29/08/2011 – Ci aveva provato, il senatore portoricano Roberto Arango, a negare che quello scatto preso da un social network gay per smartphone ritraesse davvero lui. Ma poi si è arreso e ha presentato le dimissioni.

29/08/2011 – Ci aveva provato, il senatore portoricano Roberto Arango, a negare che quello scatto preso da un social network gay per smartphone ritraesse davvero lui. Ma poi si è arreso e ha presentato le dimissioni.

Foto del giorno di Lunedì 29 Agosto 2011 1/1 Foto del giorno di Lunedì 29 Agosto 2011
Foto 1 - 29/08/2011 - Ci aveva provato, il senatore portoricano Roberto Arango, a negare che quello scatto preso da un social network gay per smartphone ritraesse davvero lui. Ma poi si è arreso e ha presentato le dimissioni.
Storie

“Dietro le sardine la lobby gay”, l’attacco di Don Alfredo Maria Morselli

"Lobby gay e movimenti giovanili più o meno ecologisti, manovrati dai poteri forti". L'attacco di un parroco di Bologna alle sardine.

di Federico Boni