Laura Pausini a favore dei matrimoni gay: “l’amore è amore”

di

Dopo l'intervento contro gli omofobi del 2009, Laura Pausini torna a dire la sua sulle questioni lgbt e in un'intervista si dice favorevole alla legalizzazione dei matrimoni gay.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
6575 0

Intervistata sul numero di A da domani in edicola, Laura Pausin iinterviene nel dibattito sui matrimoni gay. Rispondendo a una domanda su cosa pensa a proposito, la cantante dice che "l’amore è l’amore, indipendentemente dal sesso delle persone che lo vivono". Secondo l’artista di Faenza non c’è motivo "perché le persone dello stesso sesso dovrebbero essere discriminate". "Perché non dovrebbero essere tutelate  dalla legge sulle questioni relative alla previdenza, alla salute o alla vecchiaia? Viviamo nel 2012 ed è già così in moltissime parti del mondo. Perché nel mio paese dovremmo continuare a vivere in questa ipocrisia?", si chiede la Pausini.

Non è la prima volta che la cantante interviene sui temi lgbt. Nel 2009 si schierò contro l’omofobia in un discorso durante un suo concerto. «Credo che non sia giusto puntare il dito quando due persone si amano, che siano essi due donne o due uomini», disse a sorpresa introducendo il brano Casomai. «Sono molto contenta di dirlo qui, in questa terra che sempre viene definita ancora non capace di aprire le braccia e il cuore a questa gente. Io non ci credo molto e credo che ognuno di voi, le persone che sono qui davanti a me questa sera so che non siete razzisti e so che siete coraggiosi, che possiate credere davvero nel vostro amore – ha continuato la cantante tra le urla del pubblico in delirio, e usando parole forti ha concluso – Non abbiate paura di niente mandateli a quel paesi, ‘sti stronzi!». 

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...