Primo uomo campione di nuoto sincronizzato

Si chiama Bill May il primo uomo “campione” del nuoto sincronizzato, sport da sempre considerato dominio assoluto delle donne.

NEW YORK – Si chiama Bill May il primo uomo “campione” del nuoto sincronizzato, sport da sempre considerato dominio assoluto delle donne. A East Meadow (New York), lo scorso fine settimana, May è stato giudicato il migliore sia nella categoria da solo che in quella in coppia, esibendosi in questo caso insieme a Bianca Vandervelden. Lo rivela il quotidiano online La Repubblica.

24 anni, residente a New York, Bill May tenta di sconfiggere uno dei più radicati tabù dello sport: il nuoto sincornizzato, infatti, sarebbe per legge riservato solo alle donne. Ma l’atleta newyorkese ha segito la sua passione sin da bambino, e ha continuato ad allenarsi con ritmi massacranti nonostante gli insulti: “Sì, mi hanno dato del gay, me ne hanno dette, e me ne dicono, di tutti i colori. Ma io non ho problemi, tutto questo mi è indifferente: amo il sincro e vado avanti per la mia strada”.

Secondo quanto riferito da Repubblica, May avrebbe un emulo italiano: Marco Minisini a sei anni, dopo aver ammirato May al Foro Italiaco, ha deciso di seguire le sue orme e quelle della madre, Susanna De Angelis, un Mondiale e due Europei come syncronette. Oggi ha nove anni ed è campione regionale.

Ti suggeriamo anche  Conor McGregor chiede scusa per le frasi omofobe: "Ho sbagliato, ho tanti amici gay"