A TUTTO SESSO

di

Etero che su Internet diventano gay, feticismo, voyeurismo, sadomasochismo, tiangoli e scambi di coppia. Tutto nel libro "Sesso annunciato" , in cui Giuseppe Cloza svela le fantasi erotiche...

2578 0

Uccelli asinini, feticismo, voyerismo, sado-masochismo, scambi di coppia, orgasmi omosex, bisex, transex, di tutto di più. La letteratura conferma: non è una novità. Il Kamasutra, scritto nel Trecento, consigliava pratiche sado-maso come graffiare il proprio partner o dargli dei morsi per risvegliare l’eccitazione sessuale. Nei “Sonetti lussuriosi” di Pietro Aretino, del Cinquecento, gli argomenti erano assolutamente a luci rosse.

Nel Duemila ci ha pensato il giovane scrittore fiorentino Giuseppe Cloza a scrivere un libro la cui trama si snoda attraverso gusti e fantasie sessuali censurati dalla cultura del Politically correct. E’ uscito da un mese, è approdato al Maurizio Costanzo Show in men che non si dica, e farà parlare sicuramente molto. Il libro si intitola “Sesso annunciato – Le fantasie erotiche degli italiani negli annunci, sui giornali e su internet”, edito da Stampa Alternativa. Giuseppe Cloza è diventato famoso con “Banca Bassotti”, un best seller che ha venduto oltre 60mila copie nel quale venivano trattati, però, temi economici e svelate le truffe ai risparmiatori: ora si cimenta col sesso, con l’aria furbetta di chi cavalca un argomento di sicura, facile diffusione.

Sesso annunciato” è un libro che può essere definito come una vera e propria raccolta di fantasie sessuali e feticismi che affollano le menti degli italiani, una selva di pratiche e gusti apparentemente bizzarri, a volte estremi, ma molto diffusi: “Ma sempre sesso voluto consensualmente da entrambi le parti”, tiene a specificare Cloza. E per scrivere tutto questo l’autore ha letto ben oltre 20mila annunci, scelti su Internet e sulle riviste specializzate. In particolare la rete si conferma come luogo prediletto da anonimi inserzionisti per comunicare le loro tendenze sessuali e le loro voglie, quelle voglie che spesso vengono tenute nascoste nella vita di tutti i giorni. Come in quel capitolo dal titolo “Quando l’abito non fa il manico” dove Cloza parla di uomini eterosessuali dal punto di vista sociale, ma che nel segreto di Internet decidono di provare esperienze omosessuali (nel libro manca un capitolo specificatamente dedicato all’omosessualità). Chiaro il sottotitolo messo dall’autore: “Gli uomini si dividono in tre categorie: gli sposati, gli omosessuali, gli omosessuali sposati”.

E tra gli annunci ci sono quelli scritti da donne e uomini che cercano “attrezzi super extra” o “uccelli asinini” (la lunghezza media del pene è stata calcolata in 14 cm), o quelli nei quali vengono cercati uomini di dimensioni normali, ma che durino più a lungo, e non soltanto tre minuti, che rappresenta la media del maschio italiano (molti raggiungono l’orgasmo in appena due minuti).

Ma “Sesso annunciato” non è un semplice elenco di annunci porno, un passatempo un po’ piccante o una mera guida ai differenti gusti sessuali. Non è un’indagine sociologica sulla crisi del desiderio e neanche un compendio di letteratura erotica. E’ lo spaccato di una realtà inimmaginabile che vive all’ombra dell’anonimato nel quale gli italiani e le italiane si scatenano liberandosi di ogni inibizione in un inarrestabile desiderio di bizzarre fantasie. Attenti, potrebbe esserci anche il vostro vicino di casa…: “ Un fenomeno – sottolinea lo scrittore – che ho voluto portare alla luce trattandolo in maniera ironica, dissacrante, sempre divertente. Un modo per alleggerire un argomento a volte inquietante”.

Se andate in libreria curiosi di leggere questo volume (139 pagine – 15.000 lire) non chiedete l’ultimo libro di Cloza, non lo troverete mai. La prima stampa è infatti uscita firmata con uno pseudonimo, B.J.Loz: “Una decisione presa non per motivi morali – spiega – tanto che mia madre ne è stata la prima lettrice, ma perché avevo paura di creare confusione nel lettore che mi conosce per il mio primo libro uscito che trattava un argomento completamente differente, quello bancario, lo stesso che riprenderò in “La vendetta dei risparmiatori” che sarà in libreria in ottobre”.

GIUSEPPE CLOZA

E’ nato a Firenze nel 1965 e si è laureato in scienze politiche alla facoltà “Cesare Alfieri”. Ex giornalista, ex bancario, ex promotore finanziario, è attualmente consulente finanziario anche se ormai la sua attività principale è quella dello scrittore.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...