Prato: doppio matrimonio gay in piazza domenica prossima

di

Un gesto simbolico per richiamare l'attenzione della politica sull'uguaglianza e sui diritti delle persone GLBT. Celebra le nozze un consigliere comunale di Rifondazione.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1754 0

La prossima sarà la prima domenica chiusa al traffico per il comune di Prato. E l’occasione è stata buona perchè le associazioni LGBT della zona organizzassero "Prato città aperta": aperta al confronto, contro la discriminazione e l’omofobia. Domenica pomeriggio, infatti, nella piazza del Comune, saranno simbolicamente celebrati due matrimoni di due coppie omosessuali. E l’intento non vuole essere provocatorio. Piuttosto l’idea è quella di riportare l’attenzione della politica sui temi dell’uguaglianza, dei diritti civili e della lotta al pregiudizio e alle discriminazioni.
 
E il pubblico, statene certi, per la manifestazione organizzata insieme ai Giovani comunisti, non mancherà di certo dato che tutti i negozi saranno aperti in occasione della chiusura al traffico e che sono ben due i mercatini in corso.
Il celebrante per le due cerimonie, che inizieranno alle 15, sarà il consigliere comunale di Rifondazione Comunista Leonardo Becheri e vi prenderanno parte molte associazioni gay, lesbiche, trans e bisex toscane insieme alle donne della CGIL (presenti per la prima giornata contro la violenza sulle donne).
Le foto scattate durante la giornata saranno utilizzate poi per una campagna contro l’omofobia a Prato.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...