Perugia, frate accusa escort gay di estorsione con un video, ma la vicenda è da chiarire

L'uomo ha abbordato il frate su una chat per incontri omosessuali.

ascolta:
0:00
-
0:00
frate-ricattato-da-escort
2 min. di lettura

Un caso complesso che mescola elementi di ricatto, estorsione e problemi di identità personale, tutto incastonato in un contesto eticamente delicato e moralmente intricato, i cui personaggi ricordano un po’ i protagonisti della vicenda accaduta in Polonia qualche settimana fa.

L’intera situazione ha avuto inizio su una chat gay, dove un frate e un escort albanese di 32 anni si sarebbero conosciuti online prima di decidere di incontrarsi a Perugia.

L’escort sosterrebbe di non essere stato informato, in principio, che il suo corrispondente era un uomo di Chiesa (si stima comunque che la ratio preti/omosessualità sia a 8 su 10, anche se non tutti hanno il coraggio di vivere allo scoperto).

Nel corso dell’incontro fisico, l’escort avrebbe fatto riprese video dell’interazione con il frate, senza apparente consenso. Filmato diventato poi l’elemento centrale di una serie di eventi drammatici. Nei giorni successivi, l’escort avrebbe infatti iniziato a richiedere somme di denaro al frate, minacciandolo di divulgare il video.

Proprio com’era successo circa un anno fa al padre di famiglia ricattato da un giovane con cui aveva avuto rapporti. 

Spaventata dalle ripercussioni che tale situazione avrebbe potuto avere sulla sua vita e reputazione, la vittima ha scelto di presentare denuncia, innescando un’indagine condotta dalla procura di Perugia.

preti omosessuali gay.it
Preti omosessuali su Gay.it

Con lo scopo di cogliere l’escort in flagranza di reato, i carabinieri hanno orchestrato un incontro controllato tra le due parti coinvolte, che si è concluso con un arresto immediato.

Tuttavia, la sua permanenza in detenzione è stata breve, poiché un giudice ha successivamente ordinato il suo rilascio, imponendo al contempo l’obbligo di presentazione quotidiana presso gli uffici della polizia giudiziaria.

Le indagini sono ancora in corso, ed entrambi i soggetti sono rappresentati da consulenti legali nel tentativo di determinare la veridicità delle rispettive affermazioni.

L’escort afferma che le richieste di denaro erano semplicemente legate al pagamento concordato per la prestazione sessuale e non rappresentavano un tentativo di estorsione. Dal canto suo, l’Ordine dei Frati Minori sostiene il frate, dichiarando che quest’ultimo si configura come unica parte lesa nell’intera vicenda.

La vicenda è intricata e non chiara. Attualmente, la storia è tutt’altro che conclusa. Con le indagini ancora attive, è possibile che emergano a breve nuovi dettagli a far luce sulla vicenda.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l'omofobia - Dennis Gonzalez - Gay.it

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l’omofobia

Corpi - Redazione 13.6.24
Sanremo 2025, parla Carlo Conti: "Meno canzoni, separati big e nuove proposte. Torna il Dopofestival" - Carlo Conti - Gay.it

Sanremo 2025, parla Carlo Conti: “Meno canzoni, separati big e nuove proposte. Torna il Dopofestival”

Culture - Redazione 13.6.24
Roma Pride 2024, intervista a Mario Colamarino: "Siamo la somma di tutte le lotte, la vera opposizione al governo Meloni" - Pride Croisette 2 - Gay.it

Roma Pride 2024, intervista a Mario Colamarino: “Siamo la somma di tutte le lotte, la vera opposizione al governo Meloni”

News - Federico Boni 12.6.24
Fabio Tuiach assolto in appello dopo l'iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba - Fabio Tuiach a processo - Gay.it

Fabio Tuiach assolto in appello dopo l’iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba

News - Redazione 13.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco torna a insultare e conferma l’esclusione cattolica dei seminaristi gay

News - Francesca Di Feo 12.6.24
Castel Volturno: gruppo di donne trans schiavizzava e sfruttava altre ragazze trans

Un gruppo di donne trans schiavizzava altre ragazze trans: 11 arresti

News - Francesca Di Feo 28.3.24
intervista a umbria pride 2024

“Noi e i diritti siamo inarrestabili”, parola all’Umbria Pride, a Perugia sabato Primo Giugno – intervista

News - Gio Arcuri 29.5.24
umbria pride 2024, il 1 giugno a Perugia

Umbria Pride 2024: a Perugia il 1° Giugno

News - Redazione 10.2.24
Copyright @Danimale_sciolto

Cosa significa decriminalizzare il sex work: oltre lo stigma e la violenza istituzionale

Corpi - Redazione Milano 21.12.23
Rossario Lonegro Terapie RIparative - BBC

La Bbc intervista Rosario Lonegro, italiano sottoposto all’orrore delle terapie di conversione: “Il periodo più buio della mia vita”

Corpi - Francesca Di Feo 5.6.24
Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!” - Perugia Pride 2019 - Gay.it

Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!”

News - Redazione 26.1.24