Paola Binetti: “La Giornata Mondiale contro l’Omotransfobia come il Carbonara Day”

La senatrice ha anche smontato i dati Istat, secondo cui gli omosessuali in Italia sarebbero il 7 per cento della popolazione, ovvero più di 4 milioni. "Non ci credo".

Paola Binetti: "La Giornata Mondiale contro l'Omotransfobia come il Carbonara Day" - Paola Binetti - Gay.it
2 min. di lettura

15 anni dopo la battaglia sui DICO, Paola Binetti è incredibilmente ancora senatrice, eletta con l’UDC e attualmente tra le fila di Forza Italia. Acerrima nemica dei diritti LGBT, Binetti è tornata ad attaccare la legge contro l’omotransfobia, la misoginia e l’abilismo.

Intervistata dal Corriere della Sera e da AdnKronos, l’ex deputata della Margherita e del Partito Democratico ha avuto il coraggio di paragonare la Giornata contro l’Omotransfobia che verrebbe istituita nelle scuole grazie al DDL Zan al Carbonara Day, celebrato ieri.

Ormai si fanno giornate per tutto, anche per la carbonara. Comunque penserei prima a istituire la giornata per le malattie rare che colpiscono 2 milioni di persone. Io sono anni che seguo la calendarizzazione della legge sulle malattie rare, la stiamo aspettando in Senato ma dell’urgenza di questa legge nessuno parla. Ora, con la pandemia e il piano vaccini, parlare della legge sulle malattie rare sarebbe altrettanto urgente se non, a mio parere, una priorità.

La senatrice ha ufficialmente chiesto la modifica dell’articolo 7 del provvedimento, quello legato proprio alle scuole, con la consapevolezza che se il DDL Zan venisse modificato al Senato anche in un singolo articolo dovrebbe poi tornare alla Camera dei Deputati, ricominciando l’iter. Di fatto, la legge morirebbe.

Credo ci siano i numeri per poterlo portare in commissione al Senato, prima o poi, e lì inizierà il dibattito. Il ddl, però, è arrivato dopo l’approvazione alla Camera con alcune osservazioni che non sono state del tutto affrontate. Ci sono delle definizioni che risultano poco precise, come afferma la commissione Affari costituzionali della Camera che, alla luce di una conoscenza giuridica approfondita, vuole licenziare una legge che riguardi l’omofobia senza che questa comprometta la libertà di espressione e di pensiero. Per evitare che si possa arrivare a fraintendimenti e applicazioni erronee della legge, è necessario essere chiari, precisi e puntuali. In realtà esiste già la legge Mancino che contiene il ‘no’ alla violenza, ma se si vuole approvare un nuovo disegno di legge è necessario approfondire perché contiene dei passaggi che meriterebbero di essere rivisti con serenità e oggettività.

Peccato che l’intero impianto della legge sia stato ambiamente discusso, approfondito e dibattuto, per un lunghissimo anno, in Commissione alla Camera dei deputati. All’interno della Legge Zan non c’è alcun reato di opinione. La libertà di espressione è e rimarrà tutelata, checchè ne dicano i cattoestremisti che puntano unicamente all’alimentare uno spauracchio privo di contatti con la realtà effettiva delle cose.

Binetti, infine, ha smontato i dati Istat, secondo cui gli omosessuali in Italia sarebbero il 7 per cento della popolazione, ovvero più di 4 milioni: «Cioè vorrebbe dire che in Senato ci sarebbero circa 25 omosessuali? Non ci credo». Virale la replica social di Luca Bizzarri: “In quel “non ci credo” che significa “ergo non è vero” si racchiude la cultura di chi ha deciso che “credere” sia più importante di “conoscere”. È vero quel che credo“. Amen.

Paola Binetti: "La Giornata Mondiale contro l'Omotransfobia come il Carbonara Day" - Luca Bizzarri - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24
Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

luca trapanese alba giorgia meloni

Luca Trapanese: “Non voglio lottare con questo governo ma dialogare. Con Meloni siamo lontani ma c’è un rapporto sereno”

Cinema - Federico Boni 21.9.23
meloni orban

Ungheria, Orban sfida l’UE: “Inammissibile l’ingresso dei propagandisti LGBTIA+ nelle nostre scuole” – VIDEO

News - Redazione 22.1.24
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23
Credit: Steve Russell

Affermazione di genere, il Governo manda gli ispettori al Careggi di Firenze. Zan: “Crociata ideologica e politica”

News - Redazione 24.1.24
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
burocrazia unioni civili, guida alle top location per unioni civili in puglia

Grecia, il premier Mitsotakis annuncia il disegno di legge sul matrimonio egualitario

News - Redazione 12.1.24
Menunni (FDI): "La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli" - VIDEO - Lavinia Mennuni - Gay.it

Menunni (FDI): “La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli” – VIDEO

News - Redazione 28.12.23
famiglie-arcobaleno

Padova, colpo di scena dalla Procura: si può tornare alla Corte costituzionale per difendere l’uguaglianza di tutte le famiglie

News - Redazione 14.11.23