Fallisce il festival gay del pop

di

Il Wotapalava, organizzato da Neil Tennant dei Pet Shop Boys, non si farà: all'origine della cancellazione, il ritiro di Sinead O'Connor, che si sposerà questa estate.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


La pop band Pet Shop Boys e la Creative Arts Agency (CAA) hanno cancellato il progetto per una serie di concerti in 18 città americane previsto per questa estate, che doveva essere il più grande tour rivolto a un pubblico di gay e lesbiche.

Il Wotapalva Tour (sponsorizzato anche da PlanetOut.com e Gay.com) era stato informalmente annunciato la scorsa primavera. Insieme con i Pet Shop Boys, l’elenco delle star doveva includere anche Sinead O’Connor, Rufus Wainwright, i Soft Cell e altri. Ma dal momento in cui il tour è stato ufficialmente annunciato il 30 maggio, O’Connor si è tirata indietro, citando "imprevedibili impegni familiari".

Secondo ShowBizIreland.com, la O’Connor non avrebbe mai firmato un contratto per esibirsi. "Ne avevamo parlato" ha detto la cantante, "e io ho detto che sarei potuta essere interessata, ma niente è mai stato firmato".

Alcuni lanci giornalistici hanno recentemente rivelato che Sinead O’Connor, che aveva ammesso una attrazione per le donne su Curve magazine l’anno scorso, sta per sposarsi con il giornalista dublinese Nick Sommerland. ShowBiz riferisce che la cantante ha progettato di trascorrere l’estate in Irlanda con i suoi due bambini e il suo nuovo fidanzato.

Secondo gli organizzatori del Wotapalava, il tour non avrebbe funzionato senza un adatto rimpiazzo per la O’Connor. "Abbiamo preso questa decisione con grande riluttanza" ha detto Neil Tennant dei Pet Shop Boys, che ha pensato per primo all’idea. "Ma sembra impossibile procedere senza un completo schieramento di artisti".

Tennant e la CAA affermano che stanno lavorando per portare il Wotapalava sui palchi americani il prossimo anno. Nel frattempo, i rimborsi dei biglietti possono essere ritirati ai punti vendita.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...