Gianmarco Negri primo sindaco transgender d’Italia

40enne avvocato, Gianmarco Negri ha conquistato a sorpresa il comune di Tromello, in Lombardia.

Viene da Tromello, comune italiano della provincia di Pavia in Lombardia, la prima piacevole sorpresa LGBT dell’ultima tornata elettorale. Gianmarco Negri, 40 anni, avvocato penalista, è infatti diventato il primo sindaco transgender d’Italia.

Attraverso la sua lista civia “CambiaMenti per Tromello“, Negri ha battuto sia il vicesindaco uscente Antonio Pavia, dai sondaggi dato come vero favorito, che Renato Cappa, candidato della Lega. Nato donna (si chiamava Maria), Gianmarco aveva raccontato la propria storia a “Love me gender”, trasmissione de Laeffe andata in onda la scorsa estate, con Chiara Francini conduttrice.

Da sempre mi sono sentito uomo. Ho cercato di reprimere più volte il mio essere donna, ma alla fine ho deciso di cambiare definitivamente sesso. E quattro anni fa ho mosso i primi passi per diventare uomo.

Con queste parole Negri si era raccontato in tv, prima di intraprendere con coraggio la sfida elettorale. Vinta con il 37,5% dei voti, pari a 786 preferenze.

 

Ti suggeriamo anche  Insultata e aggredita alla Rinascente perché transessuale: "Ricchiuni, non parri cchiù?"