Barcellona ha il suo memoriale gay

Una delle città preferite per le vacanze dei gay italiani da oggi ha il suo memoriale alle vittime dell'olocausto. Il sindaco di Barcellona lo aveva promesso. L'opera ricorda quella di Amsterdam.

Barcellona ha il suo memoriale gay - omomonumentoBASE - Gay.it
2 min. di lettura

Barcellona ha il suo memoriale gay - omomonumentoF1 - Gay.it

Un grande triangolo rovesciato di granito nero e un’incisione color rosa. Il memoriale lgbt a Barcellona è diventato realtà domenica mattina, quando il Sindaco della città spagnola Jordi Hereu lo ha inaugurato alla presenza di centinaia di persone e del coro gay locale. Fu proprio il primo cittadino ha promettere alla comunità gay di Barcellona il memoriale, dopo poche settimane dalla visita del Papa in città per la quale coppie gay e lesbiche protestarono baciandosi davanti al Pontefice.

Barcellona ha il suo memoriale gay - omomonumentoF2 - Gay.it

Realizzato a tempo di record, inizialmente si pensava che il grande triangolo, lo stesso cucito sulle tute da lavoro dei gay dentro i campi di concentramento nazista, potesse sorgere nella piazza antistante la Cattedrale della Sagrada Familia. La scelta è invece ricaduta nel pur sempre centrale Parc de la Ciutadella. L’incisione rosa sopra il memoriale recita in catalano: "In memoria dei gay, lesbiche e transessuali che hanno sofferto la persecuzione e la repressione nel corso della storia. Barcelona 2011". Il sindaco ha poi descritto Barcellona come meta storica per tutti coloro che hanno sempre cercato rifugio contro le discriminazioni, compresi quindi gay, lesbiche e transgender.

Barcellona ha il suo memoriale gay - omomonumentoF3 - Gay.it

Il grande triangolo ricorda molto l’Homomonument di Amsterdam costituito in realtà da 3 triangoli di diversa grandezza, questi sì fuori dalla chiesa di Westerkerk. Quelli di Barcellona e Amsterdam non sono comunque gli unici due memoriali di tale grandezza e visibilità in Europa. A Berlino, un piccolo triangolo rosa è affisso fuori dalla stazione della metropolitana di Nollendorfplatz, ingresso del quartiere gay, ma un monumento ben più grande è stato eretto all’interno del Tiergarten Park, vicino alla Porta di Brandeburgo. per trovare un altro grande triangolo a ricordo delle vittime dell’olocausto bisogna andare a Sydney. La città australiana ne ospita il Gay and Lesbian Memorial dentro il Green Park nel quartiere gay di Darlinghurst.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l'arrivo di una storia d'amore queer - BRIDGERTON 302 Unit 00627R - Gay.it

Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l’arrivo di una storia d’amore queer

Serie Tv - Redazione 16.5.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
L'Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona? - unione europea gay it 03 - Gay.it

L’Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona?

News - Lorenzo Ottanelli 8.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Sandra Milo, Icona eternamente Libera - Sandra Milo fotografata da Leandro Manuel Emede per Sette Corriere - Gay.it

Sandra Milo, Icona eternamente Libera

Culture - Federico Boni 29.1.24
"L’imperatore romano Eliogabalo era una donna": affermazione e transizione di genere al museo - Le rose di Eliogabalo - Gay.it

“L’imperatore romano Eliogabalo era una donna”: affermazione e transizione di genere al museo

Culture - Redazione 23.11.23
Re Giacomo I d'Inghilterra era davvero gay? La storia vera dietro la serie Mary & George - Mary and George - Gay.it

Re Giacomo I d’Inghilterra era davvero gay? La storia vera dietro la serie Mary & George

Serie Tv - Federico Boni 21.3.24
Gianna Ciao GIornata Visibilita Lesbica

Gianna Ciao, le lesbiche durante il fascismo e la Giornata Mondiale della Visibilità Lesbica

Culture - Francesca Di Feo 26.4.24
I prigionieri che indossano triangoli rosa sulle loro uniformi vengono fatti marciare all'aperto dalle guardie naziste a Sachsenhausen.

Il Giorno della Memoria: un’occasione per rompere il silenzio

Culture - Alessio Ponzio 24.1.24
Stephen Laybutt, l'ex calciatore australiano è stato trovato morto. A fine carriera il coming out - Stephen Laybutt header Attitude - Gay.it

Stephen Laybutt, l’ex calciatore australiano è stato trovato morto. A fine carriera il coming out

Corpi - Redazione 18.1.24
Dennis Altman nel 1972

Dennis Altman, una vita tra attivismo e accademia: intervista

Culture - Alessio Ponzio 8.4.24
Giorgio Bozzo, autore di Le Radici dell'Orgoglio

Quell’orgoglio che ci rende più forti: intervista con Giorgio Bozzo (che riparte con Le radici dell’orgoglio)

Culture - Riccardo Conte 4.1.24