biblioteca Nazionale di Napoli.

Ma non si tratta solo di un’opera gay dagli accenti piccanti, è un vero testo erotico generoso nei particolari. «È un racconto osceno sino a la metà», specifica Settembrini nell’introduzione, «ma è un’opera d’arte; e perché bella opera d’arte è tradotta in italiano».

E perché erotica e gay deliberatamente sommersa fra le altre carte della Biblioteca Nazionale di Napoli poco dopo la scomparsa dell’autore. Sepolta, destinata a perdersi per sempre. Finché nel 1937 Raffaele Cantarella, giovane filologo di gran belle speranze, non lo ritrova e quarant’anni dopo, nel 1977, a centouno anni dalla morte di Settembrini, non ne cura la prima edizione italiana.

Questa storia – che ho volutamente scelto di raccontare con piglio divertente perché divertente, in un certo senso, lo è davvero – è nota ma non così nota. I Neoplatonici tra l’altro è un libro molto breve e piacevole da leggere. L’edizione del 2001 dovrebbe ancora essere facilmente reperibile. Altrimenti ci sono le biblioteche. Che, come si è visto, sono ricche di tesori.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente - close to you 01 - Gay.it

Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente

Cinema - Federico Boni 19.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24

Leggere fa bene

The Woman in Me, guerra di offerte tra studios per tramutare l'autobiografia di Britney Spears in film - The Woman in Me cover e data duscita dellautobiografia di Britney Spears - Gay.it

The Woman in Me, guerra di offerte tra studios per tramutare l’autobiografia di Britney Spears in film

Musica - Redazione 31.10.23
Michela Murgia, il queer, la famiglia, le relazioni, le madri, la GPA. Abbiamo letto "Dare la vita" - Sessp 21 - Gay.it

Michela Murgia, il queer, la famiglia, le relazioni, le madri, la GPA. Abbiamo letto “Dare la vita”

Culture - Federico Colombo 16.1.24
Il rosa è solo un colore Claudio Volpe

Bullismo omofobico: ce lo racconta Claudio Volpe nel suo nuovo libro “Il rosa è solo un colore”

Culture - Emanuele Cellini 23.10.23
Sisters, arriva il libro autobiografico di Paola e Chiara Iezzi - Sisters arriva il libro biografico di Paola e Chiara Iezzi - Gay.it

Sisters, arriva il libro autobiografico di Paola e Chiara Iezzi

Culture - Redazione 7.2.24
andrea pinna lato b polare

Storia del mio bipolarismo: intervista ad Andrea Pinna

Culture - Federico Colombo 2.11.23
Jack Splash, è uscito il primo libro per bambini di Tom Daley - Jack Splash e uscito il primo libro per bambini di Tom Daley 2 - Gay.it

Jack Splash, è uscito il primo libro per bambini di Tom Daley

Culture - Redazione 14.3.24
mahmood nudo mahmood gay it napoli

Cosa fa Mahmood mezzo nudo in giro per Napoli

Musica - Redazione Milano 31.10.23
20 romanzi pubblicati nel 2023 da regalare a Natale - Sessp 5 - Gay.it

20 romanzi pubblicati nel 2023 da regalare a Natale

Culture - Federico Colombo 12.12.23