Schiaffo di Obama a Putin: una lesbica in sua rappresentanza a Sochi

Il presidente americano ha deciso di far guidare la rappresentanza americana alle Olimpiadi di Sochi alla tennista lesbica Billie Jean King. Sarà la sua rappresentante durante i giochi.

Schiaffo di Obama a Putin: una lesbica in sua rappresentanza a Sochi - Billie Jean King 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Barack Obama ha deciso di farsi rappresentare da Billie Jean King, campionessa di tennis e icona del movimento gay, alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali di Sochi, in Russia. Com’è noto da tempo né il presidente, né la First Lady, tantomeno il suo vice, saranno presenti alla giornata inaugurale, una cosa che non accadeva dal 2000. Inoltre, nella delegazione Usa non ci sarà alcun esponente del suo governo.

Schiaffo di Obama a Putin: una lesbica in sua rappresentanza a Sochi - Billie Jean King 1 - Gay.it

A guidare la rappresentanza americana, Janet Napolitano, ex segretario della Sicurezza Interna, oggi presidente dell’Università della California. Ma la semplice presenza di Billie Jean King, componente del President’s Council on Fitness, Sports and Nutrition, assieme tra l’altro a un’altra ex atleta apertamente gay, la pattinatrice sul ghiaccio Caitlin Cahow, rappresenta un gesto che più di mille parole lancia un messaggio chiarissimo al governo di Mosca, da tempo sotto accusa per le sue politiche anti-omosessuali.

Non è la prima volta che Obama sfida sul terreno dei diritti dei gay il Cremlino: durante l’ultimo G20 che si è tenuto questa estate a San Pietroburgo, il presidente americano ha avuto un lungo incontro con i rappresentanti della comunità gay russa che da anni si battono per i loro diritti. Un gesto di aperta sfida a Vladimir Putin. Il rapporto tra Obama e Billie Jean King ha radici lontane: nell’agosto 2009, pochi mesi dopo il suo insediamento alla Casa Bianca, il presidente la premiò con la Medal of Freedom, per essere stata la ‘protagonista del cambiamento’ nella lotta per l’uguaglianza tra i sessi.

Nata nel 1943, la King è stata per molti anni la numero uno del tennis mondiale, vincitrice di 12 tornei del grande slam, e iscritta nel 1987 nell’International Tennis Hall of Fame. Ma è conosciuta soprattutto per essere stata la prima atleta dello sport professionistico a fare coming out, dichiarandosi apertamente omosessuale nel lontano 1981, in seguito a una disputa legale tra lei e la sua ex partner Marylin Barnett.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

11 sportivi lgbt

Sport e comunità LGBTIQ+: 14 storie che devi conoscere

News - Gio Arcuri 18.6.24
Mahmood fidanzato Lorenzo Tobia Marcucci Paper intervista giugno 2024

Mahmood e l’ex, il cantante si sbottona: “È durata 5 anni, ci ho scritto una canzone”. Poi fa una confessione hot

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Non lasciarti sfuggire, intervista a Dimitri Cocciuti: "Il mio romanzo orgogliosamente inclusivo e queer" - Dimitri Cocciuti - Gay.it

Non lasciarti sfuggire, intervista a Dimitri Cocciuti: “Il mio romanzo orgogliosamente inclusivo e queer”

Culture - Federico Boni 19.6.24
Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano

Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano! La proposta di matrimonio durante il concerto di Ultimo – video

Culture - Luca Diana 15.6.24
Katy Perry nuovo singolo

Katy Perry annuncia il singolo “Woman’s World” e punta a tornare nell’Olimpo del pop. Ascolta il teaser

Musica - Emanuele Corbo 18.6.24
Marco Mengoni e Xavier Dolan alla sfilata di Fendi SS25 - foto instagram @mengonimarcoofficial

Marco Mengoni e la scaramuccia con Xavier Dolan, mentre Nicholas Galitzine ride con Aron Piper

Lifestyle - Mandalina Di Biase 16.6.24

Continua a leggere

Deputata ugandese chiede la castrazione per i gay, gli USA le negano il visto per recarsi all'ONU - Sarah Achieng Opendi - Gay.it

Deputata ugandese chiede la castrazione per i gay, gli USA le negano il visto per recarsi all’ONU

News - Redazione 7.3.24
forlì pride 15 giugno

Forlì Pride 2024: venerdì 14 giugno

News - Redazione 3.6.24
africa-comunita-lgbtqia-amnesty-international

Africa, la comunità LGBTQIA+ “verso l’estinzione”: il rapporto di Amnesty International

News - Francesca Di Feo 12.1.24
Lovers Film Festival 2024 a Torino dal 16 al 21 aprile al grido "il Cinema ti muove e ti commuove" - image006 - Gay.it

Lovers Film Festival 2024 a Torino dal 16 al 21 aprile al grido “il Cinema ti muove e ti commuove”

News - Redazione 18.1.24
15 Febbraio 2024 la Grecia approva il matrimonio egualitario

La Grecia legalizza il matrimonio egualitario, Italia ultimo paese dell’Europa Occidentale a discriminare le coppie omosessuali

News - Giuliano Federico 15.2.24
Siviglia, il nuovo Gesù che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra: "É effeminato e sexy" - Siviglia il sexy Gesu che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra 1 - Gay.it

Siviglia, il nuovo Gesù che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra: “É effeminato e sexy”

News - Redazione 31.1.24
mostruos3 pride 2024, sabato 22 giugno a siena

Mostruos3 Pride 2024: a Siena sabato 22 giugno

News - Redazione 7.5.24
Malika Ayane madrina del Napoli Pride 2024: "Profondamente orgogliosa" - Malika Ayane - Gay.it

Malika Ayane madrina del Napoli Pride 2024: “Profondamente orgogliosa”

News - Redazione 23.4.24