Russia, giovane donna trans umiliata in un locale: ‘mostro, sapevi che avresti avuto una vita di umiliazioni’

Russia, giovane donna trans umiliata in un locale: 'mostro, sapevi che avresti avuto una vita di umiliazioni'

Russia, giovane donna trans umiliata in un locale: 'mostro, sapevi che avresti avuto una vita di umiliazioni' - Scaled Image 26 - Gay.it
< 1 min. di lettura

Melissa, giovane donna transgender, ha denunciato un brutale attacco transfobico in un locale di San Pietroburgo, in Russia.

La ragazza si è presentata alla porta del locale Ionoteca, ma il buttafuori le ha vietato l’ingresso perché minorenne, prima di chiamarla ‘mostro’ e di costringerla ad alzare la gonna per vedere cosa avesse sotto, tra le gambe.

“Il problema è che sono transgender e non sono ancora riuscita a cambiare i miei documenti, quindi ho il passaporto con il nome di un uomo, ma sembro una ragazza”, ha detto Melissa al sito Sobaka. ‘Non entrerai mai qui, abbiamo gente normale, mostro’, le avrebbe urlato il buttafuori, ma la situazione non è affatto migliorata quando alla porta, visto il trambusto, si è presentato il proprietario del locale, Alexander Ionoff.

“Mi dispiace, ma hai una vita intera di umiliazioni davanti a te. Lo sapevi quando hai preso la decisione di diventare donna, ora lo devi sopportare”. Denunciato sui social, l’uomo ha provato a difendersi citando persino George Orwell e la sua ‘polizia del pensiero’.

“Il club si è sempre posizionato come luogo di completa libertà. Ci sono persone assolutamente diverse che si aggirano intorno a noi: gay e transgender e tutti i tipi di rappresentanti degli ambienti della sinistra liberale: artisti, poeti, musicisti, ecc. Mi pento di quello che è successo, la situazione non è stata piacevole“. “Sono solidale con un uomo che non è riuscito ad entrare nel club, niente più. “

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24

Hai già letto
queste storie?

Kenya, miliardi in fumo se dovesse essere approvata la nuova legge omobitransfobica - Kenya Cov - Gay.it

Kenya, miliardi in fumo se dovesse essere approvata la nuova legge omobitransfobica

News - Federico Boni 9.11.23
Marius Madalin Musat e Jonathan Bazzi

Jonathan Bazzi “Cos’ha Milano di inclusivo e anticlassista?”, aggredito in Porta Venezia con il suo compagno Marius Madalin Musat

News - Redazione Milano 4.1.24
nicholas galitzine gay it

Nicholas Galitzine, il divo etero diventato icona gay grazie a ruoli queer

News - Federico Boni 12.10.23
Aurora morta a 45 giorni, accusati padre e madre. Tiziano Ferro: "Per chi dice che i genitori gay sono pericolosi" - Aurora morta a 45 giorni accusati padre e madre. Tiziano Ferro - Gay.it

Aurora morta a 45 giorni, accusati padre e madre. Tiziano Ferro: “Per chi dice che i genitori gay sono pericolosi”

News - Redazione 20.11.23
Lovers Film Festival 2024 a Torino dal 16 al 21 aprile al grido "il Cinema ti muove e ti commuove" - image006 - Gay.it

Lovers Film Festival 2024 a Torino dal 16 al 21 aprile al grido “il Cinema ti muove e ti commuove”

News - Redazione 18.1.24
foto: Beth Garrabrant

Taylor Swift è gay? Se ci credi c’è un campeggio per te

News - Redazione Milano 5.9.23
torino padre figlio gay 14 anni

Torino, le atrocità di un padre al figlio di 14 anni, perché gay

News - Redazione Milano 25.10.23
Slovacchia Robert Fico Pellegini Putin Russia Unione Europea diritti LGBTIQ+ Ucraina

Putin esulta, cosa sta accadendo in Slovacchia, dall’omicidio LGBTIQ+ al populismo di sinistra filo-Russia

News - Giuliano Federico 3.10.23