Romania in ritardo sul riconoscimento delle coppie omo, cresce l’estrema destra: l’allarme dellə attivistə

Il paese ha già bocciato sette proposte legislative. L'anno prossimo, oltre alle Europee, ci saranno le presidenziali.

ascolta:
0:00
-
0:00
romania-unioni-civili
2 min. di lettura

In una sentenza del maggio di quest’anno, la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo aveva esortato la Romania ad allinearsi con le direttive europee in ambito di riconoscimento legale delle coppie dello stesso sesso.

Dopo mesi di silenzio da parte delle istituzioni, il Primo Ministro romeno, Marcel Ciolacu, aveva liquidato la questione sostenendo che le unioni civili non rientravano nelle priorità urgenti del suo governo, e che la società romena non fosse pronta ad accettare un cambiamento socioculturale così profondo. Tuttavia, i dati raccontano una storia molto diversa.

Un sondaggio del 2021 condotto da ACCEPT – prominente organizzazione per i diritti LGBTQIA+ a livello europeo – ha rivelato che una significativa maggioranza dei romeni (71%) ritiene che il riconoscimento legale dei matrimoni civili tra persone dello stesso sesso non avrebbe alcun impatto sulla loro vita, suggerendo che la società potrebbe essere più aperta al cambiamento di quanto percepito dai leader politici.

Nonostante l’omosessualità qui sia stata depenalizzata nel 2001 – con un significativo ritardo rispetto a molti altri paesi europei – il paese continua a mostrarsi riluttante nel prendere seriamente in considerazione la questione LGBTQIA+. 

In risposta alle posizioni del governo – che nel 2022 aveva addirittura avanzato una proposta di legge sulla cosiddetta propaganda gay, simile a quello di Russia e Ungheria – numerosi gruppi di attivist*, tentano di fare pressioni sui decisori politici.

Una nuova petizione avviata da ACCEPT ha già raccolto l’adesione di trentacinque gruppi, con un testo che enfatizza la necessità di riconoscimento e protezione legale per tutte le famiglie, indipendentemente dalla loro composizione, e che sollecita nel contempo governo e il parlamento rumeni a fornire soluzioni concrete, seppur temporanee, per le situazioni di vita reale dell* cittadin* LGBTQIA+.

Il percorso verso l’uguaglianza in Romania è costellato di sfide. Sette proposte legislative per modificare le unioni civili, al fine di includere le coppie dello stesso sesso, sono state finora respinte o non hanno superato i comitati parlamentari.

Il paese si avvicina a un anno cruciale. Oltre alle elezioni europee del giugno 2024, in Romania ci saranno le elezioni presidenziali a fine 2024, e anche qui il partito di estrema destra AUR cresce in popolarità nei sondaggi. Se in Romania dovesse vincere l’ultraconservatorismo, un eventuale regolamento per le unioni civili si allontanerebbe più che mai.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24

Hai già letto
queste storie?

Vannacci è ovunque e continua nei suoi deliri: "Omosessuali ultraprotetti, si sentono intoccabili" - 6D3046CB E0AC 431B 8685 F78A3416FE24 - Gay.it

Vannacci è ovunque e continua nei suoi deliri: “Omosessuali ultraprotetti, si sentono intoccabili”

News - Redazione 25.9.23
TikTok Commissione Europea indagine

TikTok ci riduce a conigli intrappolati nella tana, manipola la salute mentale di minori e giovani, e crea dipendenza: l’Unione Europea apre indagine

Culture - Mandalina Di Biase 21.2.24
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

2023, l’anno nero per i diritti LGBTQIA+ negli Stati Uniti d’America

News - Redazione 27.12.23
gesù natale impatto ambientale

Natale: caro Gesù Bambino, la celebrazione della tua venuta è un disastro per il pianeta

News - Giuliano Federico 15.12.23
L’eurodeputata leghista Basso contro i manifesti pro famiglie arcobaleno di Ravenna: "Chiederò spiegazioni a Bruxelles" - Leurodeputata leghista Basso - Gay.it

L’eurodeputata leghista Basso contro i manifesti pro famiglie arcobaleno di Ravenna: “Chiederò spiegazioni a Bruxelles”

News - Redazione 8.1.24
Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d'Appello: "Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d’Appello: “Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica”

News - Federico Boni 6.2.24
polonia-riconoscimento-coppie-omosessuali-cedu

Polonia, negare il riconoscimento alle coppie omosessuali viola la Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo

News - Francesca Di Feo 14.12.23
Valerio Scanu si è unito civilmente all'amato Luigi Calcara, le foto social - Valerio Scanu si e unito civilmente allamato Luigi le foto social - Gay.it

Valerio Scanu si è unito civilmente all’amato Luigi Calcara, le foto social

Culture - Redazione 8.9.23