Italy Bares, Guglielmo Scilla e Diego Passoni a teatro per sensibilizzare il pubblico sull’HIV

Il 12 ottobre al teatro Principe di Milano arriverà dopo quasi 30 anni d’attesa l’evento ideato da Jerry Mitchell nel 1992, per raccogliere fondi contro l’HIV e fare informazione sul tema, abbattendo i pregiudizi.

27 anni dopo la nascita di Broadway Bares, ideato dal coreografo Jerry Mitchell, arriva finalmente anche in Italia l’evento che da quasi 3 decenni sensibilizza il pubblico americano sull’HIV e raccoglie fondi da investire per la prevenzione e la ricerca relative al mondo dell’Aids. In quasi 30 anni sono stati raccolti 285 milioni di dollari.

Da un’idea dell’attore, danzatore e coreografo Giorgio Camandona, arriva ora Italy Bares, con uno spettacolo intitolato “La Prima Volta” che andrà in scena a Milano il prossimo 12 ottobre al Teatro Principe con un doppio appuntamento, uno pomeridiano alle 17 e uno serale alle 21.

Tra i protagonisti dello show Guglielmo Scilla e Diego Passoni, ma anche Jonathan Bazzi, a lungo collaboratore di Gay.it nel frattempo diventato scrittore da poco in libreria con il suo primo romanzo, “Febbre”, finalista al premio Berto, Francesca Taverni e 8 ballerini, chiamati a danzare quasi completamente nudi in scena, come da sempre avviene a Broadway. Realizzato in collaborazione con la Compagnia della Rancia, patrocinato dal Comune di Milano e con il sostegno di M·A·C Cosmetics, lo spettacolo devolverà l’intero incasso a ANLAIDS Sezione Lombarda e ad ANLAIDS Sezione Liguria, a sostegno del progetto “IO(C’)ENTRO”.

Alla regia c’è Mauro Simone, docente presso lo IED di Milano e vicedirettore presso l’accademia professionale BSMT di Bologna, mentre Anna Rita Larghi, Alessandra Costa, Mauro Savino e Manuel Frattini hanno lavorato alle coreografie. La Compagnia della Rancia, invece, sosterrà e affiancherà la messa in scena di Italy Bares.

Ti suggeriamo anche  Ragazzo sotto PrEP contrae virus dell'HIV: solo 7 casi al mondo

Perché “La Prima Volta”? Sul palco se ne alterneranno diverse: il primo bacio, il primo giorno di scuola, la prima lezione di danza, il primo rapporto d’amore, la prima volta in cui qualcuno scopre di avere l’Aids o ha avuto un rapporto con una persona sieropositiva. Ogni PRIMA VOLTA – e certo, è anche la prima rappresentazione di Italy Bares – porta con sé entusiasmi, paure, timori, desideri, aspettative in cui il pubblico potrà riconoscersi, ispirato dal tema principale di Italy Bares: imparare a spogliarsi dei pregiudizi e delle paure.