Gay Parade a Torre del Lago: diritti e turismo sulle coste versiliesi

di

Si svolgerà domani a Torre del Lago la Gay Parade, organizzata dal consorzio Friendly Versilia. Ci saranno anche il sindaco di Viareggio Betti, la senatrice Bottici e l'assessore...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
10106 0

Torna per tutta l’estate, con 5 palchi autorizzati e 12 eventi, la movida notturna a Marina di Torre del Lago. Ad aprire il programma domani la Gay Parade organizzata dal Consorzio Friendly Versilia con il Patrocinio del Comune di Viareggio. “Mostra il tuo orgoglio con noi” lo slogan della manifestazione nata per dare un nuovo impulso al turismo gay in Versilia e al tessuto economico locale del paese, “fermo restando – ha spiegato alla conferenza stampa di presentazione dell’evento Regina Satariano, presidente del Consorzio Friendly Versilia – che i punti chiave rimangono la lotta alla discriminazione di orientamento e della violenza di genere e il tema del riconoscimento delle nostre coppie. Un grazie sia al Comune di Viareggio che al Parco Migliarino-San Rossore”.

“Confermo e rinnovo il pieno appoggio della nostra amministrazione per questo genere di eventi – ha dichiarato Alessandro Augier, assessore comunale al turismo -: Viareggio deve diventare città dei diritti di tutte e tutti. Per noi la presenza storica del mondo Lgbt è importante non solo dal punto di vista culturale, ma anche su quello turistico: insieme alla Regione Toscana, il nostro obiettivo è ospitare negli anni prossimi la conferenza annuale della Iglta, l’Associazione di turismo gay e lesbico internazionale”. “Per noi la presenza storica del mondo LGBT è importante non solo dal punto di vista culturale, ma anche da quello turistico – ha continuato l’assessore -: insieme alla Regione Toscana, il nostro obiettivo è ospitare negli anni prossimi la Conferenza Annuale della IGLTA, l’Associazione di Turismo Gay e Lesbico Internazionale”.

Fra le presenze annunciate per domani fra l’altro quelle della senatrice del Movimento 5 Stelle Laura Bottici, dell’assessore alla cultura della Toscana Cristina Scaletti e del sindaco di Viareggio Leonardo Betti. “Viareggio è stata sempre e sarà città aperta, tollerante e solidale – ha scritto Betti sul suo profilo Facebook – e la mia Amministrazione non può che condividere, far propria e rilanciare una battaglia di civiltà così importante, per la parità dei diritti di tutte e tutti”. Il Consorzio Friendly Versilia e le presenze istituzionali apriranno il corteo. Seguiranno un carro del Consorzio animato da Go Go boys e una Cadillac con a bordo la resident Drag del Mamamia La Wanda Gastrica. Sul palco interventi e ringraziamenti lasceranno spazio ai festeggiamenti fino a tarda notte per il primo dei dodici eventi che hanno visto l’adesione di tutti gli esercizi commerciali della Marina.

Durante l’evento si svolgerà un contest: chiunque potrà contribuire a colorare la Gay Parade sfilando con la propria auto “truccata e imparruccata”. L’auto più ‘pride’, si aggiudicherà un premio offerto dal Consorzio Friendly Versilia. Il concentramento è previsto alle 19.30 a Piazza della Pace (Torre del Lago), alle 20,30 la sfilata si immetterà in Viale Marconi e proseguendo lungo Viale Kennedy attraverserà il Viale Europa. Dopo aver toccato i locali Priscilla e Boca Chica il corteo del popolo LGBT si fermerà davanti allo storico Mamamia.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...