Perugia, frate accusa escort gay di estorsione con un video, ma la vicenda è da chiarire

L'uomo ha abbordato il frate su una chat per incontri omosessuali.

ascolta:
0:00
-
0:00
frate-ricattato-da-escort
2 min. di lettura

Un caso complesso che mescola elementi di ricatto, estorsione e problemi di identità personale, tutto incastonato in un contesto eticamente delicato e moralmente intricato, i cui personaggi ricordano un po’ i protagonisti della vicenda accaduta in Polonia qualche settimana fa.

L’intera situazione ha avuto inizio su una chat gay, dove un frate e un escort albanese di 32 anni si sarebbero conosciuti online prima di decidere di incontrarsi a Perugia.

L’escort sosterrebbe di non essere stato informato, in principio, che il suo corrispondente era un uomo di Chiesa (si stima comunque che la ratio preti/omosessualità sia a 8 su 10, anche se non tutti hanno il coraggio di vivere allo scoperto).

Nel corso dell’incontro fisico, l’escort avrebbe fatto riprese video dell’interazione con il frate, senza apparente consenso. Filmato diventato poi l’elemento centrale di una serie di eventi drammatici. Nei giorni successivi, l’escort avrebbe infatti iniziato a richiedere somme di denaro al frate, minacciandolo di divulgare il video.

Proprio com’era successo circa un anno fa al padre di famiglia ricattato da un giovane con cui aveva avuto rapporti. 

Spaventata dalle ripercussioni che tale situazione avrebbe potuto avere sulla sua vita e reputazione, la vittima ha scelto di presentare denuncia, innescando un’indagine condotta dalla procura di Perugia.

preti omosessuali gay.it
Preti omosessuali su Gay.it

Con lo scopo di cogliere l’escort in flagranza di reato, i carabinieri hanno orchestrato un incontro controllato tra le due parti coinvolte, che si è concluso con un arresto immediato.

Tuttavia, la sua permanenza in detenzione è stata breve, poiché un giudice ha successivamente ordinato il suo rilascio, imponendo al contempo l’obbligo di presentazione quotidiana presso gli uffici della polizia giudiziaria.

Le indagini sono ancora in corso, ed entrambi i soggetti sono rappresentati da consulenti legali nel tentativo di determinare la veridicità delle rispettive affermazioni.

L’escort afferma che le richieste di denaro erano semplicemente legate al pagamento concordato per la prestazione sessuale e non rappresentavano un tentativo di estorsione. Dal canto suo, l’Ordine dei Frati Minori sostiene il frate, dichiarando che quest’ultimo si configura come unica parte lesa nell’intera vicenda.

La vicenda è intricata e non chiara. Attualmente, la storia è tutt’altro che conclusa. Con le indagini ancora attive, è possibile che emergano a breve nuovi dettagli a far luce sulla vicenda.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Andrea Bossi con la sua amica Serena - foto dal canale TikTok pubblico di Serena

Andrea Bossi, l’omicidio di un ragazzo queer, ucciso soltanto per un pugno di gioielli?

News - Giuliano Federico 2.3.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The Tv Glow: guarda il trailer dell’attesissimo film horror trans* – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 29.2.24
Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24
Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker? - Grande Fratello 2023 - Gay.it

Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker?

News - Luca Diana 3.3.24

Continua a leggere

Confindustria, battute contro prostitute e donne trans al convegno. Video - Confindustria battute contro prostitute e donne trans al convegno. Video - Gay.it

Confindustria, battute contro prostitute e donne trans al convegno. Video

News - Redazione 11.10.23
Copyright @Danimale_sciolto

Cosa significa decriminalizzare il sex work: oltre lo stigma e la violenza istituzionale

Corpi - Redazione Milano 21.12.23
umbria pride 2024, il 1 giugno a Perugia

Umbria Pride 2024: a Perugia il 1° Giugno

News - Redazione 10.2.24
aberrcrombie Mike Jeffries bbc

Giovani ragazzi ignari da sfruttare sessualmente: Mike Jeffries ex CEO di Abercrombie&Fitch accusato

News - Francesca Di Feo 16.10.23
Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!” - Perugia Pride 2019 - Gay.it

Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!”

News - Redazione 26.1.24
sex-worker-trans-argentina-rifugiata

Donna argentina, trans, sex worker: questa storia ci spiega perché dobbiamo tutelarla

News - Francesca Di Feo 28.10.23
A Norma, storia di una sex worker trans peruviana tra desideri, aspettative e pregiudizi - Carlotta Cosmai a norma 2 - Gay.it

A Norma, storia di una sex worker trans peruviana tra desideri, aspettative e pregiudizi

Cinema - Federico Boni 21.11.23
prete party sessuale sex worker farmaco erettile

Indovinate chi è il salvatore? Il prete cattolico, il party con il sex worker, il malore dell’amico, il farmaco erettile: inchiesta in Polonia

News - Redazione Milano 21.9.23