Famiglia si trasferisce in Russia per fuggire dalle persone LGBTQIA+. Ma la Russia gli congela i conti bancari

Talmente disgustati dall’accettazione LGBTQ+ canadese dall'aver venduto tutto per emigrare con i propri 8 figli. “È una nazione cristiana che vuole che arrivino i cristiani conservatori”. Ma non è andata proprio come pensavano...

ascolta:
0:00
-
0:00
Famiglia si trasferisce in Russia per fuggire dalle persone LGBTQIA+. Ma la Russia gli congela i conti bancari - Famiglia canadese di destra si trasferisce in Russia per fuggire dalle persone LGBTQIA1 - Gay.it
2 min. di lettura

La primavera scorsa, gli YouTuber/produttori lattiero-caseari Arend e Anneesa Feenstra hanno venduto la propria fattoria e hanno lasciato il Canada in cerca sia di “una vita spirituale migliore” per i loro figli che di “migliori opportunità agricole”. In un video registrato nel maggio 2023, Arend aveva affermato di essere “disgustato” dalle “bandiere omosessuali” sparpagliate ovunque nella sua città natale. “Questo è uno dei motivi principali per cui vogliamo lasciare questo Paese“, disse. “È apertamente celebrato e quasi venerato.”

I Feenstra scelsero la Russia come loro nuova casa. “È una nazione cristiana che vuole che arrivino i cristiani conservatori”, ha precisato Arend in un video registrato lo scorso settembre. Arend descrisse i resoconti sulla Russia dei “media occidentali” come “propaganda” progettata per convincere i cristiani conservatori come lui a non emigrare.

In un’intervista con i media statali russi all’inizio di febbraio, Arend ha nuovamente chiarito le sue ragioni per il trasferimento. “Il Canada non è più lo stesso Paese di una volta e non ci sentiremo più al sicuro per i nostri figli”. “C’è molta ideologia di sinistra, LGBTQ, trans, ci sono molte cose con cui non siamo d’accordo che insegnano lì adesso, e volevamo allontanarci da tutto ciò per i nostri figli.

Peccato che i Feenstra abbiano poi toccato con mano significhi realmente vivere in un Paese come la Russia. Poco dopo essere arrivati sono stati informati che il loro nuovo conto bancario russo era stato congelato. In un video dell’8 febbraio, Arend ha spiegato che la sua famiglia era entrata in conflitto con una legge bancaria russa che imponeva loro di dimostrare da dove provenissero i soldi che avevano depositato. Oltre al denaro derivante dalla vendita della loro fattoria e di altri beni, i Feenstra hanno anche depositato una somma considerevole ottenuta tramite donazioni piovute dai sostenitori del loro canale YouTube, senza alcuna documentazione sulla fonte di quel denaro. La versione originale del video dell’8 febbraio mostrava Anneesa Feenstra sfogare in lacrime la sua frustrazione.

Sono molto delusa da questo Paese”. “Sono pronta a salire su un aereo e ad andare via. Abbiamo raggiunto il primo intoppo in cui devi usare la logica in questo Paese ed è molto, molto frustrante”.

I media russi hanno ripreso la storia, descrivendo in dettaglio la difficile situazione della famiglia e riportando la citazione di Anneesa. La famiglia Feenstra, composta da 10 persone, ha vissuto un vero e proprio shock culturale, con una piccola somma di denaro per ora loro garantita per provvedere agli otto figli.

In Russia la guerra alla comunità LGBTQIA+ è ormai totale. La Corte Suprema ha definito “organizzazione estremista” il Movimento, con immediate ripercussioni dettate dall’inasprimento della legge voluto nel 2023. Poche settimane fa una giovane donna di Nizhny Novgorod, a est di Mosca, è stata arrestata per aver indossato orecchini color arcobaleno, mentre è stato emesso un mandato d’arresto per lə giornalista trans no-binary Masha Gessen e i Mini Pony sono stati banditi dalla tv, perché considerati “propaganda LGBTQIA+”. Bar, discoteche e altri luoghi di ritrovo LGBTQ+ sono stati presi di mira dalla polizia, con cariche e arresti. La scorsa settimana l’app Duolingo è finita sotto indagine per “propaganda LGBTQIA+”, mentre due donne sono state arrestate per essersi baciate sui social.

 

@ukrainian.networking The ending of this story is just too hilarious😂😂😂 #ukraine #ukraine🇺🇦 #supportukraine #standforukraine #ukrainian #ukrainewillwin #slavaukraine #russiaisoccupant #glorytoukraine #tiktokukraineofficial #ukrainewillresist #heroyamslava #russia ♬ original sound – Yuliya in Ukraine

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Nicolas Maupas e Domenico Cuomo nei ruoli di Simone e Mimmo in "Un professore 2"

Un Professore 3, Alessandro Gassman rivela quando inizieranno le riprese

Serie Tv - Redazione 12.7.24
Il murales queer dedicato a Michela Murgia realizzato da Laika per il progetto "Ricordatemi come vi pare" curato da Pietro Turano di Arcigay

“Ricordatemi come vi pare”, non è ancora completato, e il murales queer dedicato a Michela Murgia fa infuriare la destra

Culture - Redazione Milano 7.7.24
Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24
Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: "Per guardare al futuro insieme a lei" - Laika e Michela Murgia - Gay.it

Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: “Per guardare al futuro insieme a lei”

Culture - Federico Boni 11.7.24
Temptation Island 2024

Temptation Island, Raffaella Mennoia svela alcuni retroscena del docu-reality di Canale 5

Culture - Luca Diana 11.7.24
Roberto Bolle in vacanza con l'amato Daniel Lee e la sua famiglia - Roberto Bolle in vacanza con Daniel Lee e la sua famiglia - Gay.it

Roberto Bolle in vacanza con l’amato Daniel Lee e la sua famiglia

Culture - Redazione 11.7.24

Leggere fa bene

Russia, arrestate due donne per un bacio e costrette alle scuse pubbliche: “Nuocete alla psiche dei minori” - Russia arrestate due donne per un bacio social e costrette alle scuse pubbliche - Gay.it

Russia, arrestate due donne per un bacio e costrette alle scuse pubbliche: “Nuocete alla psiche dei minori”

News - Redazione 19.2.24
Armenia LGBT

Cos’è la Gayropa: “Quasi tutti gli Europei sono gay, noi no!”, così parlano i giovani in Armenia

News - Redazione Milano 8.5.24
georgia-legge-agenti-stranieri (2)

La Georgia come l’Ucraina? I georgiani vogliono l’Unione Europea: cosa sta succedendo

News - Francesca Di Feo 21.5.24
Russia elezioni 2024 Cecenia Vladimir Putin Ramzan Kadyrov

Russia, la Cecenia dell’omocausto ha dato a Putin un plebiscito mai visto

News - Francesca Di Feo 18.3.24
bielorussia-omosessualita-pedofilia-zoofilia

La Bielorussia paragona le identità LGBTQIA+ a pedofili e zoofili: saranno punibili col carcere duro

News - Francesca Di Feo 12.4.24
lituania-transizione-di-genere

L’Unione Europea chiede alla Lituania regolamenti più definiti per la transizione di genere

News - Francesca Di Feo 19.3.24
Rizvan Dadayev, dopo mesi di torture un ragazzo gay ceceno è finalmente riuscito a lasciare la Russia - Rizvan Dadayev - Gay.it

Rizvan Dadayev, dopo mesi di torture un ragazzo gay ceceno è finalmente riuscito a lasciare la Russia

News - Redazione 23.1.24
Russia LGBT - terapia riparativa

Russia: “curare le persone LGBTI”, smascherati 12 enti che operano indisturbati tra abusi fisici, sessuali e psicologici

Corpi - Francesca Di Feo 5.3.24