Mumbai, il primo Pride dopo 4 anni sognando il matrimonio egualitario – VIDEO

La terza città per densità di popolazione al mondo è finalmente tornata a colorarsi di rainbow.

ascolta:
0:00
-
0:00
Mumbai, il primo Pride dopo 4 anni sognando il matrimonio egualitario - VIDEO - Mumbai Pride - Gay.it
Mumbai Pride 2024
2 min. di lettura

Il Pride è tornato a Mumbai, in India, dopo una lunghissima pausa durata quattro anni. La parata è andata in scena sabato 3 febbraio, con una folla di persone che ha marciato per le strade di Gamdevi, nel sud di Mumbai, per sensibilizzare l’opinione pubblica sui diritti queer. Qualche migliaio di persone hanno partecipato all’evento, secondo quanto riportato dal Free Press Journal, con la comunità LGBTQIA+ indiana che sta lottando per il matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Sudhanshu Latad, responsabile dell’advocacy per The Humsafar Trust, ha dichiarato all’Hindustan Times: “Lo scopo del Pride è quello di aumentare la visibilità della comunità, per stimolare consapevolezza, discussione e promuovere spazi sicuri per tutti noi. Quando le persone vedono eventi divertenti che si svolgono negli spazi pubblici… e vedono le nostre bandiere arcobaleno, si uniscono a noi, ed è lì che inizia una conversazione.”

L’ultimo Pride di Mumbai si era tenuto all’inizio del 2020, alla presenza di oltre 8.000 persone. Negli ultimi 4 anni gli organizzatori avevano dovuto affrontare non pochi problemi nell’ottenere i necessari permessi da parte della polizia, senza dimenticare le restrizioni dovute dalla pandemia di Covid-19.

Nell’ottobre del 2023 la Corte Suprema indiana si è rifiutata di legalizzare il matrimonio tra persone dello stesso sesso, sottolineando come non sia considerato un diritto costituzionale e attribuendo al parlamento la responsabilità di legiferare in tal senso. Il Presidente della Corte Suprema dell’India Dhananjaya Yeshwant Chandrachud ha sentenziato che non spetta alla Corte Suprema creare una nuova istituzione matrimoniale, anche perché la Corte “non può emanare leggi, ma può farle rispettare“.

I cinque giudici della massima Corte del paese si sono divisi, scrivendo ben 4 sentenze separate. Alla fine hanno vinto i no, per 3-2. Tuttavia, con una sentenza storica, la stessa Corte ha dato tutta una serie di indicazioni al governo su nuove leggi che dovranno consentire alle coppie LGBTQIA+ di poter adottare bambini. In questo modo cadrà il regolamento CARA (Central Adoption Resource Authority), che consentiva solo a una persona queer di adottare, e non alle coppie. La Corte ha poi emesso altre indicazioni nei confronti del governo, che è fermamente contrario al matrimonio egualitario. Ovvero il dover garantire che la comunità queer non sia discriminata, sensibilizzare il pubblico sui diritti queer, creare case sicure e una linea diretta per i membri della comunità queer e riconoscere i diritti dei cittadini LGBTQIA+.

Al momento, solo due paesi asiatici riconoscono il matrimonio tra persone dello stesso sesso, Taiwan (2019) e Nepal (2023).

Nel 2018 la Corte Suprema indiana aveva abolito la criminalizzazione del sesso gay, figlia dell’era coloniale. Lo scorso giugno un sondaggio ha rilevato che il 53% degli adulti indiani è a favore della legalizzazione del matrimonio egualitario.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Andrea Bossi con la sua amica Serena - foto dal canale TikTok pubblico di Serena

Andrea Bossi, l’omicidio di un ragazzo queer, ucciso soltanto per un pugno di gioielli?

News - Giuliano Federico 2.3.24
Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale - olly alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale

Culture - Redazione 1.3.24
David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24

Leggere fa bene

Sardegna Pride 2024 il 22 Giugno a Cagliari

Sardegna Pride 2024: sabato 29 giugno a Cagliari

News - Redazione 26.2.24
buenos-aires-pride-2023 (3)

“Non votate l’odio”: il Buenos Aires Pride 2023 contro il possibile presidente di estrema destra Milei

News - Francesca Di Feo 7.11.23
bergamo pride 2024, il 15 giugno

Bergamo Pride 2024: il 15 giugno

News - Redazione 11.2.24
Peter Tatchell attivista LGBTIQ+ arrestato Mumbai Olimpiadi 2036

“Le Olimpiadi 2036 spartite tra dittature che violano diritti”: arrestato l’attivista LGBTIQ+ britannico Peter Tatchell

News - Redazione Milano 15.10.23
milano pride 2024, il 29 giugno

Milano Pride 2024: il 29 giugno

News - Redazione 18.12.23
matrimonio-egualitario-india-opinioni

India, la Corte Suprema dice no al matrimonio egualitario: “È responsabilità del parlamento”

News - Redazione 17.10.23
salento pride 2024 a Lecce

Salento Pride 2024: il 6 luglio a Lecce

News - Redazione 3.1.24
molise pride, 13 luglio 2024

Molise Pride 2024: ad Isernia il 13 luglio

News - Redazione 10.2.24