Mika fa coming out: “Sì, sono gay”

Il cantante libanese ha affidato alla rivista Instinct il suo coming out spiegando che i testi delle sue canzoni parlano di relazioni con uomini. Nel 2009 aveva smentito di essere bisex.

"Se mi chiedete se sonogay, vi rispondo di sì". Così, in un’intervista rilasciata alla rivista Instinct, il cantante libanese Mika, diventato noto al grande pubblico grazie al successo del singolo "Grace Kelly", ha fatto coming out, dopo avere negato per anni di "essere etichettato", come aveva lui stesso dichiarato qualche anno fa, all’apice del successo.

"Mi chiedete se le mie canzoni parlano della relazione con un uomo? Io vi dico sì – ha continuato Mika nell’intervista -. Ed è solo attraverso la mia musica che io ho trovato la forza di venire a patti con la mia sessualità al di là dell’argomento dei miei testi. Questa è la mia vita reale”.

Già nel 2009, Mika aveva dichiarato di essere bisessuale, ma lui stesso aveva smentito poco dopo dicendo di non essersi mai etichettato e aveva aggiunto: "non mi sono mai posto dei limiti, a livello delle persone con le quali dormo. Quindi definitemi come vi pare".

Cultura

Cos’è lo Shudō, l’amore omosex dei Samurai

In Giappone, lo shudō ha un'origine antichissima.

di Alessandro Bovo