Malesia, concorso choc per curare l’omosessualità: in palio 1.000 dollari

di

Il contest è rivolto ai ragazzi dai 13 ai 24 anni.

1984 0

Secondo il governo della Malesia è possibile curare l’omosessualità: il Ministero della Salute ha infatti pubblicato nelle scorse ore un concorso choc con in palio 1.000 dollari.

Il governo malese ha stanziato 1.000 dollari per premiare i migliori video con focus sull’omosessualità: l’obiettivo principale è impedire che gli e le eterosessuali diventino gay o lesbiche.

Il concorso, aperto ai ragazzi tra i 13 e i 24 anni, con relativo bando è stato postato anche sul sito del Ministero della Salute, dove basterà inserire un video-racconto nelle varie categorie presenti (tra cui Confusione di genere e Come non diventare gay) per provare a vincere il primo premio.

I videoclip, secondo gli organizzatori del contest, dovranno “concentrarsi sulla prevenzione e sul controllo dell’omosessualità. Ogni lavoro sarà giudicato sulla base dell’originalità e del contenuto generale”.

Le associazioni locali parlano di forte discriminazione. L’attivista Pang Khee Teik ha dichiarato: “Pare che il governo voglia mettere alla gogna gli omosessuali ma soprattutto si fa passare il messaggio che essere gay o lesbiche sia una malattia curabile”.

Leggi   Arshad Khan: “Vi racconto il documentario sul coming out con mio padre"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...