Corpo o carattere? Quel che piace in un uomo

Dai dettagli del corpo ai tratti caratteriali. Il sesso lo si fa in modo totale. E tutto diventa parte di un puzzle che, se ben fatto, contribuisce alla giusta intesa sessuale fra le lenzuola.

Ci sono molte cose che si possono amare in un uomo. Si può rimanere letteralmente stregati da un sorriso splendente così come dalle rughette che proprio per il sorriso si creano intorno agli occhi dando intensità ad un già luminoso sguardo. Proprio uno sguardo può essere ammaliante come nessun altra parte del corpo, con due occhi folgoranti come fari nella notte che impressionano quando si finisce per perdersi in quei bracieri ardenti se scuri come la notte o glaciali iceberg se azzurri come un cielo limpido e terso. Scendendo nei particolari più erotici si può amare un fondoschiena bello tondo da mordicchiare nei momenti più intimi d’incontro oppure due belle gambe villose.

Ma quello che di un uomo si può amare è anche il modo in cui fa l’amore, come si avvicina al sesso, come gioca le sue carte, come partecipa e come vuole che si interagisca con il proprio corpo, e in questo ogni maschio ha la sua personalità, le sue preferenze e le sue tecniche magari sviluppate in anni ed anni di pratica. C’è chi ama il cucciolo tenero e dolce, quel ragazzo magari più giovane che non ha così tanta esperienza e si offre in modo indifeso e totale alle prodezze erotiche del suo partner più navigato. Un approccio gentile ed affettuoso può essere un forte richiamo per alcuni uomini, tanto da adorare le coccole regalate tra un momento più caldo ed intimo e l’altro. Uno sfiorarsi di mani, mentre si è uniti in un bollente amplesso, accresce ancora di più la passione che può esserci tra due corpi nudi, donando un significato diverso a quello che potrebbe inizialmente essere una semplice serie di movimenti meccanici con l’obiettivo del piacere.

Ti suggeriamo anche  Asessuali e cucina: il cibo per spiegare l'assesualità

C’è chi invece fugge da dolcezze e tenerezze e desidera invece qualcosa di più forte e vagamente primitivo. Una sensazione quasi di sottomissione, per i tipi più remissivi, è il segreto ideale per rendere eccellente un incontro di sesso con un vero esperto nelle tecniche autoritarie e severe. Non è necessario utilizzare attrezzi strani, frustini ed accessori di pelle, è evitabile il sadomaso in senso stretto così come un vero e proprio gioco di ruolo, ma è obbligatorio, per gli amanti dell’uomo rude e selvaggio tra le lenzuola, un contatto fisico un po’ violento e proibito, condito magari da un certo linguaggio che non si addice esattamente ad un cultore dell’alta classe, ma che invece sarebbe più riconducibile alle tipologie massicce e ruspanti che fanno tanto caliente maschio mediterraneo. Braccia forti e possenti pronte a stringerci in un voluttuoso abbraccio mentre si assapora tutto quello che un vero maschio può offrirci renderanno felice anche l’amante più esigente.

Ogni uomo può apparire in un modo nella vita di tutti giorni, in tutti i contesti in cui ci troviamo giorno dopo giorno, ma chi può dire che quell’elegante uomo in carriera apparentemente grigio e fin troppo istituzionale, non possa trasformarsi in una vera e propria belva da letto? E chi può affermare che il nerboruto e muscoloso palestrato che tanto sesso richiama non preferisca invece qualche smanceria di troppo mentre ci si infila tra le lenzuola del suo amante? Il mondo del sesso (gay) è bello anche per le sue mille sorprese.

Ti suggeriamo anche  Apple Watch, in Russia hanno censurato il quadrante Pride

di Stefano Orsini