Pose è finito, Ryan Murphy commosso “Una delle cose della mia vita di cui vado più orgoglioso”

Nella notte americana è andata in onda l'ultima storica puntata di Pose. Ryan Murphy ha così voluto festeggiare la sua creatura più rivoluzionaria.

Pose è finito, Ryan Murphy commosso "Una delle cose della mia vita di cui vado più orgoglioso" - Pose - Gay.it
2 min. di lettura

Se in Italia non è ancora chiaro dove e quando arriverà, tra Netflix e l’opzione Star/Disney Plus, nella notte americana è andata in onda l’ultima puntata di sempre di Pose.

Ryan Murphy, produttore e co-creatore insieme a Brad Falchuk e Steven Canals, ha voluto celebrare questi 4 anni che hanno cambiato per sempre la rappresentazione della comunità T sul piccolo schermo con un post Instagram presto diventato virale.

Insieme ai miei figli, questo spettacolo è una delle cose della mia vita di cui sono più orgoglioso. Steven Canals, Brad Falchuk e io abbiamo creato lo show e poi abbiamo trascorso sei mesi con la direttrice del casting Alexa Fogel, cercando letteralmente il mondo per il nostro fantastico cast. Ognuno di loro ha portato così tanto amore, dolore personale e gioia e TALENTO non sfruttato sullo schermo. Le foto che vedete sopra sono state scattate dalla mia dolce metà David Miller quando stavo dirigendo il pilot di POSE più di quattro anni fa; la storia che stavamo raccontando sembrava così fresca, così necessaria, ed eravamo tutti così eccitati e pregavamo che andasse in onda. Quanto siamo fortunati che il sogno sia diventato realtà.

Sin dalla prima puntata Pose ha fatto la storia, per numero di attori e attrici LGBT sul set. Mai si erano viste tante attrici transgender in un progetto televisivo. Murphy ha infranto un muro.

“Il super-fan di POSE Elton John ci ha fatto una visita a sorpresa, ieri sera al nostro evento, POSE For Your Consideration”, ha continuato Ryan. “Sono stato fortunato a condividere il palco con Steven, Billy Porter e MJ Rodriquez, e tutti abbiamo pianto e ci siamo sentiti così VISTI quando Elton ha detto che POSE ha cambiato le regole del gioco e diventerà uno degli spettacoli più importanti e rivoluzionari nella storia della televisione. Il finale di stasera è stato scritto da me, Steven, Brad e Our Lady J e Janet Mock. Spero che tu senta quanto abbiamo amato i nostri personaggi, tifato per loro e celebrato i loro trionfi. E secondo me, è uno dei migliori finali di serie mai realizzati, e questo grazie a Steven Canals e alla sua straordinaria regia. Ci sono voluti quasi 25 giorni per realizzarlo, e puoi sentire tutto il sangue sudato e le lacrime che Steven, il cast e la troupe hanno pianto ogni giorno su questo episodio. Grazie a Sherry Marsh per aver creduto in questa storia e aver portato Steven nella mia vita; alla produttrice Alexis Martin Woodall per essersi fatta in quattro ogni settimana con il suo magico lavoro di post produzione in questo show; ai produttori Brad Simpson, Nina Jacobson, Tanase Popa e Kip Myers per il loro supporto e la loro guida. E grazie a John Landgraf e Dana Walden per aver creduto in me quando sono andato da loro quattro anni fa e ho chiesto loro per favore, per favore, di dare il via libera al nostro spettacolo. Ho sempre creduto che POSE, con il cast LGBTQ più numeroso nella storia della TV, fosse più di una serie. È un movimento. Anche se stasera salutiamo in lacrime i personaggi che amiamo, il movimento e l’eredità di POSE continuano”.

Billy Porter, che grazie a Pose è diventato il primo attore afroamericano dichiaratamente gay a vincere un Emmy come miglior attore, ha definito la serie un “regalo straordinario“. “Che viaggio incredibile. Sono così grato a Ryan e a tutti coloro che sono stati coinvolti in questo spettacolo davvero innovativo e speciale“.

https://www.instagram.com/p/CPy2QNJHrsq/

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Annalisa celebra il Roma Pride 2024: "È stata una delle giornate più belle della mia vita" (VIDEO) - Annalisa - Gay.it

Annalisa celebra il Roma Pride 2024: “È stata una delle giornate più belle della mia vita” (VIDEO)

Musica - Redazione 17.6.24
11 sportivi lgbt

Sport e comunità LGBTIQ+: 14 storie che devi conoscere

News - Gio Arcuri 18.6.24
Katy Perry nuovo singolo

Katy Perry annuncia il singolo “Woman’s World” e punta a tornare nell’Olimpo del pop. Ascolta il teaser

Musica - Emanuele Corbo 18.6.24
Calciatori Gay Italia Nazionale Europei 2024

“Uno o due calciatori gay nella Nazionale italiana agli Europei di Germania 2024”

Lifestyle - Redazione Milano 18.6.24
Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: "I ricchi*ni nel forno crematorio" - Carmine Alfano - Gay.it

Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: “I ricchi*ni nel forno crematorio”

News - Redazione 18.6.24
Ian McKellen ricoverato in ospedale - Ian McKellen e John Falstaff - Gay.it

Ian McKellen ricoverato in ospedale

Culture - Redazione 18.6.24

Leggere fa bene

Tom Hollander sempre in ruoli gay: "Lo sono anche io e sono credibile, ma un attore deve poter far tutto" - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

Tom Hollander sempre in ruoli gay: “Lo sono anche io e sono credibile, ma un attore deve poter far tutto”

Serie Tv - Federico Boni 31.1.24
FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24
Sarah Paulson: "Ryan Murphy mi ha dato una carriera, e ora è mio amico prima di ogni altra cosa" - Sarah Paulson AHS - Gay.it

Sarah Paulson: “Ryan Murphy mi ha dato una carriera, e ora è mio amico prima di ogni altra cosa”

News - Redazione 19.4.24