Roma: fermate trans con documenti maschili

di

Alla polizia hanno mostrato carte d'identita' con generalita' maschili e fotografie di uomini, ma ormai assomigliavano a ragazze.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1013 0

ROMA – Alla polizia hanno mostrato carte d’identita’ con generalita’ maschili e fotografie di uomini, ma ormai assomigliavano a ragazze. Cinque transessuali colombiane sono state fermate la scorsa notte dagli agenti del commissariato Colombo e presto saranno espulse dal territorio nazionale in quanto clandestine. Oltre alle 5, di nazionalita’ colombiana e brasiliana, c’era anche un “viado” romano, residente alla Magliana, che e’ stato denunciato a piede libero per reati collegati alla prostituzione.
I controlli si inquadrano in un’iniziativa di alcuni commissariati romani che, su impulso del questore Nicola Cavaliere, hanno proceduto la scorsa notte ad una serie di accertamenti su strada nei pressi della stazione Termini, all’Eur, al rione Celio, e sulla via Cristoforo Colombo. Complessivamente sono stati una ventina gli stranieri, per lo piu’ nordafricani e dell’Est europeo, inottemperanti al decreto di espulsione perche’ irregolari sul territorio nazionale. Uno degli stranieri, un peruviano di 24 anni, e’ stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I controlli nei confronti dei transessuali extracomunitari dediti alla prostituzione hanno riguardato in particolare via del Campo Boario, via delle Conce e viale dei Conciatori.

Leggi   Sapienza, bocciato il libretto per gli studenti transgender
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...