Tosi: “Riconoscere le unioni civili. I gay sono pochi”

"La società sta cambiando" afferma il sindaco leghista, ma "niente matrimoni e adozioni"

Tosi: "Riconoscere le unioni civili. I gay sono pochi" - tosi unioni 1 - Gay.it
2 min. di lettura
Tosi: "Riconoscere le unioni civili. I gay sono pochi" - tosi unioni1 - Gay.it

Continua a tenere banco, a destra, la questione dei diritti delle persone lgbt. Dopo la tessera di Arcigay e GayLib di Francesca Pascale (che nel frattempo pare abbia lasciato Silvio Berlusconi), sulla questione interviene oggi Flavio Tosi, sindaco di Verona ed esponente di punta della Lega Nord. E interviene per mettere un freno, pare, ai diktat del suo segretario federale, Matteo Salvini, che da giorni ripete come un mantra che la Lega mai si alleerà con “chi apre ai gay, difende l’euro e non si batte contro l’immigrazione clandestina”.
“Quella delle coppie di fatto è una questione che non va posta in termini ideologici – ha dichiarato Tosi in un’intervista alla Stampa -. Parliamo di decine di migliaia di coppie”. Tosi parla di riconoscimento, senza mezzi termini.

Tosi: "Riconoscere le unioni civili. I gay sono pochi" - tosi unioni3 - Gay.it

“La questione è un’altra – dice ancora al quotidiano torinese -. Le coppie di fatto ormai sono una realtà anche numericamente importante. E non è una questione di sessualità. Anzi. A ben vedere, le coppie gay sono poche. Qui si parla di convivenze tra uomini e donne, soprattutto. La società sta cambiando e non si può fingere che non sia così. Quindi – conclude – vanno riconosciute”.
Ma dopo le aperture arrivano, inevitabili, i paletti. Tosi, infatti, corre a fare chiarezza su cosa intende. “Sia ben chiaro, riconoscere le coppie di fatto non vuole assolutamente dire sì ai matrimoni omosessuali o alle adozioni da parte dei gay. No. Su quello non sono d’accordo – precisa immediatamente -. Qui si sta parlando di convivenze. Che siano anche tra persone dello stesso sesso non importa. Ma non c’è dubbio che vadano garantite su questioni fondamentali, come la sanità, l’assistenza e dal punto di vista patrimoniale”.

Tosi: "Riconoscere le unioni civili. I gay sono pochi" - tosi omofoboBASE - Gay.it

E specifica anche “che non è una parificazione a quella sancita da un matrimonio, alla famiglia tradizionale. E’ un aspetto che comunque va affrontato”. Del resto, già nel 2009 il primo cittadino aveva risposto picche a una coppia che chiedeva, sull’onda del rito simbolico celebrato dall’allora sindaco di Torino Chiamparino, la stessa cosa: “Sposarvi? Neanche se ci fosse la legge”.
Nonostante la chiusura netta a matrimoni e adozioni, quella di Tosi è una posizione che certamente farà discutere nel suo partito a cui certo non mancano militanti con posizioni decisamente contrarie a quelle espresse dal sindaco di Verona. A partire dal segretario Matteo Salvini. E al netto del merito delle dichiarazioni di Tosi, rimane la possibilità che si tratti semplicemente di un contraltare necessario a Salvini per non bruciare anzitempo possibili alleanze con Forza Italia

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Agatha All Along, Joe Locke conferma che il suo personaggio è gay: "È tutto molto veritiero e positivo" - Agatha All Along - Gay.it

Agatha All Along, Joe Locke conferma che il suo personaggio è gay: “È tutto molto veritiero e positivo”

Serie Tv - Redazione 17.7.24
Omar Rudberg, la "salatissima" vacanza social della star di Young Royals - Omar Rudberg 0 - Gay.it

Omar Rudberg, la “salatissima” vacanza social della star di Young Royals

Culture - Redazione 17.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il "Super Bowl di Grindr" (VIDEO) - grindr repubblicani - Gay.it

La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il “Super Bowl di Grindr” (VIDEO)

News - Federico Boni 19.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: "Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico" - Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella - Gay.it

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: “Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico”

Culture - Redazione 18.7.24

Hai già letto
queste storie?

lecco pride, una pazza che balla

Resoconto dei pride del 22 giugno di Lecco, Lodi, Palermo, Varese, Vicenza, La Spezia, Ancona, Frosinone, Cosenza

News - Gio Arcuri 25.6.24
Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby - Roma Lazio il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti in vista del derby - Gay.it

Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby

News - Redazione 5.4.24
Gabriel Guevara chi è

Mare Fuori, Gabriel Guevara protagonista del remake spagnolo Mar Afuera

News - Redazione 23.4.24
tuscia pride 2024, 1 giugno a viterbo

Tuscia Pride 2024: a Viterbo sabato 1° giugno

News - Redazione 29.3.24
Lesbiche di tutta Europa

Lesbiche di tutta Europa sabato a Roma per protestare contro il Governo Meloni: “Anche noi siamo madri”

News - Redazione 25.4.24
alessandria pride 2024, il 25 maggio

Alessandria Pride 2024: il 25 maggio

News - Redazione 12.2.24
report-amnesty-diritti-umani

Preoccupante regressione dei diritti umani, tra cui quelli LGBTQIA+, a livello globale: il desolante report di Amnesty International

News - Francesca Di Feo 29.4.24
Russia, il regime di Putin durerà almeno fino al 2030. Vinte le elezioni farsa con l'88% dei voti - cover Putin1 - Gay.it

Russia, il regime di Putin durerà almeno fino al 2030. Vinte le elezioni farsa con l’88% dei voti

News - Redazione 18.3.24