Costa Rica, sconfitto il candidato omofobo contrario alle nozze same-sex

Contro ogni pronostico, il candidato del centrosinistra ha sconfitto il pastore evangelico alle elezioni presidenziali del Costa Rica.

Costa Rica, sconfitto il candidato omofobo contrario alle nozze same-sex - Scaled Image 4 - Gay.it
< 1 min. di lettura

Colpo di scena in Costa Rica.

Al ballottaggio per la presidenza il candidato del centrosinistra Carlos Alvarado ha infatti sconfitto il pastore evangelico Fabricio Alvarado, grande favorito della vigilia. Pronostici ribaltati e omofobia sconfitta alle urne, al termine di una campagna elettorale tutta o quasi centrata sul matrimonio egualitario, diritti umani, fecondazione in vitro ed educazione nelle scuole.

Il pastore Alvarado, che si era imposto al primo turno del 4 febbraio scorso, è sceso in campo con uno slogan alquanto criticato: ‘io scelgo Dio‘. Dichiaratamente contrario a qualsiasi apertura nei confronti dei diritti, Fabricio ha perso nettamente, prendendo appena il 39% dei voti. Il nuovo presidente, 38 anni, è stato un rocker, si è laureato in scienze politiche, ha il tesserino di giornalista ed ha abbondantemente appoggiato le nozze same-sex, a questo punto finalmente prossime alla promozione definitiva da parte del Governo.

La Corte interamericana per i diritti umani ha infatti già stabilito come il Costa Rica stia violando i diritti umani impedendo alle coppie omosessuali di sposarsi. Con l’elezione di Carlos Alvarado lo stesso elettorato si è di fatto esposto, appoggiando il matrimonio egualitario.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

tormentoni queer dal 2000 al 2023

Tormentoni queer, dal 2000 al 2023 le canzoni che hanno reso indimenticabili le nostre estati

Musica - Emanuele Corbo 15.7.24
Capire il mostro: cosa fare di Alice Munro? - Matteo B Bianchi11 - Gay.it

Capire il mostro: cosa fare di Alice Munro?

Culture - Federico Colombo 15.7.24
Gabriel Attal Jordan Bardella Gay.it TikTok

È virale la storia d’amore tra Jordan Bardella e Gabriel Attal inventata su TikTok durante le elezioni in Francia

Culture - Mandalina Di Biase 12.7.24
L'Eras Tour di Taylor Swift è una bellissima illusione: non la capite? - taylor - Gay.it

L’Eras Tour di Taylor Swift è una bellissima illusione: non la capite?

Musica - Riccardo Conte 15.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
JD Vance vice Donald Trump

Chi è JD Vance, vice di Trump, estremista anti-LGBTI e anti-aborto, è contro matrimonio egualitario e affermazione di genere dei minori

News - Redazione Milano 16.7.24

Hai già letto
queste storie?

uganda-smug-perde-ricorso-tribunale

Uganda, l’NGO LGBTQIA+ SMUG perde il ricorso in tribunale: operazioni illegali secondo l’Anti Homosexuality Act

News - Francesca Di Feo 25.3.24
omofobia ragazzo giovane gay

Pontedera, 18enne cacciato di casa dopo il coming out: “Niente figli gay, vattene”

News - Francesca Di Feo 27.3.24
Numero Verde 800713713 Gay Help Line - 18 anni, 350.000 chiamate, il 51% da giovani -

Gay Help Line, 18 anni di supporto telefonico LGBTIAQ+ : 51% delle richieste arrivano da giovani – VIDEO

News - Gay.it 18.3.24
Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un'aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO) - Da Se Zna Serbia - Gay.it

Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un’aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO)

News - Redazione 8.3.24
Alghero_Omofobia_condanna

Alghero, frasi omofobiche ignobili e persecuzioni a coppia gay: condannato a un anno e a pagare 20.000 euro

News - Francesca Di Feo 25.3.24
Titti De Simone - Legge contro l'omobitransfobia in Puglia

Legge contro l’omobitransfobia in Puglia, una battaglia durata 8 anni – Intervista a Titti De Simone

News - Francesca Di Feo 12.7.24
Fabio Tuiach assolto in appello dopo l'iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba - Fabio Tuiach a processo - Gay.it

Fabio Tuiach assolto in appello dopo l’iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba

News - Redazione 13.6.24
russia-putin-comunita-lgbt-bambini

Russia, Putin sulla comunità LGBTQIA+: “Giù le mani dai bambini”

News - Redazione Milano 23.2.24