PORTATORI SANI DI MTS

di

Esiste la possibilità di contrarre una malattia "venerea" da una persona che non presenta alcun sintomo? Tra gonorrea e epatiti, sintomatologia e pratiche sessuali, ecco i diversi livelli...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
1426 0
1426 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Gentile dottore, vorrei sapere se per alcune malattie veneree (gonorrea e simili) esistono portatori sani, e in quali modi si possono contrarre (baci, petting, masturbazione,sesso orale ecc..) considerando i diversi livelli di rischio.

Grazie mille per la collaborazione

F.N.

Caro F.N.,

la tua domanda è troppo generica perché le malattie trasmesse sessualmente (o veneree come tu le chiami usando una vecchia espressione che si riferisce a Venere la Dea dell’Amore…) sono molte e molto diverse una dall’altra. Quella da te citata, la gonorrea, è meglio conosciuta come "lo scolo" ed è provocata da un batterio che si chiama Gonococco e non esiste un portatore sano di gonorrea (cioè uno o ha la gonorrea e quindi i sintomi della malattia oppure è sano).

In generale le malattie provocate da batteri sono sintomatiche e dunque non esistono portatori sani. Alcuni potrebbero ospitare, invece, nel loro intestino dei parassiti (la Giardia o l’Ameba) che possono provocare pochi sintomi e che dunque potrebbero essere ignorate e trasmesse (con le feci) ad altri.

Un’altra possibilità di contrarre malattie da una persona apparentemente sana è avere un rapporto durante il periodo di incubazione di una malattia (cioè quando la persona è già infettata ma non ha ancora i sintomi) come per esempio può accadere per l’Epatite B. In medicina è proprio all’Epatite B che ci si riferisce quando si parla di portatori sani: si intendono quelle persone che hanno avuto l’Epatite B (quindi è già passato il periodo di incubazione ed anche i sintomi, che peraltro potrebbero anche non esserci mai stati) e sono guariti ma continuano ad avere il virus dell’Epatite B nel loro sangue. Non vengono definiti "portatori sani" ma, se ci pensi, anche i sieropositivi per HIV che sono senza sintomi per anni ed anni (e se non hanno fatto il test non sanno neanche di essere positivi per l’HIV) non sono altro che portatori sani di un virus.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...