Perugia, il Comune esce allo scoperto: “Niente più patrocini agli eventi di Arcigay”

La giunta comunale perugina conferma quanto adombrato l'anno scorso: alla base della spaccatura un manifesto con la madonna.

omphalos perugia pride
2 min. di lettura

È ufficialmente rottura tra il Comune di Perugia e Arcigay Omphalos: i rapporti erano pessimi da tempo. Stop ai patrocini.

Alla fine è arrivato il conto. Il Comune di Perugia per bocca del suo assessore Francesco Calabrese ha ufficialmente ammesso che “si è deciso di non patrocinare altri eventi di Omphalos”. La risposta arriva dopo le interrogazioni in Consiglio Comunale di PD e M5S sulle richieste di patrocinio inviate proprio dal circolo LGBTI e ignorate dall’amministrazione comunale.

Con la decisione della giunta perugina è già saltato il patrocinio all’iniziativa corale “Io canto per te – voci dell’uguaglianza”, prevista per la Giornata Internazionale contro l’Omotransfobia. Questo è solo l’epilogo di una vicenda iniziata l’anno scorso, quando sul manifesto del primo Perugia Pride campeggiava una drag queen dalle sembianze mariane.

perugia pride manifesto arcigay omphalos madonna
Il manifesto “incriminato” del Pride di Perugia dello scorso anno.

Il riferimento alla Madonna fece sollevare le proteste del sindaco Andrea Romizi, non riuscendo però ad ottenere un passo indietro di Omphalos, che si appellò al principio di laicità. Sancendo di fatto una spaccatura, acuitasi poi con il caso della registrazione del piccolo Joan, figlio di due mamme, che vide il Comune e Arcigay su fronti opposti.

“Un anno fa è avvenuto un grave episodio che non può essere banalizzato – ha ricordato l’assessore Calabrese in Consiglio Comunale – in quanto come è dovuto il rispetto per le persone indipendentemente dall’orientamento sessuale, parimenti è dovuto il rispetto per il loro credo religioso. Purtroppo quando Omphalos ha promosso con un certo clamore l’evento al Frontone nel 2017, ha utilizzato in maniera offensiva un’icona sacra per una larga parte della popolazione”.

“Il sindaco Andrea Romizi e la Giunta comunale – ha commentato il presidente di Omphalos Stefano Bucaionihanno messo Omphalos LGBTI in punizione a tempo indeterminato. Se questo è il prezzo da pagare per le nostre battaglie, che sono tra l’altro costate la faccia a questa amministrazione sul caso del piccolo Joan, allora pazienza e avanti così. Continueremo le nostre battaglie anche da dietro la lavagna”. 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un'icona sconfitta dall'amore - BackToBlack2024 - Gay.it

Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un’icona sconfitta dall’amore

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Il documento del Vaticano che mette l’intera comunità LGBTI ai margini: teoria gender, surrogata, bambini e altre mistificazioni reazionarie

Culture - Giuliano Federico 8.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Raffaella Carrà - la sua casa a Via Nemea 21 a Roma è in vendita

La casa di Raffaella Carrà a Roma Nord è in vendita, ma nessuna piazza ha il suo nome

Musica - Mandalina Di Biase 11.4.24
Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24

Hai già letto
queste storie?

Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!” - Perugia Pride 2019 - Gay.it

Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!”

News - Redazione 26.1.24
umbria pride 2024, il 1 giugno a Perugia

Umbria Pride 2024: a Perugia il 1° Giugno

News - Redazione 10.2.24