Condannato a 30 anni l’omicida di David Kato Kisule

di

Il giovane ha confessato di avere ucciso a martellare l'attivista ugandese. La furia omocida sarebbe seguita alle avances rivolte all'assassino da parte di Kato.

1833 0

E’ stato condannato a 30 anni di reclusione l’uomo ritenuto responsabile dell’omicidio dell’attivista ugandese per i diritti gay David Kato Kisule. Sidney Nsubuga Enoch, 22 anni (nella foto accanto al titolo), avrebbe commesso l’omicidio a seguito di alcune avance fatte nei suoi confronti da Kato.

La caccia all’assassino è culminata con il suo arresto avvenuto lo scorso febbraio, dopo che era stato segnalato dai residenti del distretto di Mukono.

Dopo l’arresto, il giovane ha confessato l’omicidio. Al momento della sentenza, i leader del movimento per i diritti legbt locali si trovavano a Washington dove uno di loro, Frank Mugisha riceverà il Robert F. Kennedy Human Rights Award proprio per il suo impegno a favore dei diritti di gay, lesbiche, transgender e bisessuali in Uganda. E’ la prima volta che questo premio viene consegnato ad un attivista per i diritti lgbt.

Leggi   Puglia, legge contro l'omofobia in consiglio regionale: Forza Italia grida al gender
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...