“Amicizie profane” di Harold Brodkey: i dubbi della mente sono le tentazioni del corpo

Nell'atmosfera appartata e sensuale di Venezia, l'amicizia di due ragazzi oltrepassa un confine indelebile in grado di cambiare le loro vite per sempre.

"Amicizie profane" di Harold Brodkey: i dubbi della mente sono le tentazioni del corpo - amicizie profane Copia - Gay.it
3 min. di lettura

La lettura di Amicizie profane (Fandango Libri, 2021) dello scrittore americano Harold Brodkey (1930-1996) è un viaggio sensuale nei meandri della memoria. L’autore, tra i grandi nomi della letteratura statunitense del secolo scorso, appartiene alla generazione di Philip Roth e Cormac McCarthy, e la previsione è che possa finalmente approdare a una consacrazione analoga anche nel nostro Paese, dove tra l’altro si era trasferito sul finire degli anni ’80.

La sua produzione letteraria va dal 1957 agli anni ’90, ma è stata anche caratterizzata da rinvii e lunghi momenti di silenzio. Al genere romanzesco Brodkey si è rivolto poco e tardivamente, e Amicizie profane (edito per la prima volta nel 1994) costituisce il suo secondo tentativo dopo la stesura decennale, travagliatissima e peraltro mai conclusa di L’anima in fuga (1991).

Il libro

Amicizie profane è un romanzo di grande respiro dove finzione ed elementi autobiografici costituiscono la trama e l’ordito di una narrazione fluida e mutevole, compiaciutamente novecentesca, che imita i meccanismi più sottili che sottendono il lavorio incessante della memoria. La storia è il racconto dell’amicizia fra Nino e Giangiacomo (conosciuto da tutti come Onni), un legame così profondo che il tempo, la vita e gli eventi possono modificare ma non spezzare.

"Amicizie profane" di Harold Brodkey: i dubbi della mente sono le tentazioni del corpo - amicizie profane2 - Gay.it

Nino, protagonista e voce narrante del libro, è il figlio minore di uno scrittore americano di successo che, negli anni ’30, sceglie Venezia come luogo in cui lavorare e trasferire la propria famiglia. Bello e delicato, sensibile e romantico, Nino intuisce molto presto, prima ancora che possa spiegarselo a parole, che l’amore nelle sue infinite sfumature e manifestazioni è ciò che lo interessa di più nella vita. Quando conosce Onni è ancora un bambino; a colpirlo del compagno di scuola sono la sua bellezza e la sua grazia straordinarie, due qualità che lo stesso Nino, fino a quel momento, si era convinto di possedere in via esclusiva.

L’amicizia fra i due fiorisce malgrado la diversità. Non solo quella nazionale (americano l’uno e italiano l’altro), ma anche la politica, l’ideologia fascista e le rispettive famiglie ci mettono del proprio per ostacolare questo rapporto a tratti sconveniente. Momentaneamente separati dallo scoppio del secondo conflitto mondiale, quando i due amici si incontrano di nuovo si rendono conto che la guerra ha cambiato troppe cose e che loro stessi non sono più i bambini di un tempo; adesso sono degli adolescenti, degli adolescenti tenebrosi e affamati di nuove esperienze che hanno imparato a servirsi dei loro corpi per soddisfare la propria curiosità.

Una grande lezione di stile

Amicizie profane è un romanzo di iniziazione alla vita e ai suoi misteri, una parabola che, usando toni modulati e immagini altamente espressive, descrive la scoperta dell’intimità come una catena di riti di passaggio. L’attrazione che divampa fra i due ragazzi è un percorso accidentato all’interno di uno molto più grande e che conduce verso la scoperta di sé. L’erotismo adolescenziale possiede molti lati oscuri e contraddittori che rende spesso decisamente azzardata qualsiasi conclusione riguardo all’orientamento sessuale; Brodkey, perfettamente consapevole di ciò, gioca con i dubbi e la giovane età dei suoi protagonisti tratteggiando un’atmosfera sospesa e onirica che in buona parte si lascia plasmare dal moto delle acque lagunari in cui la vicenda è ambientata.

«Sembra una caratteristica umana sapere qualcosa e allo stesso tempo non saperla ancora del tutto. Vivere tra il sapere e non-sapere, pericolosamente nella realtà e per certi versi in modo stravagante, sciocco, significa avere un’identità».

"Amicizie profane" di Harold Brodkey: i dubbi della mente sono le tentazioni del corpo - amicizie profane1 - Gay.it
H. Brodkey, “Amicizie profane”, trad. it. D. Vezzoli, Fandango Libri, Roma, 2021, pp. 463.

L’incedere frammentato, linguisticamente opulento, mnemonicamente capriccioso e a tratti perfino ipnotico della prosa di Harold Brodkey è illuminato da brani di autentica bellezza stilistica e da riflessioni che, da parte dell’autore, rivelano immersioni abissali e prolungate negli anfratti della psiche umana, proprio là dove nascono i sentimenti.

Amicizie profane è un’opera di spessore letterario indubbio che appaga e gratifica i suoi lettori. La storia coinvolge e la scrittura affascina e, sebbene chiunque sia destinato a restare irretito da come Brodkey arriva a modellare ogni dettaglio della pagina, è inutile nascondere che il lettore che ha familiarità con certi grandi autori del XX secolo, da Proust a Joyce, sarà quello a entrarvi maggiormente in sintonia. Amicizie profane ribolle e muta costantemente sotto agli occhi di chi legge; ciò lo rende una grande-piccola epopea che trasforma le esperienze private, sentimentali di due ragazzi in un evento universale che a ogni generazione ripete i suoi misteri, i suoi riti, le sue paure e la sua irresistibile fascinazione.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
Artur Dainese, Isola dei Famosi 2024

Isola dei Famosi 2024, la storia di Artùr Dainese: “A 16 anni sono venuto in Italia. Mi sentivo solo”

Culture - Luca Diana 16.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Dino Fetscher, vacanze d'amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social - Dino Fetscher - Gay.it

Dino Fetscher, vacanze d’amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social

Culture - Redazione 15.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24

Continua a leggere

la-normalita-dell-amore

Il mio libro di risposta a Vannacci: “La normalità dell’amore”, così un ragazzo replica alle retoriche d’odio del generale

Culture - Francesca Di Feo 1.2.24
Corita Kent Padiglione Vaticano Biennale 2024

Biennale di Venezia, Papa Francesco omaggerà Corita Kent, la suora queer che fuggì con la sua amante

Culture - Mandalina Di Biase 14.3.24
andrea pinna lato b polare

Storia del mio bipolarismo: intervista ad Andrea Pinna

Culture - Federico Colombo 2.11.23
Michela Murgia, il queer, la famiglia, le relazioni, le madri, la GPA. Abbiamo letto "Dare la vita" - Sessp 21 - Gay.it

Michela Murgia, il queer, la famiglia, le relazioni, le madri, la GPA. Abbiamo letto “Dare la vita”

Culture - Federico Colombo 16.1.24
Jack Splash, è uscito il primo libro per bambini di Tom Daley - Jack Splash e uscito il primo libro per bambini di Tom Daley 2 - Gay.it

Jack Splash, è uscito il primo libro per bambini di Tom Daley

Culture - Redazione 14.3.24
diego passoni la battaglia del bosco senza nome

“È l’incontro che ci permette di essere ciò che siamo”: bambini, amicizia, socialità, natura, Diego Passoni ci racconta il suo libro per ragazzi

Culture - Federico Colombo 17.10.23
20 saggi queer usciti nel 2023 da regalare a Natale - Sessp 6 - Gay.it

20 saggi queer usciti nel 2023 da regalare a Natale

Culture - Federico Colombo 18.12.23
Michela Murgia: Dare la vita - esce il 9 Gennaio 2024

“Dare la vita”, il testamento spirituale di Michela Murgia esce il 9 Gennaio 2024

Culture - Emanuele Bero 24.12.23